sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

PORTI TURISTICI

FVG Marinas Network all’insegna del blu

fvg marinas network all 8217 insegna del blu
Roberto Imbastaro

L’estate nei Marina della Rete FVG Marinas sostenuta da PromoTurismoFVG, è all’insegna di molteplici esperienze da vivere, sia per chi ormeggia abitualmente in regione, sia per chi desidera scoprire interessanti attività legate alla nautica e al bien-vivre.

 

“C’è sempre un buon motivo per entrare nella nostra Rete” dichiara Giorgio Ardito Amministratore per l’area di Lignano Sabbiadoro, di Aprilia Marittima e del fiume Stella “All’interno delle nostre strutture si trovano servizi aperti al pubblico, con possibilità di pernottare presso hotel o altre strutture, attività sportive e noleggi di imbarcazioni, senza dimenticare ristoranti di altissimo livello, alcuni segnalati nelle più prestigiose guide italiane e straniere. I nostri Marina sono la porta sui servizi turistici d’eccellenza della Regione, un vanto per molti di noi entrati in questa Rete anche perché condividiamo fortemente i valori legati alla cultura dell’ospitalità. Tra poche settimane spegneremo le due candeline” continua Ardito “sarà motivo di festeggiamento, nel corso dell’Assemblea mensile che si terrà presso il ristorante Al Cason, brindare all’ampliamento della Rete a venti membri e al positivo riscontro della FVG Marinas Card, che permette ai nostri clienti diportisti di spostarsi da un Marina all’altro, godendo di speciali condizioni.”

 

Anche per il 2018, otto dei venti Marina della Rete sono stati insigniti della prestigiosa Bandiera Blu - F.E.E. – Foundation for Environmental Education, che testimonia la qualità e la gamma dei servizi offerti al diportisti, i programmi e le azioni intraprese annualmente per salvaguardare l’ambiente: dalla raccolta differenziata in banchina, al risparmio idrico ed energetico, dalle attività didattiche ambientali, alla cura del verde.

Il prestigioso riconoscimento è andato ai quattro Marina di Lignano Sabbiadoro (Marina Uno Resort, Marina Punta Verde, Porto Vecchio e Punta Faro Resort), al Dry Marina Aprilia 2000 e al Punta Gabbiani Marina Resort di Aprilia Marittima, a Marina Sant’Andrea a San Giorgio di Nogaro, a Porto San Vito Resort a Grado e a Marina Lepanto a Monfalcone. Gli Amministratori della Rete sono già al lavoro per migliorare questo eccezionale risultato, con l’obiettivo per il 2019 di ottenere la Bandiera Blu per tutte le strutture nautiche della Rete, che fa della sensibilità alle tematiche ambientali e della qualità e gamma dei servizi offerti ai diportisti, un vessillo.

 

Grandi novità sul fronte dell’ospitalità d’eccellenza, in grado di attrarre presso i Marina anche molti turisti in cerca di qualcosa di diverso dalla solita vacanza.

E’ il caso dei Floating Resorts Sunset e River a Marina Uno sul fiume Tagliamento a Lignano, realizzati su idea e brevetti di Omar Angeli dalla società Glamping Inn, che rappresentano delle vere e proprie case galleggianti, dotate di tutti i comforts, da cui godere tramonti mozzafiato sul fiume, riverberi sull’acqua, la flora e fauna locali, con molti servizi facilmente raggiungibili presso Marina Uno Resort, come piscina, bar, negozi, scuola sub, ristorante tipico.

Le nuove Floating Resorts beneficeranno anche del servizio “passo barca” X-River che da poche settimane collega le località di Lignano e Bibione. Il servizio sarà in funzione tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00 salvo sospensioni dovute al maltempo, fino a fine settembre. L’iniziativa, completamente gratuita per il pubblico, rappresenta un modo davvero originale per visitare le due sponde del Tagliamento, quella veneta e quella friulana.

 

Per gli amanti del relax o per chi si sposta lungo la costa del Friuli Venezia Giulia con piccoli natanti e desidera una sosta di qualità, a Grado l’indirizzo è presso il Marina Primero, dove da quest’anno sono disponibili i Primero Marina Cottage e Primero Beach Cottages delle vere villette in legno arredate come una suite d’hotel di lusso e dotate di angolo cottura perfettamente attrezzato. La discrezione, il silenzio e il relax, sono garantiti: ogni cottage è dotato di giardino privato con parcheggio e tutti i servizi sono all’altezza delle aspettative, inclusa uno sontuosa prima colazione, per tutti i mesi dell’anno.

 

Sempre a Grado, tra le novità di stagione, la Darsena San Marco presenta posti barca rinnovati, in grado di accogliere monoscafi, ma soprattutto catamarani con una lunghezza fuori tutto fino a sedici metri. Si tratta di ormeggi particolari, molto apprezzati dalla clientela straniera, poiché assimilabili ad un ancoraggio, sebbene siano allacciati con tutte leutenze, inseriti in un comodo pontile galleggiante con orientamento ridossato rispetto alle temute raffiche di bora, godono degli affascinanti tramonti che accendono di colori la laguna e l’Isola d’Oro è a pochi passi. 

 

Ancora a Grado a Porto San Vito Resort, Andrea Bigot, neo amministratore della Rete per l’area di Grado, sta pianificando di aumentare l’attuale offerta di ormeggi di 130 posti, grazie a lavori di dragaggio.

Sul fronte dei megayacht, novità in arrivo da Marina San Giusto, darsena nel cuore della mittel-europea Trieste in grado di ospitare imbarcazioni fino a 30 metri, che sta progettando di riqualificare servizi a terra e a bordo, oltre alla realizzazione di uno Yacht Club d’eccellenza.

Nella vicina Muggia, a Porto San Rocco Resort, la storica piazzetta e il bar si rifanno il look in vista della stagione, con una riqualificazione che mira a rendere ancora più accogliente il cuore del Marina.

Anche a Monfalcone, al Marina Hannibal, sono in programma importanti lavori di ampliamento di spazi aperti e scoperti, dedicati al refitting di grandi navi. 

 

Infine per chi non vuole rinunciare ad una vacanza attiva, presso i Marina della rete troverà un’estate all’insegna dello sport, con la possibilità di praticare diving, kite surf, wind surf e wake board, noleggiare pedalò o SUP per ammirare la natura circostante. 

Numerosi anche i corsi di vela, soprattutto per i più piccoli, a Grado, Marano Lagunare, Aprilia Marittima, Lignano Sabbiadoro, Monfalcone, Sistiana e Muggia e per i più grandi, noleggio di imbarcazioni a vela e natanti con e senza patente.

 

FVG Marinas Network è la rete d’impresa italiana più estesa nel settore nautico: con 20 strutture aderenti, oltre 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza e servizi cantieristici d’eccellenza, è in grado di soddisfare le più diverse esigenze dei diportisti.

 

RETE FVG MARINAS NETWORK

Lignano Sabbiadoro, Aprilia Marittima e fiume Stella: Porto Turistico Marina Uno Resort, Marina Punta Faro Resort, Marina Resort Punta Gabbiani, Marina Punta Verde, Darsena Porto Vecchio, Aprilia Marittima 2000 Dry Marina, Marina Stella Resort, Dry Marina Punta Gabbiani;

San Giorgio di Nogaro e laguna di Marano: Portomaran, Shipyard & Marina Sant’Andrea, Cantieri Marina San Giorgio, Marina Planais; 

Grado: Darsena San Marco, Marina Primero, Porto San Vito Resort;

Monfalcone: Marina Hannibal e Marina Lepanto Resort;

Trieste e costa triestina: Portopiccolo, Porto San Rocco Marina Resort, Marina San Giusto.

 


12/06/2018 14:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci