domenica, 24 marzo 2019

REGATE

Giochi del Mediterraneo: gli italiani nella vela

giochi del mediterraneo gli italiani nella vela
Roberto Imbastaro

Ancora vento leggero sul campo di regata dei Giochi del Mediterraneo - Tarragona 2018 a Salou, sulla Costa Dorada spagnola, nella terza giornata di regate.

Le quattro classi in competizione sono al passo con il programma e oggi anche gli RS:X femminili hanno potuto recuperare la prova persa nel primo giorno.

Le azzurre del Laser Radial perdono qualche posto in classifica dopo la giornata di oggi, ma sono comunque sempre ben posizionate: Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) è terza coi parziali odierni 6 e 7, e Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) è quarta con un quinto ed un ottavo posto.

Nei Laser Standard Marco Gallo (SV Guardia di Finanza), ieri quarto, oggi scivola in settimana posizione a causa di un ottavo e dodicesimo posto odierno, migliora invece la propria posizione Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) che dopo un dodicesimo posto vince l’ultima prova di giornata ed è ottavo in generale.

Le ragazze dell’RS:X, le uniche ad aver disputato tre prove, sono in terza e quinta posizione overall, rispettivamente sono Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza), che dopo due vittorie ieri oggi segna un 5, 4 e 3, e Veronica Fanciulli (CS Aeronautica Militare) che conferma la posizione di ieri con un terzo, un ottavo ed un settimo posto.

Nell’RS:X maschile, bella giornata per il giovane Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia) che al suo primo evento di questo livello chiude la giornata con un primo ed un secondo posto che lo fanno salire al terzo posto in classifica generale, subito dietro all’altro azzurro in gara, Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre), che oggi registra un quarto ed un terzo posto.

Domani alle 12 ci saranno le partenze dei Laser Standard e Radial, mentre le tavole a vela rispetteranno una giornata di riposo e torneranno in acqua mercoledì 27 giugno.

 


25/06/2018 22:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Ambrogio Beccaria al via della Defì Atlantique

Una nuova sfida per Ambrogio Beccaria che, a bordo di Eärendil, è sulla linea di partenza della “Défì Atlantique”, una transatlantica di soli Class 40, dalla Guadalupa a La Rochelle, in Francia

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Roma per 1: il "veterano" Oscar Campagnola teme la bonaccia più del vento

Oscar Campagnola è alla sua quinta partecipazione in solitario. Sabato e domenica prossima i corsi di sopravvivenza ad Anzio. La Garmin premierà con apparati inReach i vincitori di tutte e cinque le regate

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Sul Garda di Gargnano il 41° Trofeo Bianchi

Domenica il Circolo Vela Gargnano aprirà la sua stagione 2019 con il "41° Trofeo Roberto Bianchi" per le classi monotipo (Asso, Protagonist 7.5, Dolphin Mr) e stazza Orc (Offshore Vari)

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci