sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

OPTIMIST

Il cadetto Manuel Scacciati vince la XXII Befana Day

il cadetto manuel scacciati vince la xxii befana day
redazione

La Scuola Vela fortemente voluta dal Club Nautico Versilia con il Circolo Velico Torre del Lago Puccini e la Società Velica Viareggina per rilanciare in Versilia la vela giovanile e il turismo, incomincia a dare i primi frutti con le buone affermazioni dei cadetti al loro esordio nella prima zonale Optimist 2017.
La Spezia/Torre del Lago/Viareggio. La sinergia fra il Club Nautico Versilia, il Circolo Velico Torre del Lago Puccini e la Società Velica Viareggina che hanno creato la “Scuola Vela Valentin Mankin” (un’unica scuola vela per tutta la Versilia per rilanciare la vela giovanile e il turismo) sta confermandosi molto proficua e i risultati rassicuranti sono arrivati già dalla prima regata zonale di quest’anno riservata ai timonieri della Classe Optimist, la XXII Befana day, classica di inizio stagione ben organizzata dalla Società Vela Spezia alla quale hanno preso parte 22 Cadetti e 51 Juniores. 
Al loro esordio in una regata ufficiale nella categoria Cadetti, infatti, i due giovani timonieri provenienti dalla Scuola Vela Valentin Mankin, Manuel Scacciati e Federico Querzolo, si sono messi subito in evidenza: Scacciati ha vinto la ventiduesima edizione del Befana Day e la prima del Trofeo Marina del Canaletto (nuovo premio challenge pensato per i più giovani, associato da quest'anno alla ormai più che ventennale manifestazione spezzina) mentre Querzolo ha chiuso al 10º posto dando però prova di grande carattere in quanto sceso in acqua anche se reduce da una brutta influenza.
Sono stati due giorni di regata all'insegna del poco vento ma soprattutto del freddo pungente con temperature intorno allo 0°: venerdì un timido sole ha riscaldato l'aria ma sabato un cielo cupo ha lasciato spazio solo ad un pungente freddo umido. Manuel Scacciati si è presentato alla sua prima regata zonale ufficiale da cadetto con grinta e concentrazione conquistando una doppietta di vittorie nella prima giornata. Sabato, invece, una partenza sul lato sbagliato aveva fatto mettere un’ipoteca sul suo podio ma con un ottimo recupero sul lato di poppa è riuscito a compensare l’errore: il 7° nell'unica prova della giornata finita con una riduzione di percorso per poco vento, gli ha comunque consentito di conservare il primo posto nella classifica finale. In gara nei Cadetti anche il giovanissimo Federico Querzolo che, dopo la prima giornata in cui aveva ottenuto un ottimo 2° e 6° posto, in quella seguente, dopo una caduta in acqua nel pre-regata, è stato costretto dal forte freddo a ritornare a terra e a non gareggiare. Ha comunque concluso al 10° posto nella classifica finale, consolandosi con un bel premio come regatante più giovane in acqua.
“Per quanto riguarda gli Juniores, oltre alla vittoria del padrone di casa Giovanni del Santo (3,3,4 i parziali)- ha spiegato il tecnico Stefano Querzolo -è da segnalare il sesto posto assoluto del nostro Federico Lunardi, dopo un 1° nella regata d’apertura, un 13° sul calo di vento nella seconda, e un 20° del sabato dopo una partenza un po’ fiacca con poco vento. Gli altri atleti del CVTLP in gara erano Emma Maltese 14° (18-17-10), Margherita Pezzella 17° (9-33-8), Tommaso Barbuti 19° (13-18-22), Andrea Bianucci 27° (24-37-24), Leonardo Barbuti 32° (40-35-23), e Chiara Mori 46° (47-44-36). Nel complesso, quelle di Spezia sono state regate impegnative e complesse con poco vento, instabile e con direzione variabile, difficili soprattutto per i più grandi che, più pesanti, hanno sofferto molto queste condizioni.”
I risultati di questa prima trasferta del 2017 lascia ben sperare per il prosieguo della collaborazione fra i tre sodalizi e per il futuro della Scuola Vela Mankin che come obiettivo non ha solo la volontà di insegnare ad andare in barca ai più piccoli ma anche di amare e rispettare il mare e il lago, di evidenziare l’importanza del ricambio generazionale nello sport della Vela, e soprattutto di proporsi come un grande volano turistico. 


10/01/2017 19:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci