domenica, 22 ottobre 2017

GC32

GC32 Villasimius Cup, è lotta per il podio

gc32 villasimius cup 232 lotta per il podio
redazione

Ottima performance degli svizzeri di Realteam, già vincitori della prima tappa di Riva del Garda, che si sono rifatti sotto agli statunitensi di Team Argo nella terza giornata della GC32 Villasimius Cup. Ora gli occhi di tutti sono puntati sulle previsioni meteo per la conclusione di sabato, determinante per la classifica generale e degli armatori/timonieri.
Il presidente del comitato di regata, l'inglese Stuart Childerley temeva il peggio visto che le previsioni parlavano di un vento instabile su tutta la zona della Sardegna meridionale. E così è stato, le condizioni hanno reso molto difficile definire il campo di regata nella zona proprio fuori la Marina di Villasimius. La regata numero 5 ha avuto avvio con una partenza convenzionale di bolina in un vento leggero di circa 7 nodi e un bello start da parte del team con bandiera giapponese Mamma Aiuto! Dello skipper Naofumi Kamei, che continua a dimostrare che anche un armatore non professionista può tenere il passo dei colleghi più blasonati.
Gli svizzeri di Realteam hanno girato la prima boa in quinta posizione ma, come ha spiegato il prodiere Lucien Cujean nel successiva poppa hanno adottato una tattica differente. “Gli altri hanno cercato la velocità e hanno provato a fare foiling. Noi ci siamo tenuti molto più bassi e siamo passati da quinti a secondi.” Lo skipper Jérôme Clerc ha portato Realteam alla boa di sinistra quasi contemporaneamente a Mamma Aiuto! Che invece ha scelto la destra. Da qul punto i destini dei due team sono cambiati radicalmente dato che Realteam è riuscito ad agganciare una bella brezza e un salto di vento di 30 gradi, che gli ha consentito di vincere agevolmente, mentre Mamma Aiuto! è sceso in ultima piazza.
Con un vento un po' aumentato, il comitato di regata ha optato per una partenza al lasco, ma dopo due partenze anticipate ha issato la bandiera nera. Anche la terza volta, tuttavia, sono stati quattro i team oltre la linea, e quindi squalificati. Team Argo si è aggiudicato la prova, portando a casa la migliore performance fino ad ora. Gli altri due team a concludere sono stati Team Engie e Mamma Aiuto!, il cui equipaggio non credeva alla propria fortuna , come ha confermato il trimmer Hervé Cunningham. “Dopo una prova opaca, realizzare che eravamo terzi è stata la notizia migliore del giorno.”
La regata successiva ha visto una partenza pulita, a eccezione di Armin Strom che ha dovuto scontare una penalità per uno start anticipato. Le cose sono andate ancora peggio per il team guidato dall'olimpionico Flavio Marazzi che si è ritrovato intrappolato in un buco di vento mentre il resto della flotta scappava via. Gli americani di Argo, rimasti in coda, hanno però avuto fortuna perchè il comitato di regata ha deciso di interrompere la prova per le condizioni troppo irregolari. 
Dopo le condizioni pressoché perfette di ieri, la giornata di venerdì si è dimostrata frustrante per gli equipaggi che ora sperano in un vento più teso per l'ultimo appuntamento dell'evento di sabato. In ogni caso lo statunitense Jason Carroll ha fatto registrare un'altra ottima giornata, estendendo il suo vantaggio sia nella classifica generale che in quella riservata agli Owner/Driver. Alle sue spalle continua la lotta fra Realteam e Mamma Aiuto! che sono ora a pari punti davanti a Movistar-Ventana Group, che avrebbe potuto fare meglio se non fosse incappato in una squalifica. Il secondo posto di Team Engie nella sesta regata mette anche Seb Rogues in una buona posizione per cercare di salire sul podio della GC32 Villasimius Cup.
La speranza è che il previsto aumento del vento offra una chance di far disputare anche una o più prove dell'Anonimo Speed Trial, ossia le prove di velocità sponsorizzate dal produttore orologiero svizzero. La prima regata è in programma per le 11 e 30 e di certo sarà un giorno intenso per velisti e organizzatori.
Gli stessi che si sono ritrovati per una bella cena realizzata dalla Lega Navale Italiana Villasimius con apecialità gastronomiche sarde.


30/06/2017 19:46:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Video - Volvo Ocean Race: In Port Race Alicante

Le belle immagini della In Port Race di Alicante

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci