sabato, 6 febbraio 2016

AMERICA'S CUP

Il Deed of Gift è carta straccia

il deed of gift 232 carta straccia
Cino Ricci

Vela, America's Cup - E’ carta straccia. Il Deed of Gift, l’atto di donazione che dal 1887 fino a ieri ha regolato la sfida alla Coppa America è diventato definitivamente carta straccia.  George L. Schuyler, che già molte volte aveva smesso di riposare in pace, ora si starà veramente rivoltando nella tomba per non vedere il nuovo scempio di questa edizione, che potrebbe essere realmente l’inizio della fine del mito per il trofeo sportivo più antico del mondo.

Qualcuno si è chiesto perché L’America’s Cup è sopravvissuta per così tanto tempo mantenendo inalterato il suo fascino? Non certo perché c’erano delle regate velocissime con barche tutte uguali. Non certo perché i due sfidanti si mettevano d’accordo per costruire insieme il loro scafo e soprattutto non certo perché il Defender progettava il proprio scafo insieme ad uno sfidante. Se è possibile che Luna Rossa e New Zealand progettino insieme il loro AC72 (chi dei due poi rimpiangerà se sarà l’altro a buttarlo fuori?), che Oracle ed Artemis facciano lo stesso è una bestemmia. Non siamo nei Melges,  non siamo al mondiale Farr e nemmeno nel circuito degli Extreme 40. Questa è la Coppa America, questa è una lotta tra uno sfidante e un Defender, tra uno Yacht Club che lancia la sua sfida e mostra il proprio scafo e un altro Club che prende tutte le sue contromisure senza rivelare nulla. Non può essere un circuito e nemmeno una sfida tra barche fatte in serie dagli stessi progettisti.

“Non è richiesto al detentore di dichiarare in anticipo il veliero che lo rappresenterà ma solo prima dell’inizio delle regate o in data stabilita tra le parti” Questo recita di Deed of Gift  e che, annacquato o meno dall’ esigenza di una Louis Vuitton Cup che selezioni lo sfidante, va rispettato.  Ora chiamatela come volete, ma non Coppa America. Oppure ridatecela nel suo spirito originario, che, pensateci bene, non esclude affatto tutte le innovazioni tecniche che sono state poste in essere. Anzi nel vero spirito del Deed of Gift le innovazioni dovrebbero essere ancora di più e ancora più stupefacenti. Solo rispettando il passato si costruirà un grande futuro che questa meravigliosa manifestazione, e tutti i tifosi, meritano.

 


21/05/2012 11:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: onda su onda la spunta Ars Una

Giornata molto dura con onde di oltre due metri e 17 nodi di vento. Il Mylius di Rocchi e Biscarini porta a casa un successo fondamentale per la classifica. A giorni il bando per la Coppa dei Campioni d'Inverno che coinvolgerà i circoli del Tirreno

Roma per 1/2/Tutti, Andrea Mura: "Ricomincio da 1"

Al classico appuntamento di inizio stagione Andrea Mura parteciperà in solitario con il 50' Vento di Sardegna. In palio il Trofeo Challenge conquistato lo scorso anno da Gaetano Mura

Un giramondo "Low Tech" (2a parte) - Intervista con Corentin de Chatelperron

La sua passione é il mare. La sua ossessione è il Low-Tech. La sua motivazione tende all’autosufficienza. Il suo nuovo progetto è fare il giro del mondo in tre anni a bordo di una barca speciale chiamata “Nomade des Mers”

I sogni sanno attendere? Online l'ultimo numero di ItaliaVela con le interviste del Trofeo Jules Verne

E' su App Store e Google Play, disponibile per tablet e smartphone, l'ultimo numero di ItaliaVela con le interviste del Trofeo Jules Verne e della Sydney Hobart

Conclusa a Miami la tappa della Coppa del Mondo

Si è conclusa a Miami la tappa americana della Coppa del Mondo, il circuito organizzato da World Sailing, la federvela mondiale, che riunisce l’élite delle classi olimpiche.

I Mini 650 invitati alla Giraglia Rolex Cup

Per i Mini 650 l'iscrizione sarà riservata agli equipaggi in doppio e la prova sarà valida per il Campionato Italiano della classe - ph. Carlo Borlenghi

Miami: sei italiani in Medal Race

La tappa di Miami della Coppa del Mondo delle classi olimpiche si avvia verso l’epilogo, con sei equipaggi italiani che conquistano la Medal Race, in programma oggi e in diretta sul canale YouTube di World Sailing

Bob & Steve: la storia marinara di due vecchietti terribili

Nel luglio del 2015 hanno lasciato le coste della Norvegia tentando di attraversare l’Oceano Atlantico per tornare nel Maine ma sono ancora in Inghilterra dopo una serie infinita di SOS

Spagna: a Torrevieja "fiesta" per la vela napoletana

Il Trofeo Internazionale Torrevieja, organizzato dal Real Club Nautico Torrevieja e tra i più importanti appuntamenti al mondo di vela giovanile per la classe Optimist, si è concluso con il trionfo della vela napoletana

Pescare Show: appuntamento a Vicenza il 20 e 21 febbraio

Pescare Show, il Salone internazionale della pesca sportiva, torna in Fiera di Vicenza il 20 e 21 febbraio 2016 rinnovando l’appuntamento con tutti gli appassionati di pesca e delle sue numerose declinazioni tecniche e sportive

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci