venerdí, 23 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    reale yacht club canottieri savoia    pesca    marevivo    cala de medici    ferreti group   

MASERATI MULTI 70

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

giovanni soldini maserati ancora 2700 miglia per londra
redazione

Finalmente alisei per Maserati Multi 70, lo skipper Giovanni Soldini e il suo equipaggio (Guido Broggi, Sébastien Audigane, Oliver Herrera Perez e Alex Pella). Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti. Inizia ora un lungo bordo mure a dritta che permetterà a Maserati Multi 70 di risalire in latitudine mantenendo buone velocità.
La strategia e la rotta nei prossimi giorni dipenderanno in gran parte dall’evoluzione dell’anticiclone delle Azzorre. Spesso centrata sull’arcipelago portoghese, da cui proviene il nome, questa alta pressione separa la fascia degli alisei che soffiano più a Sud fino alle latitudini tropicali dalla zona dei potenti venti dei settori occidentali determinati dalle depressioni che attraversano il Nord Atlantico da Ovest verso Est.
La situazione meteo attuale e quella prevista per i prossimi giorni, come spiega Soldini, non corrisponde però allo schema classico: “L’alta pressione delle Azzorre ha forme e posizioni non abituali. Oggi è una fascia che si stende dallo stretto di Gibilterra fino alla Florida. Tra 4/5 giorni è previsto che si allunghi dall’Irlanda fino alle Azzorre. E questo non promette niente di buono per noi perché porterà venti freddi e sostenuti da Est/Nord Est, vale a dire venti contrari. Speriamo che sbaglino i modelli. Intanto siamo concentrati sulla nostra traiettoria e sorvegliamo l’evoluzione meteo in cerca di qualche opportunità per andare il più veloce possibile senza allungare troppo la rotta”.
Dopo 26 giorni di navigazione, alla classifica delle ore 10.46 UTC, il vantaggio di Maserati Multi 70 sulla tabella di marcia del detentore del record è di 1.515 miglia. Mancano 2.684 miglia (sulle 13.000 iniziali) fino al traguardo a Londra.
Partito lo scorso 18 gennaio da Hong Kong, il trimarano Maserati Multi 70 (lungo 21,20 metri) deve tagliare la linea di arrivo sotto il ponte Queen Elizabeth II sul Tamigi prima del 1 marzo per battere il record stabilito nel 2008 da Lionel Lemonchois con il maxi catamarano di 32,50 metri: 41 giorni, 21 ore e 26 minuti.


13/02/2018 20:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci