giovedí, 23 ottobre 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    mascalzone latino    volvo ocean race    garda    attualità    cantieristica    regate    middle sea race    optimist    politica    soldini    record    windsurf    meteo    vela olimpica    riva di traiano    invernali    solidarietà    star    ufo22   

SALONE NAUTICO

Il 52° Salone Nautico Internazionale di Genova

il 52 176 salone nautico internazionale di genova
redazione

Si è tenuta oggi a Milano, ospiti dell’ICE – Istituto Nazionale per  il Commercio Estero -  nella sala Pirelli del Palazzo delle Stelline, la presentazione della 52° edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova, organizzato da Fiera di Genova e UCINA Confindustria Nautica e in programma nel quartiere fieristico genovese dal 6 al 14 ottobre.  Il 52° Salone Nautico Internazionale di Genova rappresenterà l’inizio di un percorso in cui il prodotto non è più il solo protagonista dell’esposizione, ma la visita diventa un’esperienza capace di coniugare business, passione, interattività, eventi.

Dopo un saluto del vice direttore dell’ufficio ICE di Milano, Giancarlo Lamio, le novità della manifestazione sono state illustrate da Sara Armella – presidente di Fiera di Genova SpA – e da Anton Francesco Albertoni – presidente UCINA Confindustria Nautica, da Beppe De Simone – amministratore delegato di Fiera di Genova – e Marina Stella – direttore generale di UCINA Confindustria.

A seguire gli interventi dei rappresentanti delle istituzioni liguri -  Luigi Merlo, presidente Autorità Portuale di Genova e di Carla Sibilla, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Genova – del presidente di Confisub Enzo Ferrari e di Paolo Martinoni della Federazione Italiana Vela.

Layout espositivo

Il layout della manifestazione, che si sviluppa su quattro padiglioni, due marine e ampi spazi all'aperto fronte mare, si è evoluto in favore di una suddivisione merceologica che ottimizza il percorso di visita e esalta la spettacolarità della parte floating. Nella nuova Marina una particolare disposizione dei pontili consentirà a tutte le imbarcazioni dell’area di effettuare le prove in mare e agli espositori di avere una corrispondenza esatta tra esposizione a terra e in acqua nonché di allestire aree di accoglienza per i proprio clienti.

 

Nuovo concept espositivo anche per accessori e componentistica al Padiglione C dove quest’anno sarà presente anche il settore dell’abbigliamento tecnico per il quale è stato realizzato un format interattivo per la presentazione dinamica dei prodotti. Novità anche nella prima galleria del padiglione S che segna l’ingresso della subacquea e dello shopping accanto ai settori dedicati al turismo, ai servizi e alla strumentazione elettronica.

 

Le imbarcazioni pneumatiche vedranno una razionalizzazione e concentrazione all’interno del padiglione Blu e del padiglione S (nella formula di package). La suddivisione merceologica vedrà un’ulteriore ottimizzazione con lo spostamento della vela in Marina 1. Un layout che darà quindi a un settore in crescita come quello della vela nuova centralità e la visibilità che da tempo meritava.

 

La subacquea

La subacquea delle aziende Confisub ritorna al Salone Nautico con i  più noti ed importanti marchi della produzione italiana. Una lunga tappa di avvicinamento ha caratterizzato gli ultimi anni per un ritorno alle origini, quando le aziende subacquee esponevano al Salone,

considerato il momento più significativo della stagione commerciale di quei tempi. Le motivazioni di questa scelta sono state molteplici ma tutte le riflessioni fatte sono state finalizzate alla valenza di un comune denominatore: il mare vero. Il ritorno al Salone Nautico si concretizza con una presenza istituzionale dei produttori associati a Confisub -  il gruppo, costituito presso Confindustria Genova, di aziende che svolgono attività di progettazione, produzione e distribuzione di attrezzature subacquee professionali su tutto il territorio nazionale - secondo  una formula espositiva innovativa e di grande impatto ove tutte le aziende si presenteranno in un unico coordinato spazio interattivo nella prima galleria del padiglione S.  Evento clou delle nove giornate sarà la cerimonia del conferimento del premio Tridente d’Oro, considerato il premio Nobel delle subacquea mondiale, giunto ormai alla 52^ edizione e della organizzazione di un convegno internazionale sulle attività tecniche e sul recupero in mare che riunirà i maggiori esperti mondiali e le più qualificate aziende di lavori marini del mondo. L’aspettativa di Confisub è di trasformare ora una iniziativa sperimentale in una presenza pluriennale che faccia da incubatore a una partecipazione sempre più ampia e qualificata e realizzi il sogno di completare la presenza al Salone Nautico con altri settori sinergici alla subacquea. 

Il Progetto giovani – Navigar m’è dolce

 La campagna Navigar m’è dolce che UCINA Confindustria Nautica promuove da otto anni sul territorio nazionale per diffondere la cultura della nautica e del mare vedrà quest’anno una stretta collaborazione con la Federazione Italiana Vela e una “joint venture” con il Progetto Giovani della Fondazione Carige.

In particolare, grazie a un progetto speciale realizzato insieme alla Federazione Italiana Vela, sarà allestito quest’anno, all’ingresso del Salone, il villaggio olimpico e paralimpico di Weymouth, che darà la possibilità a tutti gli appassionati di ammirare le derive utilizzate durante i Giochi di Londra di quest’anno e scoprire in anteprima le classi olimpiche che parteciperanno alle Olimpiadi di Rio 2016, tra cui la nuova classe del kite boarding. Accanto al villaggio, sarà allestita un’area interattiva che permetterà di provare concretamente la vela e gli sport acquatici nella piscina allestita per i più piccoli. In un ideale percorso tematico, la vela sarà ancora protagonista al Teatro del Mare, quest’anno situato in area centrale di fronte al centro servizi, che sarà palcoscenico per incontri con scrittori e personaggi del mondo dello sport, delle regate e della cultura del mare.

L’esperienza della vela si conclude allo Stadio della Vela, luogo da sempre preposto alle attività di prova e di formazione, che quest’anno ospiterà l’intera flotta che ha partecipato alla II edizione del progetto “L’Italia in Barca a Vela: il Mare che Unisce” promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, la Lega Navale Italiana ed il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera. Nei giorni del Salone l’attività didattica del progetto proseguirà nelle aule all’aperto per gli studenti delle scuole superiori, mentre per i ragazzi delle elementari e delle scuole medie inferiori proseguirà l’attività legata al progetto “Vela Scuola”, altra importante iniziativa nata dalla collaborazione tra MIUR e FIV. 

In collaborazione inoltre con il Movimento sportivo popolare ligure, il Coni, le federazioni degli sport del mare, la Lega Navale, la Guardia Costiera, la Società di Salvamento, Atlantic Challenge e l’Acquario di Genova, i più giovani potranno approcciare il mare sotto tanti aspetti: oltre alla vela potranno provare il canottaggio e altre discipline e seguire lezioni di sicurezza in mare e di biologia.

In una logica di collaborazione sempre più fattiva tra gli organizzatori del Salone, la Federazione Italiana Vela e il MIUR, quest’anno i tesserati FIV potranno accedere alla manifestazione con un biglietto speciale valido per tutti i nove giorni del Salone.

Insieme a UIM, Federazione Mondiale Motonautica, e  FIM, Federazione Italiana Motonautica, saranno promosse iniziative promozionali e competitive che vedranno protagonisti gli atleti delle categorie giovanili. Per i ragazzi dagli 8 ai 18 anni saranno attive prove in acqua con Formula Junior e Formula Future, mentre sarà possibile assistere a esibizioni di moto d’acqua e motonautica radiocomandata.

In tema ambientale UIM e FIM organizzeranno workshop tematici  che illustreranno le esperienze nate dalla collaborazione con le altre federazioni motoristiche internazionali. 

Per un pubblico attento a tutti i dettagli e per gli operatori professionali, il Salone Nautico offrirà anche quest’anno Techtrade, la sezione dedicata alla componentistica e agli accessori, che nelle giornate di lunedì 8 e martedì 9 ottobre sarà riservata preferenzialmente a incontri b2b tra gli operatori della filiera nautica.

L’internazionalizzazione

UCINA svolge attività di promozione internazionale del settore e del Salone Nautico Internazionale di Genova durante tutto l’anno. E’ infatti da sempre impegnata a sostenere l’internazionalizzazione del comparto produttivo che rappresenta sia con proprie risorse finanziarie, sia attraverso accordi di partner iato pubblico-privato con il Ministero dello Sviluppo Economico, sia attraverso intese operative con ICE.

Nonostante il rallentamento delle attività a seguito della riorganizzazione delle funzioni della vecchia ICE, l’Associazione è riuscita solo con proprie risorse a gestire direttamente undici progetti di partecipazione delle proprie aziende alle principali manifestazioni fieristiche internazionali, secondo la formula della collettiva e del punto azienda. Sono state poi attuate iniziative volte a favorire l’insediamento delle aziende nei mercati dei Paesi emergenti con i Memoranda firmati in Brasile con lo Stato di Santa Catarina, con lo Stato di Amazonas e, nel mese di maggio, con Acobar, l’Associazione brasiliana dei cantieri navali della nautica da diporto nonché, in Cina, con i Memoranda firmati con la Commerce Commision di Tianjin e con il DIIT della Provincia di Hainan.

 

Da qui deriva il programma di incontri BtoB con operatori provenienti dal Brasile e dalla Cina durante la manifestazione.  Quest’anno il Salone si presenta all’estero con alcune iniziative realizzate sotto l’egida di Liguria International, società regionale della Liguria per l’internazionalizzazione delle imprese con la quale Fiera di Genova ha siglato recentemente un accordo di collaborazione.

La prima tappa è prevista il prossimo il prossimo 17 luglio a Mosca con una presentazione della manifestazione presso la sede dell’Istituto del Commercio Estero che avrà l’obiettivo di portare una delegazione di operatori russi a Genova in occasione del Salone. Sempre nell’ambito della partnership con Liguria International si inserisce l’organizzazione di una visita di una delegazione turca organizzata in collaborazione con Ucina e Sea Future.

E ancora: nei nove giorni della manifestazione è previsto un programma di iniziative per gli operatori internazionali tra cui la realizzazione della seconda edizione dell’International Boating Forum, una tavola rotonda internazionale che metterà a confronto le esperienze delle principali Associazioni europee aderenti ad EBI (European Boating Industry) e di due workshop organizzati con la collaborazione di importanti testate quali IBI, nell’ambito dell’audizione dell’industria nautica italiana con il CESE - Comitato Europeo Economico e Sociale, organo consultivo dell'Unione Europea che fornisce consulenza qualificata alle maggiori istituzioni dell'UE – organizzata da UCINA e EBI e Yacht Builder International per il seminario “Buy Buy Italia”.

Convegni, incontri e iniziative

Il Salone presenta anche quest’anno un importante programma di convegni e iniziative collaterali. I convegni, organizzati da UCINA Confindustria Nautica, saranno incentrati su rilevanti filoni tematici al fine di fornire una panoramica sul sistema della nautica in Italia e per offrire spunti utili alla riflessione sulle maggiori questioni e problematiche legate al settore. 

Istituzioni, politica, operatori e opinion leader saranno chiamati ad un dibattito che metterà a confronto la nautica da diporto con le politiche nazionali e regionali, con l’economia italiana e mondiale, con i media e con le nuove realtà dei social network.  

Torna al Salone, Start to Business, l’appuntamento dedicato all’innovazione che si propone di far incontrare le imprese del settore nautico con le imprese che operano nell’alta tecnologia. In collaborazione con CDI Manager e Consorzio Quinn, il business matching tra operatori della nautica e imprese high-tech si articolerà in due fasi: una prima fase di presentazione delle tecnologie e delle soluzioni innovative – mai applicate alla nautica - da parte delle imprese dell’alta tecnologia e, successivamente, incontri one-to-one con i cantieri nautici. Per gli associati UCINA si conferma il prodotto finanziario a sostegno della partecipazione a cura del Gruppo Monte dei Paschi di Siena.  

GenovaInBlu

In occasione della 52esima edizione si riconferma l’iniziativa GenovaInBlu, il programma di eventi “fuori salone” che lo scorso anno ha animato la città in una rassegna di eventi, spettacoli ed incontri raccogliendo una forte partecipazione da parte di tutta la cittadinanza con migliaia di persone presenti alle iniziative serali.

Il programma degli eventi 2012 sarà ancora più spettacolare e coinvolgente. Dalle vie storiche del centro alla periferia, Genova ospiterà tutte le sere dalle 18 alle 23 eventi  dedicati alla cultura, al commercio e allo spettacolo nati dalla collaborazione tra UCINA Confindustria Nautica, Camera di Commercio e Comune di Genova in partnership con Regione Liguria, Provincia di Genova, ASCOM, Confesercenti e Convention Bureau.  

Progettazione, innovazione e design

Saranno uno dei fil rouge di questa edizione rinnovata del Salone genovese: dalla collaborazione tra le Università di Genova e Miami nasce un percorso progettuale e didattico dedicato alle nuove tendenze nello yacht design che vedrà protagonisti docenti, studenti e il mondo della cantieristica. In questo ambito si inserisce la rinnovata presenza dell’Ordine degli ingegneri con un programma di incontri finalizzati all’aggiornamento e al confronto professionale sui temi della progettazione.

Al debutto anche uno spazio incontri con i grandi progettisti della vela che rappresenterà per tutti gli appassionati un’occasione unica per discutere di linee d’acqua, di uso di nuovi materiali e di prestazioni.

Premio “The Best marine woman of the year”

Per valorizzare e far emergere le alte professionalità femminili nel settore nautico AIDDA Nazionale, AIDDA Liguria, Fiera di Genova e UCINA hanno promosso la nascita del premio “The Best Marine Woman of the year”, rivolgendosi a quel mondo di cantieri e di agenzie marittime, di porti turistici, di fiere nautiche, di refitting e servizi a terra, di turismo e aree marine protette, di abbigliamento e di broker & charter che grazie all’impronta femminile stanno guadando la crisi guardando al futuro con uno spirito imprenditoriale capace di coniugare business e sensibilità ambientale e di cogliere le opportunità che l’inserimento di elementi innovativi possono apportare. La premiazione avrà luogo nel corso del Salone Nautico di Genova

I servizi

Sotto il profilo dei servizi la rivisitazione è generale, con alcuni primi significativi cambiamenti per le aziende espositrici: dai servizi di movimentazione alla telefonia e alle connessioni internet per arrivare alle facilitazioni tariffarie concordate con 29 alberghi della città e dei dintorni. Per i visitatori si riconferma il servizio di trasferimento in elicottero operato da Novaris mentre per gli ospiti della manifestazione sarà possibile usufruire di un “private pier”.

Per il primo anno gli espositori disporranno di una “Gold Card” riservata ai loro migliori clienti. Si tratta di un nuovo strumento che consentirà di usufruire, su prenotazione, di una serie di servizi speciali, tra cui il parcheggio riservato e la Gold Card Lounge nel mezzanino del padiglione Blu.

I pacchetti turistici e l’accoglienza

I pacchetti turistici, presentati quest’anno in largo anticipo da quattro tour operator – Alba Travel, Biz or Fun, Incoming Liguria, Pesci Viaggi-Mentelocale -  combinano il Salone con eventi culturali, visite alla città e alle località più suggestive del territorio, itinerari gastronomici, pesca turismo, golf, wellness e shopping. Pacchetti “su misura” per una clientela più esigente sono realizzati su richiesta, mentre una collaborazione diretta è stata siglata con Darwin Airlines-Swiss (promocode sul sito www.genoaboatshow.com) ed è in corso di definizione con Alitalia, con l’obiettivo di agevolare l’arrivo di visitatori e operatori provenienti dall’estero.

Bus navetta da aeroporto, stazioni ferroviarie, parcheggi e dai principali alberghi cittadini (anche tre stelle), predisposizione di un kit informativo per gli ospiti della manifestazione e un importante stand informativo all’interno del quartiere fieristico: questo il “Progetto accoglienza” organizzato da Fiera di Genova e UCINA in collaborazione con Camera di Commercio per il prossimo Salone Nautico di Genova. Si tratta di un insieme di servizi che nell’arco degli anni è stato potenziato per rispondere sempre meglio alle esigenze dei visitatori e degli espositori, realizzati per rendere più facile e gradevole la visita e la permanenza in città.

Il complesso dei servizi comprenderà anche un servizio di bus dal Salone al centro cittadino dedicato allo shopping e alla visita della città. In particolare, quest’anno, i trasferimenti dal quartiere fieristico al centro saranno organizzati in modo da rendere agevole la partecipazione alle molte iniziative del programma di fuori salone, GenovaInBlu realizzato con il supporto di Camera di Commercio e Comune di Genova.

Gli sponsor

Main sponsor della manifestazione, per il quarto anno consecutivo è Rolex, “orologio ufficiale” del Salone Nautico. Prosegue la collaborazione anche con il gruppo Banca Carige che ha consolidato il proprio ruolo come partner ufficiale della Fiera di Genova e propone un’importante novità: un finanziamento specificamente destinato agli espositori e finalizzato a coprire sino all’80% dei costi da sostenere per la partecipazione al Salone Nautico.

Il sito internet e la app del Salone

Il sito www.genoaboatshow.com, che gestisce l’intero processo di acquisizione di tutte le pratiche commerciali che riguardano gli espositori, integrando per competenze i sistemi di Fiera e Ucina, si trasforma nella sua tradizionale declinazione informativa bilingue e presenta quest’anno entry pages in cinese, russo, portoghese, spagnolo, francese e tedesco per ampliare le possibilità di contatto dall’estero. Si estende quest’anno anche la app del Salone, oltre che su i-Phone da settembre sarà disponibile anche su Android.

Orari di apertura e biglietti

Il Salone sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30. L’apertura serale è in programma per il primo sabato, 6 ottobre, fino alle 22.30.

Il biglietto d’ingresso costa 15 Euro,13 il ridotto. Novità 2012 sarà l’ ingresso gratuito, in tutti i nove giorni di manifestazione, per i ragazzi fino a 14 anni se accompagnati. Ticket on line (a partire da settembre) su www.genoaboatshow.com

Un servizio accoglienza realizzato in collaborazione con Terre di Mare è dedicato alle persone con disabilità: a disposizione scooter elettrici a quattro ruote e sedie a rotelle. Per prenotazioni e info: www.terredimare.it 010.542098 – 339.1309249


11/07/2012 20.53.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Parte domenica da Riva di Traiano il giro del mondo di Matteo Miceli

Oltre 28.000 le miglia teoriche da percorrere da Roma a Roma, molte di più delle 24.300 "dell’originale", ovvero del Vendée Globe che parte da Les Sables d’Olonne

Pendragon Alilaguna conquista la Veleziana 2014

Subito dietro Pendragon è il piccolo Illyteca di Marino Quaiat timonato da Adriano Condello, vero outsider di giornata e dominatore della categoria 1. A completare il podio è Idrusa Brinmarshop di Paolo Montefusco - ph. Matteo Bertolin

Matteo Miceli: "Mo' torno"

Partenza per il giro del mondo in solitario di Matteo Miceli. Tempo stimato 5 mesi

Middle Sea Race: da Malta un saluto di Sergio Frattaruolo a Matteo Miceli

La nostra tensione per la Rolex Middle Sea Race è nulla in confronto alla sua. Noi abbiamo altri 4 Class 40 da superare, Matteo ha invece 4 Oceani

Iniziano oggi in Argentina i Mondiali Optimist

Tutto il Team azzurro pronto per l'avventura mondiale con Alessandra Sensini per la prima volta team leader di una trasferta Internazionale Optimist - ph. Capizzano

Una Veleziana da record

A poche ore dalla chiusura ufficiale delle iscrizioni della Veleziana 2014 il numero di partecipanti ha raggiunto i 147, che potrebbero ancora aumentare visto che il Comitato Organizzatore ha deciso di accettare anche i ritardatari

Vendée Globe: i foils ammessi sulle barche della prossima edizione

L'Assemblea Generale della classe IMOCA, riunitasi ieri mercoledì 15 ottobre a Nantes ha confermato le linee guida indicate nel 2013 fino al termine del Vendée Globe 2016/2017. Le appendici restano libere

Partita la Middle Sea Race: bene le italiane B2 e Amapola

In tempo reale in testa c'è il solito Esimit Europa 2 che ha però perso la partenza contro Ran V

Middle Sea Race: la prima volta di Vincenzo Onorato ed il suo Mascalzone Latino

Vincenzo Onorato: “È la mia prima volta alla Middle Sea Race. Ho sempre sentito parlare di questa regata con grande entusiasmo e finalmente eccoci qua"

Record Atlantico: Giovanni Soldini in lotta con il tempo

A 24 ore dalla partenza da New York, Maserati è entrata finalmente nel vento, quando mancano 2470 su 2880 miglia a Lizard Point, estremo lembo occidentale dell'Inghilterra e punto di arrivo del record del nord Atlantico