sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

NAUTICA

Helly Hansen presenta la nuova Sailing Collection 2017 al Salone Nautico di Genova

helly hansen presenta la nuova sailing collection 2017 al salone nautico di genova
redazione

Helly Hansen nasce con il mare nel 1877 e continua a produrre abbigliamento di altissima qualità e design per i velisti professionisti. Scelto da questi ultimi per il suo design unico e per la sua inimitabile durata, Helly Hansen prosegue nel proprio percorso di crescita concentrandosi sempre di più sugli aspetti tecnologici del prodotto e sulle condizioni variabili degli oceani.

La collezione Helly Hansen Watersport fa il suo debutto a Salone Nautico di Genova (Sailing World Stand Y9)e veste ogni praticante, dal velista offshore al crocerista inshore cosi come chi ama lo spirito e lo stile di vita marinara.

Prendendo ispirazione da Ægir, il dio Nordico del mare, Helly Hansen amplia la sua collezione Ægir Ocean Racing 2017 aggiungendo alcuni capi tecnici per i professionisti che necessitano protezione assoluta, mentre si muovono velocemente in barca con condizioni di tempo variabile.

Grazie alla maggiore facilità dei movimenti, al design pulito, alla migliore traspirabilità, la Ægir Race Jacket di Helly Hansen è la miglior scelta per le lunghe e navigazioni.

Utili tasche e cerniere conferiscono un design moderno che si completa con i dettagli Solas che garantiscono l’alta visibilità necessaria in ogni situazione di emergenza.

In abbinamento alla Ægir Race Salopette, garantiscono agilità e protezione quando ci si trova a sfidare le grandi onde. Il top è in softshell super morbido rinforzato sulla seduta e sulle ginocchia con struttura minimal nelle spalle ed offre il perfetto feeling nei movimenti.

"Il tessuto di questa giacca è stato sottoposto a molteplici prove in laboratorio ed a test estremi come la Volvo Ocean Race. Pur consentendo la massima traspirabilità, si tratta semplicemente del tessuto più impermeabile mai sviluppato dalla nostra azienda", sottolinea Øyvind Vedvik, Managing Director Watersport Helly Hansen.

Sia la giacca che la salopette sono disponibili anche in versione femminile e tutte hanno la membrana ultra impermeabile Helly Tech, brevetto esclusivo dell'azienda in un tessuto a 3 strati. 

Per chi ama la velocità, Helly Hansen introduce la linea HP Foil in versione uomo e donna.

Quando le situazioni sono invece meno impegnative, meglio scegliere l'HP Foil Smock Top e l'HP Foil Jacket che sono realizzate in Helly Tech Professional, un tessuto a tre strati che garantisce protezione in giornate di vento in cui gli schizzi d'acqua sono inevitabili.

Entrambe i top offrono cuciture completamente termosaldate.

"Con queste nostre due linee dedicate, abbiamo voluto ampliare l'offerta delle nostre collezioni da competizione", sottolinea Øyvind Vedvik, Category Managing Director per la collezione Helly Hansen Sailing. "Sia Ægir Race che HP Foil si rivolgono a un nuovo gruppo di appassionati di sport nautici che cercano intensità ma al tempo stesso chiedono libertà nei movimenti".  

Ogni nuovo capo altro non è che un miglioramento dei modelli precedenti possibile grazie alla collaborazione con i professionisti sia dal punto di vista del design sia della durata e del comfort.



16/09/2016 22:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci