lunedí, 19 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

REGATE

Grafite di Stefano Ferro taglia per prima l’arrivo della Veleggiata del Solstizio

grafite di stefano ferro taglia per prima 8217 arrivo della veleggiata del solstizio
redazione

Un vento di scirocco fino a 15 nodi ha regalato una splendida giornata sabato per le 36 imbarcazioni che si sono sfidate nella veleggiata del Solstizio, la costiera Venezia Chioggia organizzata dal Diporto Velico Veneziano per salutare l’arrivo dell’estate. Prima a tagliare l’ arrivo all’altezza della diga nord di Chioggia è stata Grafite dell’armatore Stefano Ferro alle 13.56 Seconda dopo soli 4 minuti Carlotta di Carlo Pitteri e terzo Fior di luna di Mimmo Dupuis alle 14.05 Il vento termico ha permesso di dare la partenza regolare alle 12 nel tratto di mare davanti a San Nicolò. La prima boa da raggiungere è stata quella di disimpegno al vento  e poi le imbarcazione si sono dirette verso Ca’Roman alla linea di arrivo. Si è corso in tempo reale e la classifica è stata stilata per categorie in base alla lunghezza fuori tutto. Per la categoria Golf, le imbarcazioni più grandi, ha tagliato per prima Carlotta, seconda Chaparra di Michele Tiburzio e terza Mascherina di Gianni Schiavon. Primo gradino del podio nel categoria Echo per Grafite seguito da Fiordiluna e dal terzo Fraba di Renzo Giupponi. Nella categoria Delta, la più numerosa con 12 concorrenti primo si è classificato primo Barca III di Marco Regazzi seguito al secondo posto da Aldebaran di Paolo Valla e per terzo Pastina di Marco Galuppo. Ha vinto il primo posto nella categoria Charlie Julia di Roberto Bullo che ha tagliato prima di Orion, imbarcazione dell’armatore Alessandro Gurato e di White gost di Alessandro Zanon. Primo nella categoria Bravo è Pequena di Alberto Girardello, seguito da Lasse Maja di Gianfranco Marzocchi e da Ulisse di Renato Moro al terzo posto. Infine vince nella categoria Alpha Mago Merlino di Luca Tenderini seguito da Selz di Giovanni Tedesco e da Meridiana di Maguolo.

«Il vento ci ha aiutati è stata una giornata regalata – commenta il presidente del Diporto Velico Veneziano Michele Giorgiutti – in due ore e mezza la regata è stata conclusa. In seguito siamo stati accolti da Darsena Mosella e da Darsena San Felice che ringraziamo».

La veleggiata si è conclusa con la premiazione in Darsena Mosella. Un riconoscimento speciale, ovvero il guidone del Diporto Velico Veneziano, è stato offerto a Fabio Damele che lo scorso ha donato al DVV Estasi, un’imbarcazione Este 24, permettendo ai giovani soci di fondare un team e regatare nel campionato di minaltura. Ed è proprio la regata zonale di miniatura valida per la classifica del campionato della XII zona Veneto la prossima fida per il Dvv: il circolo la organizza per domenica prossima 25 giugno. Si faranno fino a un massimo di tre prove di giornata. È la prima tappa del campionato di minialtura di quest’anno che tocca Venezia. 

 


18/06/2017 11:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci