giovedí, 23 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    volvo ocean race    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

VELEZIANA

Il Circolo Canottieri Aniene vince la Veleziana

il circolo canottieri aniene vince la veleziana
redazione

Vela, Veleziana - E' stata ribattezzata la Veleziana del Centenario e proprio un circolo centenario come il Canottieri Aniene 1892 si aggiudica questa fantastica regata. Fantastica per le condizioni meteo marine - 25 nodi di bora sulla linea di partenza posta all'altezza del Lido - e per la spettacolare cartolina che Piazza San Marco e le bellezze di questa città hanno regalato all'equipaggio del Tp52 Aniene 1ª Classe.

 

La mattina si apre con un abbondante colazione - è prevista bora e servono energie - poi tutti all'Arsenale dove sono ormeggiate le imbarcazioni più grandi, il Maxi Campione del Garda, Ourdream e il Moro di Venezia, tra i favoriti alla vittoria finale. Si lascia l'Arsenale per per raggiungere il Lido, dove le condizioni sono difficili, onda formata di quasi due metri e vento da nord-est fino a 25 nodi "sotto" raffica. Il Comitato di Regata deve issare l'intelligenza per il passaggio di un traghetto di grosse dimensioni, si rimane in attesa. Il via arriva poco dopo le 13.30. La linea di partenza sembra "pagare in boa" e Aniene 1ª Classe parte proprio li, ottimo timing e liberi dalle coperture dei più grandi, i ragazzi capitanati da Roberto Emanuele de Felice iniziano a prendere l'angolo giusto. E' bagarre al centro dell'allineamento la bolina è dura e le raffiche non sembrano dare tregua agli equipaggi. Al passaggio dalla bocca di porto del Lido Aniene 1ª Classe ha già ottimo vantaggio, gli altri fanno fatica a tenere il passo. Inizia l'ingresso nel canale, l'andatura non consente ancora di "issare" il gennaker. All'altezza del Forte di S. Andrea c'è una boa che bisogna lasciare a sinistra per poi entrare nel canale fino a San Marco, la velocità e buona il distacco è consolidato e "questa volta" di gennaker si va fino all'arrivo, a pochi metri l'ammainata e il passaggio davanti ad una Piazza San Marco gremita da migliaia di turisti, è la più grande delle ricompense e delle sensazioni che si possano provare a bordo. Ad una settimana dalla Barcolana, un'altra marea di gente accoglie il Tp52 Aniene 1ª Classe. Per la cronaca al secondo posto arriva il Farr 80' Campione del Garda, in terza posizione l'altro Maxi Ourdream.
Una soddisfazione incredibile per i ragazzi a bordo, ad inziare da Matteo Mason che è nato e cresciuto velisticamente proprio alla Compagnia della Vela, Cesare Bozzetti che all'ultimo momento è saltato a bordo per regate insieme ai compagni di tante regate, Simone Spangaro, talento triestino, Nevio Sabbadin e il team manager, Giorgio Martin.

 

"E' stata una regata in 1ª Classe vincere la Veleziana del centenario - sono le parole di Antonella Meno, a.d. Di Alviero Martini 1ª Classe - essere primi sulla linea di arrivo proprio di fronte a Piazza San Marco e al suo campanile è un'emozione incredibile per me che sono veneziana d'origine. Le condizioni meteo e lo scenario di questa regata sono come un'opera d'arte, cesellata dalla vittoria dal Tp52 Anienene 1ª Classe .

 

"Sono emozionato ed orgoglioso di avere vinto questa regata a nome di tutti soci del Circolo Canottieri Aniene 1892 - sono le parole di Roberto Emanuele de Felice, Skipper di Aniene 1ª Classe - l'arrivo davanti a Piazza San Marco davanti a migliaia di turisti con la bandiera dell'Aniene che garriva sullo strallo di prua è qualcosa di inspiegabile, devo fare i complimenti ai ragazzi che a bordo hanno manovrato alla grande. Un applauso anche ai soci a bordo, Giorgio Lora, Alessandro Gucci e Giorgio Gucci."

I vincitori di categoria

Cat. Supermaxi: Campione del Garda – Team, Alberto Leghissa (DN Sistiana – Sistiana89)

Cat. 0: Aniene 1a Classe, Giorgio Martin (CC Aniene)

Cat. 1: Città di Ravenna, Stefano Righini (CDV)

Cat. 2: Boé, Ugo Campaner (CDV)

Cat. 3: Opossum Team, Simone Eulisse (CDV)

Cat. 4: Vulcangas, Luigi Zennaro (DVV)

Cat. 5: Splash, Fabrizio Pigatto (CN S. Margherita)

Cat. 6: Mili, Livio Demarchi (DVV)

Cat. 7: Maramao, Davide Ravagnan (Portodimare)

Cat. 9: Mago Merlino, Luca Tenderini (DVV)

 


16/10/2011 20:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci