lunedí, 26 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

MONOTIPO

I Gentlemen del Garda per un week end di vela globale

gentlemen del garda per un week end di vela globale
redazione

La Gentlemen’s Cup del Circolo Vela Gargnano e dello Yacht Club Cortina ha aperto la grande estate delle gare per le flotte monotipo. Due giornate di sole, qualche nuvoletta, vento sempre accettabile nelle acque del parco Alto Garda della Lombardia, il Parco azzurro, tra Bogliaco, Gargnano e Tignale. Sullo sfondo Campione e i 300 Laser in gara nella Italia Cup.  In spiaggia la gente a consumare il primo bagno. E così il Garda ha proposto un lungo week end di “vela globale”. 

 

Day 1

Dopo la prima giornata i leader erano il veronese Ivano Brighenti nell’Asso 99 con “Assatanato” seguito dal gargnanese Marco Cavallini di “Idefix” e l’altro veronese Andrea Farina di “Sconquasso”. Tra i Dolphin i campioni d’Italia in carica di “Baraimbo” sono già in fuga davanti allo skipper di casa Pierluigi Omboni e Polettini-Bocchio di Desenzano. I Protagonist hanno in testa alla provvisoria (3 gare come tutti) i dannunziani di “Maipiù” dell’armatrice Marina Guerra; in scia sono Lorenza Mariani del “Casper” di Cesare di Mezza, per la Canottieri Garda, e “Pegaso” di Valerio Manfrini sempre della Canottieri salodiana. L’Ufetto 22 registra tre affermazioni per il bresciano Francesco Barbi alla barra di “Turboden” di Paolo Bertuzzi” della Canottieri Garda, secondo Giorgio Zorzi dei Diavoli Rossi di Desenzano e terzo Pasquale Errico dell’Ans del lago d’Iseo-Sulzano. I Fun sono guidati dai fratelli Azzi di “Wanderfun” (Cvt Maderno) davanti a “Funny Frog” di Paul Tagliani sempre del Cvt Maderno. 

 

Day 2

 

Seconda serie di sfide, alte due prove nella brezza dell’Ora. L’Asso 99 registra l’affermazione dell’equipaggio comandato dai fratelli Marco e Paolo Cavallini (Cv Gargnano) che battono di un solo punto “Assatanato-VetroCar” del veronese Brighenti (Yc Acquafresca) e Pietro Bovolato (Cv Gargnano) in grande recupero con un 1-3 di giornata. Nessun problema per i fratelli Azzi con il loro “Wanderfun” tra i piccoli Fun. I ragazzi di Gaino di Toscolano (la località lacustre con il maggior numero di velisti campioni come i fratelli Gallinaro, Carlo Fracassoli, Rodolfo Giambarda, Domenico Bruzzi). Battono Paolo Tagliani  Lorenzo Lui dell’alto Lario. Gli Ufetti sono di Francesco Barbi di “Turboden” davanti ai sebini di “Era Ora” di Pasquale Errico e terzo “Econova” di Giorgio Zorzi. Tra i Protagonist alla fine vince l’outsider “Pegaso” con lo skipper-armatore Valerio Manfrini. Seguono Lorenza Mariani con “Casper” di Cesare di Mezza (Canottieri Garda), terzo il giovanissimo Filippo Amonti con “El Moro”.

Per i Dolphin era l’ultimo test prima del tricolore che si correrà sempre su queste acque di Gargnano ad inizio giugno. In ottima forma si conferma il detentore del titolo,  “Baraimbo 2” della Fraglia Desenzano con gli armatori Imperadori e Razzi e il timoniere Giovanni Pizzatti. Secondo è “Fantastica” armato da Giulia Navoni condotto per l’occasione da Martino Reintjes, terzo il gargnanese Pier Omboni di “Zero Uno”.

 

I PARTNER 2017 del CV Gargnano & Lab CVG (le idee portate dal vento)

 

Le realtà  che supportano  l'annata 2017 del CVGargnano  sono: Argivit, Gaastra Shop Gargnano, Alpe del Garda, Kiwindoo, Ori Martin Brescia, Unidelta, Aron-Team Dolphin, Xeos, Dap Brescia, Univela Campione, Marina di Bogliaco, Centrale del latte di Brescia, Consorzio Garda Lombardia, Brescia Tourism, WD 40; i patrocini della XIV° Zona di Federvela, Comune di Gargnano, Consiglio Regionale della Lombardia, Provincia di Brescia. Le collaborazioni con i progetti LAB CVG (le idee portate dal vento), Hyak Onlus, Abe Brescia, Cus Brescia e YC Cortina d'Ampezzo.


21/05/2017 20:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Aperte le iscrizioni e pubblicato il Bando di Regata della Rolex Giraglia 2018

Meno di 90 giorni all’edizione numero 66 della classica del Mediterraneo; dal 10 al 15 giugno con molte novità, a cominciare dal nome

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci