giovedí, 26 aprile 2018

GAETANO MURA

Gaetano Mura e Italia, 50 giorni di navigazione, si trovano a metà dell'Oceano Indiano

gaetano mura italia 50 giorni di navigazione si trovano met 224 dell oceano indiano
redazione

Gaetano Mura e Italia compiono oggi 50 giorni di navigazione, nella loro impresa, il tentativo di record per il giro del mondo a vela in solitario su una barca Class 40 di 12 metri. Nelle ultime 24 ore lo skipper italiano ha percorso altre 215 miglia, alla velocità media di circa 9 nodi. L'imbarcazione che porta il nome del Paese si appresta a iniziare la settimana di Natale sui filo dei 40 gradi di latitudine Sud, a metà dell'Oceano Indiano, tra il Madagascar e l'Australia. Mari che si stanno confermando freddi e inospitali, e battuti da continue depressioni atmosferiche, che sull'oceano si traducono in vere e proprie tempeste. Insomma sono i giorni dei marinai veri. Gaetano ha raccontato nel suo ultimo diario di bordo il culmine dell'ultima burrasca, durante la quale Italia ha strambato (una virata di bordo in poppa, indesiderata e provocata dalla combinazione di vento e onde, ndr) e si è sdraiata su un fianco, con l'albero a fiorare l'acqua. Per fortuna tutto è finito senza danni. "Mentre tornavo in pozzetto - racconta l'ocean-racer di Cala Gonone - avvinghiato alla Life Line (cavo al quale si è vincolati per non cadere fuoribordo, ndr) per contrastare le partenze in surf ho guardato di poppa, sotto la luce di una luna piena che illuminava quasi a giorno il 'campo di battaglia' esaltando il bianco delle creste frangenti ovunque. Ho alzato lo sguardo attorno a me, le onde enormi verso il cielo dietro di noi,  una scena che mi è apparsa apocalittica. “Cosa ci facciamo da soli io e Italia qua, in mezzo a tanta potenza, tra queste onde e i 40 gradi di latitudine che ruggiscono nel cuore di una notte australe. Mi sono detto che questi luoghi ti marchiano a fuoco l’anima." Secondo i routier meteo di 1Off, il team di terra che supporta l'impresa di Gaetano Mura, Italia sarà presto investita da un'altra burrasca simile alle precedenti, con venti che arriveranno fino a raffiche di 50 nodi e mare molto mosso. Dal punto di vista meteo del resto la situazione è ormai abbastanza definita: in quella fascia australe le depressioni si susseguono in movimento, da Ovest verso Est, attorno alla latitudine media dei 50°-55°S e si estendono molto a Nord, fino ai 35°S: per la sua posizione attuale il Class 40 Italia dovrà scendere più a Sud, salendo di latitudine, allo scopo di navigare sempre sulla spinta delle depressioni e dei loro venti robusti. E' la stessa tattica usata dai navigatori del Vendée Globe, la regata intorno al mondo, che sta passando in questi mari negli stessi giorni.


17/12/2016 14:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci