mercoledí, 22 febbraio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    regate    campionati invernali    giovanni soldini    yacht club costa smeralda    guardia costiera    fincantieri    mare    efg    ferreti group    suzuki    press    altura   

MOTH

Giancarlo Pedote, seconda regata in Moth a bordo di Prysmian 4171

giancarlo pedote seconda regata in moth bordo di prysmian 4171
redazione

Rientrato in Italia lo scorso mese per iniziare gli allenamenti sul Lago di Garda, Giancarlo Pedote parteciperà questo weekend alla terza e ultima tappa del circuito Italia Cup, una delle più importanti manifestazioni nostrane dedicate ai Moth a foil. Luogo della competizione sarà Lovere, sul Lago di Iseo.

« In questo ultimo periodo ho concentrato il mio lavoro sulla preparazione della barca e lo studio delle manovre in un assetto che fosse a me congeniale. Ho sostituito il boma con uno curvo, che agevola le manovre a chi, come me, non ha una taglia minuta. Ho studiato anche varie combinazioni tra le diverse taglie di foil e timoni, fino a trovarne una che potesse permettermi di apprendere le manovre in volo » confessa lo skipper toscano, che naviga a bordo di un Mach2.


« Ho fatto qualche progresso nelle manovre, ma la strada è lunga: le manovre devono diventare fluide e naturali e l’assetto sempre più performante e adatto ad ogni situazione. Le condizioni del vento e della superficie dell’acqua influenzano le performance di Prysmian 4171 in maniera maggiore rispetto alle altre barche sulle quali ho navigato. È necessario scegliere la grandezza del foil in base alla forza del vento, anche se più si è bravi e più si riesce a navigare con foil piccoli per massimizzare la velocità sul pelo dell’acqua ». 

Giancarlo Pedote conclude poi con una considerazione generale: « Questa imbarcazione mi appassiona tantissimo: ci sono tante regolazioni ed astuzie da imparare navigando comunque in una deriva. La strada è lunga ed in salita ma bello così per chi, come me, ama sempre imparare e rinnovare i propri obiettivi ».

 


29/07/2016 12:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Monfalcone: presentato l'Assoluto d'Altura

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili” dello Yacht Club Hannibal. A Monfalcone le massime cariche della vela per la presentazione ufficiale

Sole e vento di maestrale nella seconda Giornata del XVIII Campionato di Vela d’Altura città di Bari

5 le imbarcazioni che si sono sfidate in una giornata ideale per regatare tra le boe, e con esse grandi nomi della vela internazionale, come Paolo Montefusco tattico della Obelix dell’armatore Giuseppe Ciaravolo

Oracle Team Usa e Airbus: riscaldamento prima della gara finale

Il nuovo catamarano volante di classe AC segna due anni di brillanti innovazioni

Pesaro-Pola sulla rotta dei trabaccoli dal 27 aprile al 2 maggio

La 33^ edizione della classica regata d’altura

Ottava giornata del 42° Campionato Invernale Altura e Monotipi Anzio-Nettuno

Condizioni meteo che hanno fatto vivere due giornate di grande vela a tutti i partecipanti, suddivisi nella flotte Altura.J-24 e Platu-25 per un totale di quasi 50 imbarcazioni

Xabi Fernández skipper di MAPFRE per la VOR 2017/18

L'olimpionico spagnolo Xabi Fernández ritornerà in regata con il ruolo di skipper a bordo di MAPFRE, la notizia è stata confermata dal team oggi

Fincantieri: al via i lavori in bacino per “Viking Spirit”

Sarà la quinta unità realizzata per Viking Ocean Cruises

La Marina di Monastir è il primo porto turistico in Africa ad ottenere la certificazione ISO 14001 V 2015

Questa certificazione conferma il forte impegno della CTA nei confronti dell’ambiente, evidente anche nel riconoscimento dal 2009 ad oggi del titolo di Bandiera Blu a livello internazionale

EFG: regata estremamente impegnativa e molto interessante

La prima barca italiana alla EFG Sailing Arabia The Tour, supportata dall’ Hotel Cala di Volpe e de Grisogono, dopo le due prime tappe si sta rendendo conto della difficoltà della sfida

Poche ore alla seconda giornata del Campionato Invernale di vela d’altura città di Bari

Ferrarese: “Per vincere servono velocità, manovre, strategia e tattica”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci