sabato, 3 dicembre 2016

MOTH

Giancarlo Pedote, seconda regata in Moth a bordo di Prysmian 4171

giancarlo pedote seconda regata in moth bordo di prysmian 4171
redazione

Rientrato in Italia lo scorso mese per iniziare gli allenamenti sul Lago di Garda, Giancarlo Pedote parteciperà questo weekend alla terza e ultima tappa del circuito Italia Cup, una delle più importanti manifestazioni nostrane dedicate ai Moth a foil. Luogo della competizione sarà Lovere, sul Lago di Iseo.

« In questo ultimo periodo ho concentrato il mio lavoro sulla preparazione della barca e lo studio delle manovre in un assetto che fosse a me congeniale. Ho sostituito il boma con uno curvo, che agevola le manovre a chi, come me, non ha una taglia minuta. Ho studiato anche varie combinazioni tra le diverse taglie di foil e timoni, fino a trovarne una che potesse permettermi di apprendere le manovre in volo » confessa lo skipper toscano, che naviga a bordo di un Mach2.


« Ho fatto qualche progresso nelle manovre, ma la strada è lunga: le manovre devono diventare fluide e naturali e l’assetto sempre più performante e adatto ad ogni situazione. Le condizioni del vento e della superficie dell’acqua influenzano le performance di Prysmian 4171 in maniera maggiore rispetto alle altre barche sulle quali ho navigato. È necessario scegliere la grandezza del foil in base alla forza del vento, anche se più si è bravi e più si riesce a navigare con foil piccoli per massimizzare la velocità sul pelo dell’acqua ». 

Giancarlo Pedote conclude poi con una considerazione generale: « Questa imbarcazione mi appassiona tantissimo: ci sono tante regolazioni ed astuzie da imparare navigando comunque in una deriva. La strada è lunga ed in salita ma bello così per chi, come me, ama sempre imparare e rinnovare i propri obiettivi ».

 


29/07/2016 12:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Marco Maroni nuovo Presidente della Canottieri Garda

E festeggia i suoi 125 anni con tanti traguardi sportivi

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a metà percorso

1611 miglia all'arrivo a Grenada per il Team italiano

Novità 2017 Rio Yachts: Grantursimo 58 S e Spider 40

Più di 55 anni di esperienza producono due modelli sorprendenti per soluzioni, estetica e marinità

Msc Crociere e Fincantieri celebrano il Float-Out di Msc Seaside

Compreso il comparto crociere, la ricaduta economica totale del Gruppo Msc in Italia è di circa 5 miliardi di euro l’anno

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 pronto a volare nell'Aliseo

Il trimarano italiano mantiene le prue verso il Nord Atlantico per agganciare venti più stabili

MSC Seaside, la nave più grande mai costruita in Italia

Primi passi in mare per la "Nave che segue il sole". Ispirata a un elegante complesso residenziale sulla spiaggia. Sarà pronta nel dicembre 2017

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

Maserati Multi70 punta a nord nella RORC Transatlantic Race

Scelte tattiche diverse e venti leggeri di bolina per Maserati Multi70 e Phaedo3 nel secondo giorno della RORC Transatlantic Race

Prima regata in oceano per Maserati Multi70

Partita la RORC Transatlantic Race con venti deboli da Sud Ovest

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci