domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

REGATE

Garda Wind Garda: l'impegno dell'Alto Garda a fare sinergia

garda wind garda impegno dell alto garda fare sinergia
redazione

Garda Wind Garda si prepara alla prima edizione. Dopo la preview dello scorso giugno, che ha visto la presenza a Riva del Garda di una cinquantina tra giornalisti italiani e tedeschi e direttori marketing di aziende, l’evento è pronto ad essere avviato. Lo hanno deciso, venerdì scorso, alla Fraglia Vela Riva i presidenti di tutti i circoli velici, associazioni sportive e realtà economiche protagonisti della preview – in particolare Riva del Garda Fiere e Congressi che coordina l’evento con InGarda e Barcolana srl, la società che lo organizza come spin off della celebre Barcolana di Trieste – in un incontro che aveva l’obiettivo di focalizzare sulla prima edizione dell’evento.

Garda Wind Garda – hanno concordato i presidenti delle diverse associazioni e istituzioni – è un evento che parlando del vento di questo territorio ne valorizza gli elementi unici, trasformando una particolarità naturale in un’esperienza turistica e sportiva. Parlare del vento, e di cosa con il vento si può fare nel Garda Trentino, significa valorizzare dal punto di vista dell’incoming il territorio.

L’evento 2017, la prima edizione di Garda Wind Garda si svolgerà a giugno, ruoterà attorno al tema del vento e comprenderà  manifestazioni veliche, di windsurf, kite-surf, parapendio, aquiloni. Un’occasione per i circoli velici per dimostrare e confermare le capacità organizzative di manifestazioni internazionali di alto livello, ma con la variante di essere tutti in sintonia, lavorando in sinergia: tra gli stessi circoli e l’organizzazione a terra, studiata, curata, coordinata e realizzata da Riva del Garda Fiere e Congressi e Barcolana, società che in questi anni hanno realizzato eventi partiti da piccole entità e diventati di portata internazionale, trasformandoli in riferimenti di comunicazione e marketing da prendere come esempio.

Ogni circolo gestirà dunque un proprio evento in acqua (già in calendario o da creare ex novo), che evidenzierà un aspetto della vela e di conseguenza le diverse sfaccettature del vento e del suo utilizzo. La principale novità della prima edizione, rispetto all’anteprima, sarà l’organizzazione di una regata “Rivalora”, realizzata dalla Fraglia Vela Riva assieme a Barcolana: regata per barche d’altura che vuole “riempire” il lago di barche da crociera per chi ama veleggiare tra gli splendidi scorci che il Garda offre. Il Circolo Surf Torbole si dedicherà ai giovani windsurfisti, che hanno una filosofia di vita sportiva che ben si abbina all’Alto Garda; i primi passi nella vela saranno invece rappresentati dal Circolo Vela Torbole con gli Optimist, inizio di tanti campioni olimpici e di Coppa America; così pure il Circolo Vela Arco e la Lega Navale di Riva, che hanno raccolto l'invito e potranno ospitare manifestazioni veliche dedicate a classi innovative. Il vento, a Garda Wind Garda, si vive anche in aria: così kitesurf e parapendii saranno protagonisti grazie a una serie di realtà come Kite MKS, X-Kite, KiteCampione, e i marchi Chupa, KiteLoose e Advance.

E ad ottobre Garda Wind Garda sarà presentato in Barcolana, una presenza che valorizzerà il territorio e le sinergie che caratterizzano Garda Wind Garda. 


07/08/2016 17:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci