giovedí, 26 aprile 2018

ALTURA

A Gaeta Trofeo Punta Stendardo 2018

gaeta trofeo punta stendardo 2018
redazione


Nella splendida cornice del Golfo di Gaeta il 28 e il 29 aprile si svolgerà la 23ma edizione del Trofeo Punta Stendardo, la regata è valida per la Qualificazione Nazionale per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2018, per il Campionato Regionale Altura e per la Combinata d’Altura del Medio Tirreno. La manifestazione è organizzata dal Club Nautico Gaeta, dallo Yacht Club Gaeta EVS, dalla Lega Navale Italiana Sez. Gaeta, in collaborazione con la Base Nautica Flavio Gioia, l’UVAI e il Comune di Gaeta Assessorato Grandi Eventi.
Sono previste due giornate di regate sulle boe su un campo tra i più belli e più impegnativi del Tirreno, che mette sempre alla prova le capacità tattiche degli equipaggi, ma che proprio per questo è molto amato dagli armatori, che potranno testare barche e uomini per il Campionato Italiano di Ischia. Gli equipaggi formati da due persone gareggeranno, in entrambe le giornate del fine settimana, su un percorso costiero di circa 25/30 miglia, che si snoderà, a seconda delle condizioni meteo-marine, a nord o a sud del golfo.
A meno di un mese dall’inizio del Trofeo Punta Stendardo sono più di venti le imbarcazioni iscritte, un notevole successo soprattutto per l’alto livello dei partecipanti: gli Swan 45 Ulika di Stefano Masi vincitore della scorsa edizione e Aphrodite di Pierfranco di Giuseppe; il GS 40R Alvarosky di Francesco Siculiana; il Milyus 15E25 Ars Una di Vittorio Biscarini e Carlo Rocchi, l’X 41 Coq Hardi di Maurizio Pavesi; gli Este 31 Carburex Globulo Rosso di Alessandro Burzi, Loucura-Zentrum di Federico Roncone e Mart d’Este di Leonardo Lepre; il Next 37 Adelante di Roberto Rosa; l’X35 Cavallo Pazzo 2 di Enrico Danielli; il Neo400 Neo Zero di Luca Scoppa; il Comet 41S Nambawan di Mario Imperato; il Vismara 34 Vlag di Luca Baldino; l’NM 38 Scugnizza di Vincenzo di Blasio; i First 34.7 Christina di Laetitia Masi e Suakin di Francesco Golia; il Vroljk 37 Geex di Angelo Lobinu; i due First 40 Sayann di Paolo Cavarocchi e Niente Male di Pippo Osci; l’Archambault A 31 Taz Unicasim di Mauro Grandone. 
Si preannuncia numerosa anche la flotta dei X2 che si sfideranno nelle regate costiere.  

programma:
Giovedì 26 e Venerdì 27 aprile - ore 10:00-13:00/15:00-18:30 perfezionamento iscrizioni e controlli 
Venerdì 27 aprile - ore 20:30 crew party 
Sabato 28 aprile - ore 8:00-10:00 perfezionamento iscrizioni e controlli 
- ore 10:00 briefing 
- ore 11:00 regata costiera 
- ore 12:00 regate sulle boe
Domenica 29 aprile 2018 - ore 11:00 regata costiera 
- ore 11:00 regate sulle boe
 a seguire premiazione
Domenica alla fine delle prove si terranno le premiazioni e verranno assegnati, oltre i premi previsti per le classi, il Trofeo Punta Stendardo e la Coppa Comune di Gaeta. 
La suddivisione in gruppi sarà come previsto dalla Normativa Federale Vela d’Altura 2018 per l’attività finalizzata alla qualificazione per il Campionato Italiano. Ai vincitori di Classe nelle Qualificazioni Nazionali sarà riconosciuto un contributo sulla quota di iscrizione che verrà erogato dalla FIV direttamente alla Società organizzatrice.
Grazie alla collaborazione con la Base Nautica Flavio Gioia le imbarcazioni iscritte al Trofeo Punta Stendardo avranno ormeggio gratuito dal 22 aprile al 6 maggio.


05/04/2018 20:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Brontolo davanti a tutti nelle prime 3 prove della Melges 20 World League a Forio d’Ischia

Brontolo ha creato il vuoto alle proprie spalle, dove un gruppo di 5 team è racchiuso in soli 4 punti, con il primo degli inseguitori, Calvi Nework di Carlo Alberini, primo nella seconda prova e a 12 punti di distacco dal leader provvisorio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci