mercoledí, 23 gennaio 2019

GIOVANNI SOLDINI

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

giovanni soldini il team di maserati multi 70 nel golfo di biscaglia
redazione


Maserati Multi 70 ha doppiato Capo Finisterre questa notte verso le 23 UTC. Durante la seconda parte della notte, lo skipper Giovanni Soldini e l'equipaggio (Guido Broggi, Sébastien Audigane, Oliver Herrera Perez e Alex Pella) hanno dovuto effettuare sei virate per aggirare la punta nord occidentale della Spagna ed entrare nel Golfo di Biscaglia. Andare prima verso Est per poter poi fare rotta verso Nord: il bordeggio di bolina contro il vento da Nord Est continua a largo della Galizia spagnola. Secondo alcuni modelli meteo, il vento dovrebbe girare a Est nelle prossime ore mantenendo sui 20 nodi di intensità, questo potrebbe permettere a Maserati Multi 70 di seguire una rotta più diretta verso l'isola di Ouessant e la punta della Bretagna, ormai a meno di 300 miglia. 
Commenta Giovanni Soldini: “Speriamo di arrivare la prossima notte a Ouessant e quindi poi affrontare la Manica dove aspettiamo vento da Est anche molto forte alla fine”.
Dopo quasi 34 giorni di navigazione, alla classifica delle ore 9.58 UTC, il vantaggio di Maserati Multi 70 sulla tabella di marcia del detentore del record è di 1.472 miglia. Mancano 637 miglia (sulle 13.000 iniziali) fino all’arrivo a Londra, attualmente previsto nella mattinata del 23 febbraio.
Partito lo scorso 18 gennaio da Hong Kong, il trimarano Maserati Multi 70 (lungo 21,20 metri) deve tagliare la linea di arrivo sotto il ponte Queen Elizabeth II sul Tamigi prima del 1 marzo per battere il record stabilito nel 2008 da Lionel Lemonchois con il maxi catamarano di 32,50 metri: 41 giorni, 21 ore e 26 minuti.
Per seguire in diretta la sfida, visitate la cartografia su maserati.soldini.it/cartography/
La sfida è supportata da Maserati, main sponsor che dà il nome alla barca e da Aon in qualità di sponsor, insieme al fornitore ufficiale per l’abbigliamento, Ermenegildo Zegna.


21/02/2018 18:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Otranto: IV regata "Più Vela per Tutti"

Il campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ continua a singhiozzo per via del meteo che regala sempre condizioni estreme, bufere di vento o calma piatta

Invernale Riva di Traiano: pioggia e vento per due belle regate

Tevere Remo Mon Ile continua a dominare la classe Regata, mentre Malandrina non lascia spazio a nessun rivale in Crociera

Spindrift 2 partito per il Jules Verne Trophy

Per conquistare il Jules Verne Trophy devono tagliare il traguardo entro il 26 febbraio alle 11h 16h 16m 57sec UTC per battere il record, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio, di 40 giorni 23h 30m 30s.

Un mistero dietro il naufragio agli scogli della Meloria?

La Guardia Costiera indaga perché non convinta delle spiegazioni dello skipper francese. Imperizia o traffici illeciti?

Riva di Traiano: domenica riparte l'invernale

Nella classe regina, la Regata IRC, è Tevere Remo-Mon Ile la barca da battere

Ferretti Group protagonista al Boot 2019

Inizio d’anno sfavillante per Ferretti Group e le sue incredibili novità, svelate per la prima volta al BOOT, il più importante appuntamento nautico della stagione invernale, in programma a Düsseldorf dal 19 al 27 gennaio

FIV: stage Nacra 15 a Cagliari dal 7 al 10 febbraio

Il settore giovanile della Federazione Italiana Vela ha programmato, in collaborazione con la III Zona, a Cagliari presso il Windsurfing Club Cagliari, per i giorni 7-10 febbraio uno Stage per la classe Nacra 15

Trofeo Jules Verne: per Spindrift è record all'Equatore

Inizia bene il tentativo di Spindrift 2 di conquistare il Trofeo Jules Verne con un primo passaggio record all’Equatore, attraversato oggi 21 gennaio alle 07h45 UTC

Campionato invernale di Napoli, domenica il Trofeo Martinelli

Quinto appuntamento con il Campionato Invernale di vela d’altura del Golfo di Napoli, edizione 2018-19, la 48 esima della rassegna velica partenopea

La Fremm “Carlo Margottini” in missione nell’Oceano Indiano

Il 17 gennaio, la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Carlo Margottini è partita dalla base navale di La Spezia, per iniziare una campagna navale che la vedrà impegnata in Oceano Indiano, Medio Oriente e Mare Arabico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci