giovedí, 22 febbraio 2018

REGATE

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

giro di boa per la monteargentario winter series 8217 argentario coastal race
redazione

Con la disputa della quinta prova dell'Invernale della Monte Argentario Winter Series si è arrivati al giro di boa  dell’invernale unificato messo in acqua da Circolo Nautico e della Vela ArgentarioYacht Club Santo Stefano e Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano. Sole, mare piatto e vento debole che ha rinforzato verso la fine della regata hanno fatto da cornice ad un'altra bellissima giornata di questo campionato in cui le condizioni meteo marine hanno consentito di rispettare il 100% delle prove in calendario, con buona soddisfazione dei team.

Nell’ultima regata prima della lunga che porterà la flotta a regatare dalle acque di Santo Stefano a quelle tra il Marina di Cala Galera, la Feniglia e Porto Ercole,  Otaria, il  Comet 38 di Marco Paoletti domina la flotta sia in IRC sia in ORC, ma in entrambe le classifiche overall è Pierservice Luduan, di Enrico De Crescenzo a tenere la testa della classifica, marcato stretto da Otaria.

Anche l'Argentario Coastal Race, che si è svolta nelle stesse date della Winter Series con ben 23 iscritti, ha avuto un gran successo tra i partecipanti, ad oggi  è in testa Ari Bada di Agostino Scornajenchi seguito da Quattrogatti di Andrea Casini. Intanto cresce il numero dei partecipanti nelle formla X2:  5 iscritti nella seconda edizione. 

Le regate invernali all’Argentario inizieranno nuovamente il nuovo anno: il 22 gennaio con la Costiera che trasferirà entrambe le flotte da Porto Santo Stefano a Porto Ercole e Cala Galera.

 “Sono molto soddisfatto per quanto visto in questa prima parte dell'invernale - 52 barche iscritte ad un campionato invernale da queste parti mancavano da tempo -  e fatto - un comitato composto dai tre circoli dell'Argentario che ha pianificato e gestito un evento innovativo. Avere tante barche ad una prima edizione lascia ben sperare per quelle future” dice Marco Poma direttore sportivo dello Yacht Club Santo Stefano. “La novità è stata quella di avere due eventi in uno, cioè effettuare regate costiere su boe fisse e regate a bastone, in contemporanea. I feedback ricevuti sono positivi ed incoraggianti. Segno che i regatanti si sono divertiti nel bellissimo campo di regata davanti a Porto Santo Stefano, navigando in condizioni sempre diverse e assai tecniche. Ma è anche la dimostrazione che l'attenta pianificazione - iniziata già in primavera - di questo campionato e la gestione unificata delle tante risorse necessarie hanno dato i frutti sperati. Certamente questo campionato invernale ha ed avrà un impatto positivo anche sul territorio perché sta avvicinando all'Argentario molte persone, portandole a scoprire le bellezze di questi luoghi (a mare e a terra). creando un indotto assai utile per l'economia locale. I miei ringraziamenti vanno agli ufficiali di regata e a quanti hanno permesso il corretto svolgimento della manifestazione, alla società Domiziano, agli sponsor, alla Capitaneria di Porto ed alla Amministrazione di Monte Argentario”.

Monte Argentario Winter Series - classifica dopo cinque prove - ORC:1. Pierservice Luduan (De Crescenzo, CNVArgentario) 5 p.; 2. Otaria (Paoletti, CNVArgentario) 9 p.; 3. Picci (Salvatore,CVTalamone) 11 p.; 4. Tuscany Vispa (Bertelli, YCItaliano) 14 p. -  IRC: 1. Pierservice Luduan (De Crescenzo, CNVArgentario) 8 p.; Otaria (Paoletti, CNVArgentario) 10 p.; 3. Tuscany Vispa (Bertelli, YCItaliano) 15 p.; 4. Velvet (Papi,CVTalamone) 15 p.

 


06/12/2016 18:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Ferretti Group conquista anche l’America

Al “Miami Yacht Show” il Gruppo espone 17 modelli, fra cui tre première per il mercato statunitense: Custom Line Navetta 33, Riva 56’ Rivale e Ferretti Yachts 920

Fumo in spiaggia, la sfida verde di Bibione

Permane il divieto sulla battigia, mentre sotto l’ombrellone si punta a un patto con i turisti

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci