mercoledí, 15 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    rs feva    vela olimpica    nacra 17    420    optimist    windsurf    press    melges 24   

OPTIMIST

Gradoni domina il Meeting del Garda Optimist

gradoni domina il meeting del garda optimist
redazione

Marco Gradoni, il portacolori del Tognazzi Marina Village e campione del mondo in carica della classe Optimist (titolo iridato conquistato lo scorso luglio in Thailiandia) ha trionfato nella 36esima edizione del Meeting del Garda Optimist, l’evento organizzato dalla Fraglia della Vela di Riva del Garda che detiene il record del mondo certificato dal Guinness dei Primati per il più alto numero di partecipanti in una regata di una sola classe di barche.  Quest’anno (le regate si sono si sono disputate dal 29 marzo alla domenica di Pasqua dell’1 aprile) il numero totale di iscritti è arrivato addirittura a 1374 (1069 nella categoria Juniores e 305 nella categoria Cadetti) in rappresentanza di 33 nazioni.
Vittoria con punteggio pieno
Marco Gradoni non ha dato scampo ai suoi 1068 avversari vincendo ben cinque prove delle sei disputate. Considerando che con più di quattro regate svolte era possibile scartare il peggiore risultato della serie (un decimo posto nella seconda prova per il velista del Tognazzi Marine Village), Gradoni ha vinto il 36esimo Meeting del Garda Optimist a punteggio pieno. Meglio di così non poteva proprio fare! Il campione del mondo ha preceduto Davide Nuccorini e il lettone Attila Martins.
Le dichiarazioni di Marco Gradoni
“Sono felicissimo per la vittoria del Meeting del Garda Optimist, una regata davvero unica nel mondo alla quale avevo partecipato solo una’altra volta prima, nel 2016”, ha dichiarato Marco Gradoni. “La soddisfazione, più che per avere vinto davanti a un altissimo numero di concorrenti, è per avere battuto velisti provenienti da tante nazioni differenti”. Gradoni ha poi raccontato la sua regata: “L’unico passo falso l’ho commesso nella seconda prova, quando un salto di vento di oltre 20 gradi mi ha colto di sorpresa. Ho girato la boa di bolina in quarantesima posizione, ma poi sono riuscito a recuperare fino alla decima. Una bella esperienza, perché si impara molto di più in una prova così, in cui c’è da recuperare, che in una condotta in testa dall’inizio alla fine”. Il velista del Tognazzi Marine Village non si è infatti scoraggiato: “Non mi sono fatto prendere dall’ansia. In una regata con così tanti partecipanti, bisogna restare calmi, partire al centro della flotta cercando di controllare un po’ tutti senza tirare bordi strani ai lati del campo di regata”.
Il Tognazzi Marine Village era presente al 36mo Meeting del Garda Optimist con sette rappresentanti (cinque nella categoria Juniores e due nella categoria Cadetti) accompagnati dall’allenatore Simone Ricci. Ottima la prestazione dei Cadetti, con il nono posto di Niccolo Pulito e il tredicesimo di Alessandro Cirinei.
 
Il team del Tognazzi Marine Village al 36mo Meeting del Garda Optimist:
Marco Gradoni (1° Juniores)
Sophie Fontanesi (103° Juniores)
Jean Severin Giovine (223° Juniores)
Giorgio Mattiuzzo (466° Juniores)
Federico Maywald (498° Juniores)
Nicolo Pulito (9° Cadetti)
Alessandro Cirinei (13° Cadetti)


02/04/2018 16:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marina Cala de’ Medici si conferma per il terzo anno consecutivo Porto d’eccellenza

Ratificata l’attestazione di MaRINA Excellence, nonché i riconoscimenti 24 Plus e 50 Gold

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Mondiali Aarhus: anche il 470 maschile si qualifica per Tokio

Anche oggi arriva una preziosa qualifica per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) con il quinto posto odierno entrano in Medal Race e qualificano l'Italia per Tokio 2020

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Europeo Melges 24: Maidollis allunga il passo

I Campioni del Mondo 2017 a bordo di Maidollis (7-1-1 oggi), dopo l'ottimo esordio della prima giornata in cui avevano messo a segno una magnifica doppietta, tornano ad essere protagonisti e consolidano la leadership della classifica provvisoria

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Gargnano, Garda: Itaca è tornata a casa

Tredici anni dopo la sua ideazione il progetto Itaca ha fatto nuovamente tappa al Circolo Vela della Centomiglia

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Mini 6.50: con 12 h di vantaggio, Boggi riparte da Horta

Dopo aver vinto la prima tappa de Les Sables D’Olonne-Azzorre-Les Sables D’Olonne (SAS), con un vantaggio di 12 ore sul secondo, Ambrogio Beccaria a bordo di Geomag parte oggi alle 19 ora italiana

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci