mercoledí, 26 luglio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    azzurra    super series    fincantieri    centomiglia    optimist    laser 4.7    gc32    laser    52 super series    lega italiana vela    guardia costiera    rs feva   

GAETANO MURA

Gaetano Mura e Italia, 50 giorni di navigazione, si trovano a metà dell'Oceano Indiano

gaetano mura italia 50 giorni di navigazione si trovano met 224 dell oceano indiano
redazione

Gaetano Mura e Italia compiono oggi 50 giorni di navigazione, nella loro impresa, il tentativo di record per il giro del mondo a vela in solitario su una barca Class 40 di 12 metri. Nelle ultime 24 ore lo skipper italiano ha percorso altre 215 miglia, alla velocità media di circa 9 nodi. L'imbarcazione che porta il nome del Paese si appresta a iniziare la settimana di Natale sui filo dei 40 gradi di latitudine Sud, a metà dell'Oceano Indiano, tra il Madagascar e l'Australia. Mari che si stanno confermando freddi e inospitali, e battuti da continue depressioni atmosferiche, che sull'oceano si traducono in vere e proprie tempeste. Insomma sono i giorni dei marinai veri. Gaetano ha raccontato nel suo ultimo diario di bordo il culmine dell'ultima burrasca, durante la quale Italia ha strambato (una virata di bordo in poppa, indesiderata e provocata dalla combinazione di vento e onde, ndr) e si è sdraiata su un fianco, con l'albero a fiorare l'acqua. Per fortuna tutto è finito senza danni. "Mentre tornavo in pozzetto - racconta l'ocean-racer di Cala Gonone - avvinghiato alla Life Line (cavo al quale si è vincolati per non cadere fuoribordo, ndr) per contrastare le partenze in surf ho guardato di poppa, sotto la luce di una luna piena che illuminava quasi a giorno il 'campo di battaglia' esaltando il bianco delle creste frangenti ovunque. Ho alzato lo sguardo attorno a me, le onde enormi verso il cielo dietro di noi,  una scena che mi è apparsa apocalittica. “Cosa ci facciamo da soli io e Italia qua, in mezzo a tanta potenza, tra queste onde e i 40 gradi di latitudine che ruggiscono nel cuore di una notte australe. Mi sono detto che questi luoghi ti marchiano a fuoco l’anima." Secondo i routier meteo di 1Off, il team di terra che supporta l'impresa di Gaetano Mura, Italia sarà presto investita da un'altra burrasca simile alle precedenti, con venti che arriveranno fino a raffiche di 50 nodi e mare molto mosso. Dal punto di vista meteo del resto la situazione è ormai abbastanza definita: in quella fascia australe le depressioni si susseguono in movimento, da Ovest verso Est, attorno alla latitudine media dei 50°-55°S e si estendono molto a Nord, fino ai 35°S: per la sua posizione attuale il Class 40 Italia dovrà scendere più a Sud, salendo di latitudine, allo scopo di navigare sempre sulla spinta delle depressioni e dei loro venti robusti. E' la stessa tattica usata dai navigatori del Vendée Globe, la regata intorno al mondo, che sta passando in questi mari negli stessi giorni.


17/12/2016 14:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alla Fraglia Vela Desenzano 2 giorni di "open vela"

Continuano a vele spiegate le lezioni estive, i progetti con i ragazzi diversamente abili e gli eventi per godere delle bellezze del lago dal lago

Gli oceani sul palco del Festival Cala Gonone Jazz con Gaetano Mura Solo

In programma domani, domenica 23 luglio (alle 21.30), sul palco del Festival Cala Gonone Jazz, giunto alla XXX edizione

Ice Cat 61, l’ultimo nato nel cantiere Ice Yachts

Il più grande e il più tecnologico catamarano mai costruito in Italia pronto al varo

Al Melges 32 European Championship Torpyone continua a martellare

Torpyone dimostra una regolarità impressionante, inanellando il terzo secondo posto consecutivo sulle tre prove di cui si compone la classifica generale sino a questo momento

Torpyone di Edoardo Lupi e Massimo Pessina è il nuovo Campione Europeo Melges 32

Il successo per l’equipaggio, che coglie così il migliore risultato della propria lunga carriera nella flotta Melges 32, arriva solo all’ultima prova, con una prestazione magistrale in una giornata ad altissimo grado di tensione

Vela d'Oro Trofeo Alpin Renault

Regata che mette in palio il Trofeo Alpin Renault, alla quale potranno partecipare tutte le imbarcazioni a bulbo con lunghezza (fuori tutto) di oltre 5 metri

Antonio Liotta campione nazionale Sunfish 2017

Antonio Liotta (2-1-5-2-3-1-Tennis e Vela Messina) che sul filo di lana ha preceduto il giovane Davide Lavafila (4-2-1-1-5-2 Lega Navale Italiana sez. Messina); terzo il campione nazionale uscente Ivan Mazzeo

È partita l'Azimut Summer Wave

Parte Da Porto Venere La “Azimut Summer Wave” che culminerà alle Baleari con un’anticipazione del nuovo azimut S7 per un selezionato gruppo di armatori

Azzurra a Maiorca per la Puerto Portals 52 Super Series

Si regata da lunedì 24 a venerdì 28 nelle acque antistanti Palma di Maiorca. Il TP52 Azzurra è al comando della classifica provvisoria del circuito velico professionistico più competitivo in assoluto

Torna la Nimbus Vintage Cup, Regata-Revival per Derive Classiche

L’evento è promosso da Nimbus Surfing Club di Fiumetto e Comitato dei Circoli Velici Versiliesi con il patrocinio della FIV e dei comuni di Forte dei Marmi e Pietrasanta

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci