venerdí, 24 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

GIRAGLIA ROLEX CUP

Giraglia Rolex Cup 2017: Line Honour per il Maxi Momo

giraglia rolex cup 2017 line honour per il maxi momo
redazione

Alle 17:00 le arrivate in porto a Genova erano circa una trentina. Da stanotte alle 21:39, quando Momo ha tagliato la linea d’arrivo con un tempo di 32:52:04 dopo un impegnativo match race con il public enemy Caol Ila – separato da meno di 10 minuti dopo 241 miglia a vista – le barche sono arrivate con il contagocce per tutta la giornata di oggi. 

Il grosso della flotta è poche miglia da Genova, prigioniero di un mare liscio, placido e come uno specchio. Ottimo spettacolo per i fotografi, un po’ meno per i regatanti cui il traguardo appare, probabilmente, come una linea dispettosa che si allontana sempre più.

‘Per noi è stata una regata molto interessante – racconta Michele Ivaldi, stratega, timoniere e anima di Momo – poche le sorprese meteo grazie alle precise analisi di Francesco Mongelli che si è confermato uno dei migliori ‘navigatori’ italiani. Caol Ila sempre velocissima e insidiosa non ci ha concesso il minimo sollievo, ma alla fine ce l’abbiamo fatto. Un vero piacere arrivare primi in reale, soprattutto perché sono alla mia prima Giraglia!’

A bordo di Momo, un piccolo dream team tutto italiano: oltre a Mongelli e Ivaldi, anche il prodiere Matteo Auguadro e Cristian Griggio. Quindi arrivi diluiti nella notte e nel corso della giornata con i Maxi che hanno chiuso entro la mattinata, seguiti dai veloci TP 52 e dai Cookson 50. (per la cronaca, Endlessgame con il talento sloveno Branko Brcine ha vinto sui due rivali Mascalzone Latino e Kuka 3).

Grande soddisfazione negli occhi e nelle parole di uno dei grandi personaggi della vela oceanica francese, Kito de Pavant presente alla Giraglia – e alle regate costiere – con il suo IMOCA 60 Bastide Otio. ‘Ho visto balene, tantissimi delfini e siamo riusciti a far camminare sempre la barca, nonostante non fosse proprio nelle sue condizioni ottimali. Abbiamo usato questa regata come una sorta di rodaggio, visto che Bastide Otio è in acqua da meno di un mese, e siamo molto soddisfatti’. Detto da un veterano degli oceani che ha doppiato Capo Horn a soli vent’anni e con tre Vandee Globe sul curriculum, che conserva però l’entusiasmo di un ragazzino.

Ottima regata per i ragazzi di Alfagroupclass40, Alberto Bona e Andrea Fantini, anche loro in fase di rodaggio e ben contenti per la loro vittoria nella classifica X2.

Difficile azzardare pronostici sul vincitore overall: per ora in cima alla classifica c’è il TP 52 Freccia Rossa, ma giochi ancora più che aperti fino all’arrivo del grosso della flotta.

Gli occhi di tutti sono puntati sul sistema di live tracking del sito www.giragliarolexcup.com la flotta procede, ma si potrà contare su qualche arrivo con il calare della notte. 

Il tempo limite per l’arrivo è fissato per le 11:00 di domani, 17 giugno 2017. Grande successo per l’accoglienza degli equipaggi in banchina dove sono stati allestiti tavoli e cucine operative h 24. Stasera cena di gala nella sede dello Yacht Club Italiano e domani premiazione per il primo pomeriggio.


16/06/2017 19:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

La leggenda Loïk Peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla Star a Riva del Garda

Obiettivo: preparazione alla finale della Star Sailor League in programma dal 5 al 9 dicembre a Nassau, Bahamas

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Sport di Mare e Inclusione: incontro pubblico a Lignano Sabbiadoro

Tiliaventum asd e Lo Spirito Di Stella Onlus si occupano da molti da molti anni di inclusione attraverso le discipline sportive di mare e l'occasione nasce dalla recente esperienza WOW - WheelsOnWaves

Testa a testa tra STIG e SIKON al Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

SIKON, del giapponese Yukihiro Ishida (con il maiorchino Manu Weiller alla tattica) è indiscutibilmente la “boat of the day” con un secondo e un primo posto come parziali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci