giovedí, 26 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    regate    accademia navale    este 24    j24    porti    yacht club italiano    formazione    inquinamento marino    accademia navale livorno    mini6.50    confitarma    vele d'epoca    mini 6.50    melges 20    platu25    fincantieri   

GAETANO MURA

Gaetano Mura e Italia: il primo mese di navigazione in avvicinamento verso il Grande Sud

gaetano mura italia il primo mese di navigazione in avvicinamento verso il grande sud
redazione

Il navigatore Gaetano Mura si avvicina alla "boa" del primo mese di navigazione, a bordo di Italia, nel suo giro del mondo a vela in solitario, per stabilire un nuovo record da Gibilterra a Gibilterra con un Class 40, la categoria della sua barca di 12 metri, che corre con i colori dell'ENIT, l'agenzia italiana del turismo. E' un altro passaggio decisivo, dopo l'attraversamento della linea dell'Equatore: Italia naviga intorno ai 30 gradi di Latitudine Sud, spinta dal vento forte di una depressione, e guadagna rapidamente terreno verso il Capo di Buona Speranza. Dopo le calme e i temporali equatoriali, il prossimo scenario sono le alte latitudini degli oceani del sud, con freddo e vento forte. 

IL DIARIO DI BORDO

"Questa depressione possiamo considerarla l’antipasto prima di entrare definitivamente nei Quaranta Ruggenti (definizione della fascia di oceano tra i 40 e 50 gradi di Latitudine Sud, sferzata da depressioni che si rincorrono e da venti molto forti, ndr). In questi giorni ho approfittato ancora per preparare la barca: un po’ di controlli e qualche piccola riparazione. Sono soddisfatto in particolare di aver risolto un problema che mi impensieriva in modo particolare su alcuni carrelli della randa a causa dei quali avevo difficoltà a farla salire e scendere la vela principale… quindi mi sono fermato, ho tirato giù la randa completamente e ho sistemato il tutto, approfittando anche per regolare le stecche (inserite in tasche cucite nella vela per darle il giusto profilo, ndr) e fare una verifica generale. Per poi, finalmente, issarla di nuovo e ripartire, ora tutto è di nuovo ok.

"Uomo e barca sono in ordine, il feeling si consolida a misura di latitudine crescente. Le manovre in coperta sono rapide e i consumi energetici decisamente inferiori rispetto ai primi giorni grazie all’adattamento e all’efficacia dei gesti. Ultimi giorni di temperature tropicali, il borsone con su scritto “abbigliamento da freddo” è già in posizione..."

L'EVOLUZIONE METEO

Andrea Boscolo e Alessandro Pezzoli, il team di MeteoSport che segue l'impresa di Gaetano Mura, hanno rilasciato questa nota sulla situazione meteo: "La scelta strategica di dirigere verso Sud piuttosto che verso Est su un vento che avrebbe garantito solo inizialmente un vantaggio, è stata più che vincente, e ha permesso a Italia di posizionarsi in modo corretto nei confronti di una grossa depressione, che in queste ore sta transitando a Sud rispetto all'area in cui si trova Gaetano, e garantirà un'ottima discesa verso il Capo di Buona Speranza rispettando l'ortodromia (la rotta diretta, ndr) almeno per le prossime 48 ore. 

"La navigazione nelle ultime 12/18 ore è stata influenzata da un vento attorno ai 280°-300° con intensità comprese tra 30-35 nodi e raffiche a 40 nodi, con groppi e temporali, per il passaggio del fronte freddo come si può vedere dalla cartina sinottica (allegata). Per domenica 27 rimonterà invece, dalle coste dell'Argentina, il nuovo anticiclone di Sant'Elena a Nord dell'area di navigazione di Gaetano che lo lancerà definitivamente verso il Capo di Buona Speranza e gli oceani del Sud".

 



26/11/2016 16:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Wista Italy incontra il mondo della nautica a Genova presso lo Yacht Club

Convegno sul tema “Nautica da diporto: aggiornamenti giuridici, tecnici e fiscali. Novità e prospettive”

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci