lunedí, 23 ottobre 2017

J24

Il J24 Five For Fighting J di De Bellis Vitti e Masi sempre più al comando

il j24 five for fighting di de bellis vitti masi sempre pi 249 al comando
redazione

Un’altra giornata, la quarta, avvincente e coinvolgente quella nella rada di Mar Grande, campo di regata ideale anche in questa stagione per la Flotta pugliese J24 impegnata nel Campionato Invernale Città di Taranto ben organizzato dal Circolo Velico Ondabuena Academy (coadiuvato dal Molo Sant’Eligio con il supporto di Obiettivo Mare di Bari e l’apporto della Marina Militare). 
“Anche se le operazioni di partenza hanno subito un sensibile ritardo a causa delle udienze delle proteste relative alla tappa del 18 dicembre, grazie al leggero vento di scirocco intorno agli 8 nodi, nella giornata che ha segnato il giro di boa del nostro Invernale sono state disputate tre prove- ha spiegato il Capo Flotta dei J24 pugliesi Nino Soriano, timoniere e co-armatore di Jebedee -La difficile interpretazione del campo di regata, con zone a diversa pressione di vento e le frequenti variazioni nella direzione hanno caratterizzato questa giornata nella quale, a parte la prima prova in cui ha registrato un OCS, il J24 ITA 304 Five For Fighting J di Tommaso De Bellis Vitti ed Elia Masi (Lni Monopoli) ha letteralmente dominato con due primi posti. Ottima anche la prestazione di Ita 406 Doctor J del timoniere-armatore Sandro Negro (CN L'Approdo) che nella prima prova ha tagliato il traguardo d'avanti alla flotta, e di Ita 467 Canarino Feroce di Massimo Ruggiero (CDV Marina Lecce) che nell'ultima regata ha concluso secondo ad un passo da Five For Fighting J. 
In classifica generale ora proprio DoctorJ occupa il terzo gradino del podio provvisorio a scapito di Ita 450 Marbea armato da Marcello Bellacicca (CV Giovinazzo) con Tony Macina al timone (CV Giovinazzo). Per noi di Ita 427 Jebedee (co-armato con Luca Gaglione -CN Il Maestrale Bari), una giornata opaca: nella prima prova eravamo OCS e non ce ne siamo resi conto, mentre nelle altre due prove non siamo riusciti ad andare oltre il terzo posto. In effetti, l'equipaggio di Five For Fighting J ha realmente una marcia in più, con Andrea Airò al timone che, oltre ad avere un'ottima sensibilità e concretezza nel condurre la barca, gioca anche in casa e per questo ha preso il volo in classifica. Il Campionato Invernale al quale stanno partecipando una quindicina di J24 della Flotta pugliese proseguirà nelle giornate del 5 e 19 febbraio, 5 e 19 marzo. Seguiteci sul sito della flotta: flottadipuglia.altervista.org”
La classifica provvisoria stilata al termine delle prime 10 regate vede pertanto in prima posizione Five For Fighting J (11 punti; 1,2,1,1,3,dsq,1,ocs,1,1) seguito da Jebedee (16 punti; 2,1,3,4,1,1,2,ocs,3,3) e da Doctor J (21 punti; 4,4,4,3,2,2,3,1,2,5). Confermano rispettivamente la quarta e la quinta posizione Ita 450 Marbea (26 punti; 3,3,2,5,4,3,4,3,4,4) e Ita 301 Piccolo Diavolo di Ferdinando Capobianco (38 punti; 5,5,5,8,6,4,5,2,6,6). 


25/01/2017 09:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tavolo tecnico sullo sviluppo della nautica e della cantieristica

Inaugurato da Confindustria nella sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara.Necessità di fare sistema, qualificazione e supporto alle imprese,i temi messi in evidenza

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Hilton Molino Stucky sul podio della IV edizione della Venice Hospitality Challenge

A bordo di Pendragon VI anche il Campione Olimpionico Antonio Rossi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci