lunedí, 25 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

marina militare    tp52    vele d'epoca    solidarietà    melges 20    regate    volvo ocean race    altura    mini 6.50    press    circoli velici   

REGATE

Garda Cooking Cup 20016 … Pronti a flambare?

Fervono i preparativi per la prima edizione della Garda Cooking Cup, organizzata da PO Box Garda Lake, in collaborazione con il Comune di Salò e la Società Canottieri Garda Salò.
Due giorni di spettacoli, cooking show, prelibatezze e vela nel golfo di Salò.
Il programma prevede l’arrivo delle barche sabato mattina, mentre in Piazza della Vittoria, nel villaggio della Cooking Cup, a partire dalle 10.00, inizieranno gli spettacoli e i cooking show, con il taglio del nastro da parte del Sindaco e l’apertura degli stand.
Main sponsor della manifestazione è Imetec, che presenterà i tre prodotti top di gamma in ambito cucina: Imetec Cukò, Imetec Succo Vivo e Imetec Zero Glu.
Co-sponsor cameo e Nemox, che rinfrescherà i visitatori con la produzione delle sue macchine per il gelato.
Pastificio Gaetarelli, Fonte Tavina, Vini Costaripa e Azimut Wealth Management completano il panel degli sponsor.
Testimonial dell’evento saranno Davide Oldani e Federica Salvà.
Sempre sabato 24, alle 17.00, sul palco allestito in Piazza della Vittoria, si potrà assistere alla presentazione degli equipaggi e dei cuochi, a cui seguiranno la visita guidata alla mostra e la cena riservata per armatori, sponsor e loro ospiti, nel chiostro del MuSa, museo di Salò.
Per gli equipaggi alle 22.30, sulla Nave Italia, ormeggiata in Piazza, illuminata e con il gran pavese a riva, inizierà il Crew Party, sulle note della Nautiblues Band.
Circa quindici le barche attese, con a bordo i cuochi dei ristoranti di Salò e dintorni, ma anche provenienti dal Trentino e dalla sponda veronese.
Fra queste, spicca la barca della Cooperativa Archè, di Trento, che dal 2005 promuove e sviluppa iniziative, in particolare in ambito sportivo, volte a favorire l'inclusione sociale delle persone disabili e contrastare ogni forma di emarginazione. Tra i vari progetti di Archè primeggia la vela e, per questo, nel 2006, commissiona ad un cantiere navale la costruzione di un'imbarcazione a vela completamente accessibile per le persone disabili. La barca, Queentime dei Cantieri Estensi sarà portata al timone da Marco “Mastro” Bottardi, ambasciatore del turismo accessibile sul lago di Garda. Sottocoperta, lo chef del ristorante Osteria H2O, perla di Moniga del Garda, Saulo Della Valle.
Luca Moro, chef del ristorante biologico Due di Moro, di Gardone Riviera, sarà invece l’alleato ai fornelli di un equipaggio capitanato dal campione del Match Race, Pietro Corbucci. Sulla barca, solo materie prime biologiche e locali.
Da sottolineare è anche la presenza della Cooperativa Sociale Lesignola, di Reggio Emilia, una Onlus che gestisce una comunità educativa per minori con difficoltà familiari.
Dall'esperienza nella ristorazione di uno degli operatori, nasce l'idea di utilizzare anche la cucina come strumento educativo: molti dei ragazzi di Lesignola hanno, infatti, studiato presso scuole professionali alberghiere e alcuni stanno ora abbracciando la figura professionale di chef.
Lo sport e i suoi valori sono un elemento che gli educatori della Comunità considerano utile per stabilire un contatto con e tra i ragazzi: in particolar modo la vela.
Al timone il Presidente, Carminio Gabacorta.
Il segnale di partenza della regata verrà dato alle 10.30 di domenica mattina. Le barche avranno, da quel momento, circa due ore e mezza di tempo per completare percorso e ricetta. Si regaterà interamente all’interno del golfo di Salò.
Terminata la regata, le imbarcazioni si accosteranno alla Siora Veronica, dove i piatti verranno consegnati alla giuria gastronomica composta da: Davide Oldani; Anna Maria Pellegrino, Presidente dell’Associazione Italiana Food Blogger; Carlo Bresciani, Vice Presidente della Federazione Italiana Cuochi; Tamara Cinciripini, food blogger vincitrice del contest “Il Garda in Padella, che ha visto 40 associati AIFB sfidarsi nella realizzazione di ricette originali, partendo da un mistery box di prodotti gardesani d’eccellenza, gli stessi che garantiranno dei punti bonus ai cuochi che li utilizzeranno in navigazione.
Oltre al piatto da loro ideato, i cuochi dovranno cimentarsi nella produzione di un dessert realizzato partendo da un kit di prodotti cameo, forniti ai partecipanti durante il briefing dei cuochi. Questi saranno giudicati da una giuria speciale selezionata da cameo e composta da: Vatinee Suvimol, autrice del blog "A thai pianist" e co-fondatrice del network iFood; Gennaro Vicino, mastro pasticciere cameo; Laura Gioia, associata AIFB e vincitrice del premio fotografico legato al contest Il Garda in Padella.
La consegna dei piatti alla giuria è prevista a partire dalle 13:00 di domenica.
Durante l’attesa delle premiazioni, a terra, si terrà un il talk show dal titolo Gabriele d’Annunzio: il cibo, lo sport, Salò. Sul palco, il presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, Giordano Bruno Guerri, intervisterà l’autrice del libro La Cuoca di d’Annunzio, Maddalena Santeroni e l’autore del libro Sportivamente d’Annunzio, Giammarco Menga.
Nel programma, di rilievo anche Food Factory, l’iniziativa benefica promossa da cameo.
Food Factory fa parte del progetto Wakeeko, ideato da Gap Management, con l’obiettivo di affrontare problematiche di impatto globale. Organizzata in collaborazione con la Onlus Stop Hunger Now, che punta alla scolarizzazione dei paesi in via di sviluppo, attraverso il confezionamento di vassoi monoporzione, che verranno inviati agli istituti scolastici.
Garantendo un pasto ai bambini che frequenteranno le lezioni, infatti, si incentiverà l’iscrizione a scuola degli stessi da parte dei genitori.
Alle 16.30 le premiazioni.
Verrà premiata la barca che avrà raggiunto il miglior punteggio combinato fra il risultato sul campo di regata e la valutazione del piatto e del dessert.
La classifica premierà il miglior cuoco dilettante e professionista, mentre, gara nella gara, verrà premiato il miglio piatto realizzato dal Cuoco di un Ristorante di Circolo Velico.
Nei due giorni in piazza saranno presenti aziende gardesana che esporranno la loro produzione, con degustazioni e assaggi.
La manifestazione gode del patrocinio di:
Comune di Salò, Pro Loco di Salò, Consorzio Garda Lombardia, AIFB (Associazione Italiana Food Blogger), Garda Musei (MuSa e Fondazione Il Vittoriale degli Italiani)
Programma degli eventi in piazza:

Sabato 24 settembre:
ore 10:00 – taglio del nastro e apertura stand
ore 10:30 – cameo Food Factory
ore 12:00 – cooking show Imetec Cukò con Marco Scaglione
ore 12:45 – inizio delle degustazioni di prodotti locali presso gli stand dedicati
ore 14:30 – cooking show con Andrea Bendiera, mastro gelatiere, e Nemox
ore 15:45 – cooking show con Gennaro Vicino, mastro pasticcere cameo
ore 17:00 – presentazione dell’evento e del testimonial velico, Federica Salvà
premiazione del vincitore del food contest Il Garda in Padella
presentazione degli equipaggi e delle ricette
ore 19:00 – chiusura stand
ore 20:00 – visita guidata alla mostra Da Giotto a De Chirico, allestita presso il MuSa di Salò
ore 20:30 – cena di gala presso il museo MuSa di Salò
ore 22:30 – festa con musica live sul piroscafo Italia, ormeggiato nei pressi della piazza, con ingresso limitato ai regatanti e ad altri ospiti muniti d’invito (giornalisti, opinion leader, sponsor, ecc..)

Domenica 25 settembre:
ore 09:45 – apertura stand
ore 10:00 – presentazione della giuria gastronomica
ore 10:30 – primo segnale d’avviso e partenza regata (max2 ore)
ore 11:15 – Gabriele d’Annunzio: il Cibo, lo Sport, Salò
ore 12:00 – cronaca della regata con testimonial –Federica Salvà e Davide Oldani
ore 12:30 – assaggio del Risotto alla Rose di Gabriele d’Annunzio, preparato con Imetec Cuko, accompagnato da vino Brut Rosè
ore 13:00 – cronaca degli arrivi e consegne dei piatti alla giuria
ore 14:00 – cooking show Imetec Zero Glu con Marco Scaglione
ore 15:00 – cooking show Imetec Succovivo con Marco Scaglione
ore 16:30 – premiazioni e cerimonia di conclusione
ore 18:30 – aperitivo per istituzioni, partner e organizzazione, presso lo stand di Imetec


21/09/2016 13:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

MASBEDO a Manifesta 12 Palermo | altri due weekend per visitare l'installazione all'Archivio di Stato di Palermo

Sabato 23 e domenica 24, e sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 l'installazione site-specific Protocollo no. 90/6 (2018) del duo MASBEDO per Manifesta 12 sarà nuovamente fruibile all’interno dell’Archivio di Stato di Palermo

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

La Serenissima celebra la tradizione con il VI Trofeo Principato di Monaco - Vele d'Epoca in Laguna

Per il quarto anno il Trofeo, seconda tappa della “Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico” 2018, si rivolge alle imbarcazioni classiche ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Grande successo per la 30+Trenta

Il percorso costiero prevede la partenza davanti al porto di Fiumicino con arrivo al molo della marina di Riva con attenzione alle secche di Capolinaro. Il ritorno percorso inverso con arrivo al traverso del molo verde di Fiumicino

Italiano Altura: dopo la prima giornata al comando Mela ed Extrema

Le imbarcazioni hanno portato a termine una prova nel corso di una giornata caratterizzata da bel tempo e vento debole intorno ai 7-8 nodi fino al pomeriggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci