mercoledí, 20 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

manifestazioni    regate    altura    azzurra    tp52    aziende    press    gc32    extreme sailing series    vele d'epoca    volvo ocean race    circoli velici    optimist    j70    giraglia rolex cup   

OPTIMIST

Gradoni domina il Meeting del Garda Optimist

gradoni domina il meeting del garda optimist
redazione

Marco Gradoni, il portacolori del Tognazzi Marina Village e campione del mondo in carica della classe Optimist (titolo iridato conquistato lo scorso luglio in Thailiandia) ha trionfato nella 36esima edizione del Meeting del Garda Optimist, l’evento organizzato dalla Fraglia della Vela di Riva del Garda che detiene il record del mondo certificato dal Guinness dei Primati per il più alto numero di partecipanti in una regata di una sola classe di barche.  Quest’anno (le regate si sono si sono disputate dal 29 marzo alla domenica di Pasqua dell’1 aprile) il numero totale di iscritti è arrivato addirittura a 1374 (1069 nella categoria Juniores e 305 nella categoria Cadetti) in rappresentanza di 33 nazioni.
Vittoria con punteggio pieno
Marco Gradoni non ha dato scampo ai suoi 1068 avversari vincendo ben cinque prove delle sei disputate. Considerando che con più di quattro regate svolte era possibile scartare il peggiore risultato della serie (un decimo posto nella seconda prova per il velista del Tognazzi Marine Village), Gradoni ha vinto il 36esimo Meeting del Garda Optimist a punteggio pieno. Meglio di così non poteva proprio fare! Il campione del mondo ha preceduto Davide Nuccorini e il lettone Attila Martins.
Le dichiarazioni di Marco Gradoni
“Sono felicissimo per la vittoria del Meeting del Garda Optimist, una regata davvero unica nel mondo alla quale avevo partecipato solo una’altra volta prima, nel 2016”, ha dichiarato Marco Gradoni. “La soddisfazione, più che per avere vinto davanti a un altissimo numero di concorrenti, è per avere battuto velisti provenienti da tante nazioni differenti”. Gradoni ha poi raccontato la sua regata: “L’unico passo falso l’ho commesso nella seconda prova, quando un salto di vento di oltre 20 gradi mi ha colto di sorpresa. Ho girato la boa di bolina in quarantesima posizione, ma poi sono riuscito a recuperare fino alla decima. Una bella esperienza, perché si impara molto di più in una prova così, in cui c’è da recuperare, che in una condotta in testa dall’inizio alla fine”. Il velista del Tognazzi Marine Village non si è infatti scoraggiato: “Non mi sono fatto prendere dall’ansia. In una regata con così tanti partecipanti, bisogna restare calmi, partire al centro della flotta cercando di controllare un po’ tutti senza tirare bordi strani ai lati del campo di regata”.
Il Tognazzi Marine Village era presente al 36mo Meeting del Garda Optimist con sette rappresentanti (cinque nella categoria Juniores e due nella categoria Cadetti) accompagnati dall’allenatore Simone Ricci. Ottima la prestazione dei Cadetti, con il nono posto di Niccolo Pulito e il tredicesimo di Alessandro Cirinei.
 
Il team del Tognazzi Marine Village al 36mo Meeting del Garda Optimist:
Marco Gradoni (1° Juniores)
Sophie Fontanesi (103° Juniores)
Jean Severin Giovine (223° Juniores)
Giorgio Mattiuzzo (466° Juniores)
Federico Maywald (498° Juniores)
Nicolo Pulito (9° Cadetti)
Alessandro Cirinei (13° Cadetti)


02/04/2018 16:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Giancarlo Pedote "vede" il Vendée Globe

Giancarlo Pedote entrerà nella Classe IMOCA nella stagione 2019, quando potrà recuperare la barca che gli sarà assegnata, oggi condotta da Yann Elies

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Si prepara al via la Venice Hospitality Challenge 2018

Sportività, luxury e lifestyle sono i mondi di riferimento di questa competizione che vedrà partecipare undici Maxi Yacht che hanno firmato pagine indimenticabili nella storia della vela abbinati ad altrettante famose realtà dell’alta hôtellerie veneta

Argentario Sailing Week & Panerai Classic Yacht Challenge, prime regate

Sole, vento forte, lampi e pioggia e mare formato hanno accompagnato i 40 yacht a vela classici e d’epoca provenienti da 11 nazioni

Sul Garda il 5°Foiling Week

Dal 28 giugno al 1 luglio, alla Fraglia Vela Malcesine, sul lago di Garda, Foiling Week celebra il suo quinto anniversario.

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci