venerdí, 19 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    kite    ambiente    melges 24    porti    vele d'epoca    invernali    soldini    regate    vela olimpica   

GC32

GC32: si vola alto alla 37 Copa del Rey MAPFRE

gc32 si vola alto alla 37 copa del rey mapfre
Roberto Imbastaro

Il terzo dei cinque eventi del GC32 Racing Tour 2018 inizia domani nella baia di Palma di Maiorca dove, per il terzo anno consecutivo i catamarani volanti parteciperanno alla Copa del Rey MAPFRE. 

Fino a questo momento il dominatore della stagione è stato Franck Cammas su NORAUTO powered by Team France, avendo ottenuto il risultato migliore al Campionato del Mondo di Riva del Garda in maggio e alla GC32 Lagos Cup dello scorso mese in Portogallo. Tuttavia lo skipper, vincitore del circuito nel 2016 e della Volvo Ocean Race non avrà vita così facile. Zoulou del connazionale Erik Maris ha chiuso in seconda posizione a Lagos, con 5 posti sul podio in 20 prove.

Maris ammette che il suo team è migliorato molto da quando debuttò nel circuito, proprio a Palma lo scorso anno: “Abbiamo vinto l’orologio Anonimo (per lo Speed Trial) e abbiamo fatto abbastanza bene, dato che era la nostra prima regata nella classe. Ora siamo un po’ più forti. Ci siamo allenati ancora, ma come sanno tutti il livello della flotta è incredibile. Un giorno puoi essere il re e il giorno dopo ritrovarti in coda al gruppo… tu sei sempre lo stesso, ma gli altri sono migliorati.”

A Palma, gli otto GC32 sono ormeggiati proprio davanti al Real Club Nautico de Palma. Ogni giorno i velisti al top che partecipano alla 37 Copa del Rey MAPFRE passano davanti ai catamarani volanti, che possono raggiungere velocità prossime ai 40 nodi, ossia le barche più veloci dell’evento. “Non cambierei la mia barca per un’altra qui.” Dice orgogliosamente Maris.

Fra gli altri forti contendenti al titolo questa settimana ci sarà Simon Hull su Frank Racing, che è stato protagonista dell’ultima giornata alla GC32 Lagos Cup. Il team neozelandese attualmente condivide la prima posizione della classifica GC32 Racing Tour Owner Driver con gli americani di Argo dello skipper americano Jason Carroll. 

Da tenere sott’occhio anche INEOS Team UK, l’equipaggio del challenger britannico alla Coppa America che per l’evento spagnolo metterà in campo il veterano della Coppa Joey Newton e l’ex velista di America’s Cup e della Volvo Ocean Race Luke Parkinson, che vanno ad aggiungersi la medaglia olimpica nei Finn Giles Scott e Neil Hunter. Al timone Leigh McMillan, che prende il posto di Sir Ben Ainslie che lo scorso anno aveva il ruolo di tattico su .film Racing di Simon Delzoppo e ha vinto il GC32 Racing Tour nel 2015 come skipper del Sultanato dell’Oman.

Degli avversari McMillan dice: “Franck Cammas quest’anno è andato molto forte e a Lagos ha dimostrato un gran passo. Credo si possa dire che noi stiamo recuperando e speriamo di fare meglio di lui. Poi ci sono altri team molto forti come Argo, che hanno sempre prestazioni eccellenti e hanno una buona velocità, o come Realteam che ha vinto il circuito lo scorso anno. Noi navighiamo insieme solo da poco, ma credo che con questo gruppo di velisti, che sono molto professionali e hanno un talento incredibile, potremo fare bene.”

Chi vuole recuperare terreno questa settimana è Realteam, dello skipper svizzero Jérôme Clerc. Il vincitore del GC32 Racing Tour 2017 attualmente è secondo in classifica, un punto davanti a Zoulou.

Il team elvetico beneficia del fatto di navigare sempre con lo stesso gruppo e Clerc dice che gli piace questo evento multi-classe dove i catamarani volanti hanno l’opportunità di farsi ammirare dall’élite della vela mondiale. “Abbiamo navigato per la prima volta ieri in 10 nodi di aria termica, ma con onda creata da tutte le altre barche, che complica un po’ le cose… Sarà differente da Lagos. E’ bello vedere tutte le altre barche e gli altri team, ci sono belle barche, ma le nostre sono le più veloci!”

Le regate dei GC32 alla 37 Copa del Rey MAPFRE iniziano domani, 1 agosto alle ore 13.00 e continueranno fino al 4 agosto, giornata in cui si volgerà anche la cerimonia di premiazione alla presenza di S.A.R. il re Felipe VI di Spagna.

 


31/07/2018 19:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci