martedí, 24 ottobre 2017

GIOVANNI SOLDINI

Giovanni Soldini e Maserati Multi70 pronti per una regata ad alta velocità verso le Hawaii

giovanni soldini maserati multi70 pronti per una regata ad alta velocit 224 verso le hawaii
redazione



Giovanni Soldini e il suo equipaggio di velisti italo-spagnoli a bordo di Maserati Multi70 – il primo trimarano oceanico volante del mondo - sono pronti per  partecipare a una grande classica della vela d’altura oceanica: la Transpacific Yacht Race in partenza oggi da Los Angeles, California, e con arrivo a Honolulu nelle Hawaii.
2.225 miglia che vedono al via alle 13.30 locali di oggi (le 22.30 italiane), accanto al trimarano italiano, altri quattro multiscafi, inclusi i due temibili avversari: i trimarani americani ad alta performance ma non foiling Phaedo3 e Mighty Merloe.
Al contrario di Phaedo3 e Mighty Merloe, con venti superiori ai 14 nodi Maserati Multi70 può sollevare interamente i tre scafi fuori dall’acqua grazie agli hydrofoil a forma di “L”, raggiungendo velocità mozzafiato sull’acqua. Recentemente, durante gli allenamenti a San Francisco, l’equipaggio ha toccato la velocità di 44,56 nodi (82,5 chilometri all’ora, 51,2 miglia all’ora).
“Le previsioni sembrano essere buone, anche se con venti più deboli in partenza”, spiega Soldini. “Gli alisei dovrebbero essere stabili e oscillare tra i 13 e i 17 nodi. Noi cominciamo a volare con venti superiori ai 14 nodi e a diventare davvero veloci quando l’aria sale fino ai 20 nodi. Ma la vera sfida della regata sarà quella di evitare gli oggetti e i detriti galleggianti che potrebbero danneggiare i foil e i timoni. In oceano Pacifico c’è la famosa isola di plastica e durante gli allenamenti abbiamo visto molti detriti alla deriva. Per il resto siamo molto carichi: la barca è a posto e sta andando veramente forte. Durante i mesi faticosi di cantiere il team Maserati ha dato il massimo per arrivare pronti a questo appuntamento. Ce l’abbiamo fatta, non vediamo l’ora di partire”.
L’attuale record dei multiscafi – stabilito dal catamarano francese di 86 piedi Explorer di Bruno Peyron con un tempo di cinque giorni, nove ore, 18 minuti e 26 secondi – è rimasto imbattuto per vent’anni.
 


06/07/2017 20:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Conclusa La Cinquanta CNSM: Luna per Te XTutti, Città di Grisolera X2

Nella classifica finale del Trofeo Caorle si impongono Angelo X2 e Luna per te Xtutti. Tutti i vincitori di classe

Volvo Ocean Race: partenza spettacolo da Alicante

Condizioni ideali, con vento e sole, e un foltissimo pubblico hanno salutato i sette team e, in un crescendo di azione e colpi di scena, Dongfeng ha guidato la flotta fuori dal golfo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci