giovedí, 21 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

salone nautico    regate    press    ufo 22    azzurra    circoli velici    barcolana    52 super series    federagenti    chioggiavela    swan    nautica    solidarietà    ufo22    laser   

GC32

GC32 Orezza Corsica Cup 2017: dominio Malizia – Yacht Club de Monaco

gc32 orezza corsica cup 2017 dominio malizia 8211 yacht club de monaco
redazione

Giornata perfetta per Malizia – Yacht Club de Monaco, con una prestazione straordinaria nella seconda giornata della GC32 Orezza Corsica Cup nella baia di Calvi, malgrado condizioni piuttosto impegnative.
Le previsioni parlavano di vento forte e mare formato, sebbene meno intensi che il primo giorno, e la scelta di far regatare la flotta presto la mattina si è rivelata più che vincente. Grazie a quest opzione si sono potute disputare cinque prove a bastone, senza l’onda presente ieri, ma con un vento che ha oscillato dai 10 ai 25 nodi di intensità, e spesso molto ballerino. Una giornata in cui le scelte tattiche non sono state così ovvie.

GC32 Orezza Corsica Cup - day 2 social media video
Cinque vittorie per Malizia nella seconda giornata della  GC32 Orezza Corsica Cup
Abbonatevi al canale YouTube del  GC32 Racing Tour Youtube a questo link
L’ex timoniere di Coppa America Sebastien Col, che ha preso il timone di Malizia – Yacht Club de Monaco di Pierre Casiraghi a Calvi in questi primi due giorni, ha spiegato: “Penso che nelle prime due regate abbiamo navigato bene, meglio degli altri, e su alcuni salti di vento abbiamo anche avuto un po’ di fortuna. Ma ci vuole anche quella per vincere, soprattutto quando il vento salta. ma poi, dalla terza prova, ci siamo trovati perfettamente a nostro agio. A bordo funzionava tutto bene.” A chiamare le scelte tattiche della barca monegasca l’ex velista delle classi olimpiche, il britannico Richard Mason. 
Aggiudicarsi cirque regate su cinque è stata una performance eccezionale da parte del team del principato, ma una mano gliela hanno data anche gli avversari. Come è successo nella prima prova, in cui la vittoria per i giapponesi di Mamma Aiuto! di Naofumi Kamei sembrava cosa fatta e invece si sono ritrovati in un buco di vento in mezzo al campo, lasciando via libera a Malizia di tagliare la linea del traguardo con diritto di rotta. anche nella terza prova, svoltasi con aria più intensa, Mamma Aiuto! è andato vicino alla vittoria, chiudendo pochi metri dietro Malizia.


Oggi Malizia - Yacht Club de Monaco è stato imbattibile. Foto: Jesus Renedo / GC32 Racing Tour


Nel corso della quarta prova di giornata, è stato l’equipaggio australiano di .film Racing di  Simon Delzoppo ad attrarre l’attenzione. Ben davanti alla prima boa, è stata costretta a una manovra improvvisa da Malizia, per cui l’equipaggio non era pronto. Il GC32 australiano sembrava proprio vicino alla scuffia, che ha evitato per un soffio. “Siamo tutti riusciti a reagire abbastanza bene” ha spiegato Delzoppo. “Io ero attaccato alla barra del timone con i piedi in aria, ma sono riuscito a governare la barca. Poi abbiamo lascato la randa e fatto una poggiata. Un momento abbastanza elettrico.”
Un incidente altrettanto intenso per Malizia – Yacht Club de Monaco, che stava cercando di passare gli australiani alla boa. Come ha ricostruito Sebastien Col: “Inizialmente credevo che si sarebbero ribaltati su di noi, quindi mi sono infilato all’interno. Quindi (con il rischio che lo scafo sopravento di Malizia gli finisse sopra) ho detto, dobbiamo essere veloci. E’ stato un momento un po’ caldo.”
Se Malizia-Yacht Club de Monaco è saldamente in testa della classifica provvisoria con 11 punti, dietro la barca d’argento ci sono  gli americani di Argo a 23 punti, ma sono solo sei i punti quelli che separano il secondo dal quarto posto. 
Morgan Larson, che ha navigato con Alinghi finendo in seconda posizione nel GC32 Racing Tour in 2015, è tornato sul circuito a Calvi su Argo. “Ci sono stati un paio di momenti di tensione, ma una buona giornata tutto sommato. I ragazzi hanno lavorato bene, rimediando alle mie mancanze. E’ una barca che richiede che tutto l’equipaggio sia abile, perch anche dei piccoli errori possono sembrare davvero grandi. Abbiamo avuto un problema con la vela di prua che si è srotolata per errore in una raffica di bolina. sembra sempre di fare un sacco di errori e di perdere punti, ma in realtà è lo stesso per tutti. E’ una classe molto competitiva, sono felice di correrci ancora.”
Domani le previsioni parlano di condizioni più regolari per il pomeriggio con 15/18 nodi di vento. L’obiettivo degli organizzatori è di tornare al calendario originale, con un primo segnale d’avviso alle 12.30, con due prove dell’ANONIMO Speed Challenge seguite da regate a bastone.

Classifica overall della GC32 Orezza Corsica Cup dopo sette prove

Pos Team R1 R2 R3 R4 R5 R6 R7 Tot
1 Malizia - Yacht Club de Monaco 1 5 1 1 1 1 1 11
2 Argo 5 2 4 2 4 2 3 22
3 Team ENGIE 3 3 3 3 6 3 2 23
4 Realteam 2 1 5 4 3 5 5 25
5 Mamma Aiuto! 4 4 2 6 2 6 4 28
6 .film Racing 6 6 6 5 5 4 6 38
7 Zoulou DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 56

Classifica owner-driver della GC32 Orezza Corsica Cup  

Pos Team R1 R2 R3 R4 R5 R6 R7 Total
1 Mamma Aiuto! 4 4 2 6 2 6 4 28
2 .film Racing 6 6 6 5 5 4 6 38
3 Zoulou DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 DNC/8 48


14/09/2017 21:26:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Domami al Laghetto dell'Eur la Re Boat Roma Race 2017

Giunta alla sua VIII edizione, i 24 i team in gara andranno a sfidarsi in una regata assolutamente innovativa

Con Eleva Yacht la vela italiana si arricchisce di un nuovo marchio

Il primo modello è The Fifty, un fast cruiser per la crociera velocedi quindici metri

Il Campionato Europeo D-One

Ad Alassio dal 21 al 24 settembre.Sono sei le nazioni rappresentate, tra cui Gran Bretagna e Cecoslovacchia per un totale di oltre 25 timonieri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci