giovedí, 2 aprile 2015

REGATE

Garda: all'Europeo RS dominano gli inglesi

garda all europeo rs dominano gli inglesi
redazione

Il Garda Trentino, nel terzo giorno di regate dei Campionati Europei RS 100, 700 e 800, è tornato nelle sue abituali condizioni ventose con un un'"Ora" (vento da sud caratteristico dell'alto Garda) sui 14 nodi  che è durata tutto il pomeriggio e ha quindi pemesso di concludere oggi tre belle regate. Cinque in tutto le prove fin qui disputate.

Tutto prosegue nel migliori dei modi alla Fraglia Vela Riva con i 70 RS impegnati nelle tre classi 100, 700 e 800, che vedranno assegnare il titolo europeo venerdì, ultimo giorno di regate. Sole, vento, caldo, un territorio come il Trentino e l'Alto Garda in particolare, che -oltre alla vela- offre tantissime attività outdoor e specialità gastronomiche da non perdere: questi sono gli ingredienti apprezzati dai partecipanti di questo evento, che regolarmente si ripete ogni due anni alla Fraglia Vela Riva grazie al coordinamento tecnico e organizzativo della classe RS Racing.

Le tre intense regate di oggi hanno confermato la classifica delineata fin dalle prime battute in tutte e tre le classi: negli RS100 la battaglia annunciata ieri tra Gran Bretagna (Paul Childs) e Australia (Jon Holdrey) sembra dare ragione al primo, che a parte un sesto poi scartato, ha infilato finora quattro primi. È al comando con 4 punti di  vantaggio sull'australiano Jon Holroyd quasi "noioso" con 5 secondi posti parziali...! Più arretrato con 8 punti di distacco dal primo, Mark Harrison. Ottima vittoria in regata 3 (prima odierna) per David Gorringe, attualmente quinto assoluto.

Nell'altro singolo, il più impegnativo RS 700, ancora Gran Bretagna a dettar legge: Alex Newton, che non intende lasciare grande spazio agli avversari e con le tre regate di oggi accumula ben 4 primi, dopo aver esordito con un secondo posto nella regata di apertura lunedì. Secondo a quattro punti Jerry Wales (3-2-2-2-2) e terzo posto per Ian Nolan, vincente nella prima regata di lunedì e oggi due volte terzo e un non partito nell'ultima regata.

"Stesso film" nella flotta più numerosa, gli RS 800, con l'equipaggio britannico Wilson-Sign che, a parte un OCS nella prima gara odierna, ha collezionato tutti primi. Sono secondi, sei punti dietro, Jeffries-Alin abbastanza regolari con 4-3-3-2-2. In questa classe sembra poter cambiare soprattutto la terza posizione finale con almeno 4 equipaggi ravvicinati per contendersi il bronzo continentale RS 800.

Per alcuni regatanti le condizioni trovate nei primi due giorni (con una sola regata al giorno disputata) erano forse preferite: poche regate, più energia per affrontare i party serali! Con sportività e allegria, oltre che con una buona dose di capacità tecniche per portare questi velocissimi e divertentissimi "skiff" domani si prosegue con partenza prevista alle ore 12:30 e altre tre regate in programma.


18/07/2012 20.26.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup, AC 45 o AC 62: le dimensioni contano

Via gli AC 62 e dentro gli AC 45: la Coppa America riduce le dimensioni degli scafi

Progesub: tecnologia italiana per il recupero del Class 40 di Matteo Miceli

Alessandro Farassino: “Abbiamo messo a disposizione di Matteo il nostro Diving Supervisor Paolo Sperduti, che è con lui per la parte subacquea del recupero”

Palma de Maiorca: partito il Trofeo Princesa Sofia

Prime regate a Palma di Maiorca per le dieci classi olimpiche impegnate nel Trofeo Princesa Sofia Iberostar, tappa d’esordio del circuito EUROSAF

La solidarietà è un "vizio" per i solitari. Gaetano Mura sul naufragio di Stephanie Alrane

Gaetano Mura: "Quando ho avuto dei problemi in Spagna l'amica e velista Anna Corbella ha fatto di tutto per aiutarmi, si è fatta in quattro e quando l'ho rigraziata mi ha detto che era normale, perché i Mini sono la sua famiglia"

Carla Demaria nuovo Presidente Ucina

Carla Demaria è il nuovo Presidente dell’Associazione che riunisce le aziende dedicate alla nautica da diporto. Eletta con un ampio quorum ha presentato un innovativo programma di lavoro dal titolo “Etica, Solidarietà, Rinnovamento”

Volvo Ocean Race: sulla linea dei ghiacci

I sei team impegnati nella quinta tappa della Volvo Ocean Race, manovrano al limite della linea dei ghiacci, con un vento leggero che non ci si aspetterebbe a queste latitudini.

Napoli: a Dolcerezza la Coppa Aloj e il Trofeo Martinelli

Mary Poppins ed Artiglio i primi nei Minialtura. Proteste da discutere martedì sera. Mercoledì il nome del vincitore assoluto

Volvo Ocean Race: Dongfeng raggiunge Ushuaia, Abu Dhabi prende la testa

Il team franco/cinese è determinato a fare il possibile per tornare in regata; intanto in Atlantico, Abu Dhabi Ocean Racing ha preso la testa della flotta

Torbole: riparte da qui la stagione velica del Garda Trentino

Saranno gli skipper del nord Europa a dar vita all’ evento che viene promosso dal Circolo Vela Torbole, che inizia così la sua stagione numero 51, verso i 100 anni di vita come recita lo slogan

Roma per Tutti: Bluone tenta uno storico bis

Leonardo Servi con il suo First 36.7 Bluone è a caccia della seconda vittoria consecutiva nella Roma per Tutti impresa riuscita solo a Carlo Puri Negri nel 2001/2002