sabato, 16 febbraio 2019

GARDA

Garda Trentino Olympic Week: belle regate sotto la pioggia

garda trentino olympic week belle regate sotto la pioggia
redazione

Pioggia, ma vento, nella terza giornata della Garda Trentino Olympic Week, evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con Eurosaf, Federazione Italiana Vela e Fraglia Vela Malcesine in programma fino a venerdì 13 maggio. Se le classi paralimpiche hanno i migliori in campo, a Riva del Garda le regate Laser hanno una forte valenza formativa, considerando l’età piuttosto giovane dei partecipanti, che iniziano a prepararsi per un sogno Olimpico, piuttosto in là nel tempo.

Come si sperava il maltempo ha portato almeno il vento da nord mattutino e in entrambi i campi di regata, posizionati davanti Riva del Garda per le Classi Laser Stardard e Radial e davanti Malcesine per le Paralimpiche 2.4, Sonar e Skud, hanno disputato il numero massimo di prove giornaliero fissato in tre. Considerate le previsioni dei prossimi giorni che continuano a dare brutto tempo, anche domani mattina la partenza è prevista per le 9. Intanto sulle acque gardesane si cominciano a vedere navigare i primi GC32, i catamarani volanti che a fine maggio inaugureranno alla Fraglia Vela Riva il Circuito 2016 con ben 10 Team al via, assicurando grande spettacolo.

 

Laser Radial (F), Fraglia Vela Riva

Cambio al vertice a favore dell’italiana Valentina Balbi, in parità con l’uruguaiana Moreira: 7-1-6 i parziali per l’atleta dello Yacht Club italiano contro il 6-3-3 della seconda. A due punti la romana Maelle Frascari (CCAniene) (2-7-4). La classifica delle prime rimane molto corta e nei prossimi giorni si vedrà chi sarà più costante.

 

Laser Standard (M), Fraglia Vela Riva

Rimane in testa, ma in parità di punteggio, il ceko Teply, che dopo il primo iniziale ha realizzato un altro primo, un quinto e un sesto. Lo tallona il russo Komissarov, decisamente meglio dopo l’ottavo del primo giorno con un bel 2-1-2. A 7 punti il portacolori del Circolo Vela Torbole Nicolò Villa (8-2-5), mentre è passato quarto il fragliotto Marco Benini, terzo in regata 3, ma meno bene nelle altre due prove (9-12).

 

Classi Paralimpiche - Fraglia Vela Malcesine

Dopo le due prove con vento leggero di lunedì, oggi vento e onda hanno caratterizzato le ulteriori tre regate disputate alla Fraglia Vela Malcesine. Condizioni che hanno in alcuni casi mosso la classifica nelle posizioni da podio; con le 5 prove disputate finora tutte e tre le classi hanno visto l’applicazione dello scarto della prova peggiore.

 

2.4Mt

Balza al primo posto con ben 3 primi di giornata l’australiano Matt Bugg, mentre l’azzurro Antonio Squizzato reagisce alla prima opaca giornata di esordio con tre bei secondi, portandosi secondo in classifica generale. Terzo il finlandese Salomaa, a tre punti da Squizzato (8-3-3).

 

Skud

Passano in testa i britannici Rickham-Birrell (bronzo a Londra 2012), che dopo un quinto iniziale hanno infilato tutti primi. Molto regolari gli australiani Fitzgibbon-Tesch (oro a Londra), penalizzati da un non partito nell’ultima prova, preceduto da un 3-2. Risaliti di una posizione e quindi quarti gli italiani Gualandris-Zanetti (Fiamme Gialle) oggi protagonisti di un 2-5-5.

 

Sonar:

Combattute le prime due posizioni della classe Sonar tra l’equipaggio britannico timonato da John Robertson (3 volte campione del mondo) e quello australiano con Colin Harrison, che attualmente occupano rispettivamente la prima e seconda posizione distaccati da un solo punto. Più arretrati (7 punti di distacco) gli italiani D’Agaro-Pira-Solazzo, che oggi hanno regatato bene e grazie a tre terzi sono risaliti di una posizione.


11/05/2016 21:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Picciolini/Sardi: ancora 800 miglia per Guadalupa

Ieri il catamarano ha intercettato l'Aliseo registrando ottime velocità per tutta la giornata che gli hanno consentito di recuperare il tempo perso con la scuffia. L'impresa monitorata a terra H24 dal safety team e dalla Guardia costiera

Dakar/Gaudalupa: un oggetto sommerso danneggia la deriva di Ocean Cat

Incidente durante il quarto giorno navigazione: Ocean Cat urta un oggetto cbe provoca la rottura di una deriva, nessun danno strutturale.

Ocean Cat: si scuffia ma non si molla

Secondo le stime del routier anche dopo la scuffia ci sono ancora possibilità per raggiungere Guadeloupe entro gli 11 giorni 1 ora 9 minuti e 30 secondi.

Mascalzone Latino vince la 35° Edizione della Primo Cup con la Smeralda 888

Alto il livello degli equipaggi: ne è prova una classifica cortissima che si è risolta a favore di Mascalzone Latino solo nell’ultimissima regata

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Otranto: Just a perfect day per EL NIÑO, che vince in reale e in compensato

Gran bella giornata quella di ieri nelle acque di Otranto, con un sole estivo a baciare la flotta delle 15 barche di ‘Più Vela Per Tutti’

Nauticsud 2019: le 9 giornata della nautica napoletana

Apre il Nauticsud 2019, tutte le istituzoni a celebrare il primo giorno del salone Nautico

Il CICO 2019 sarà sul Garda

La Federazione Italia Vela ha assegnati il Campionato Italiano Classi Olimpiche al Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno

Nauticsud:+20% le presenze nel weekend di apertura

Il salone nautico di Napoli supera ogni previsione di afflusso con i padiglioni affollati dal pubblico, tornano i buyers esteri che identificano il Nauticsud come mercato di riferimento

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci