domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

FRAGLIA VELA RIVA

Fraglia Vela Riva: le soddisfazioni agonistiche di mezza estate

fraglia vela riva le soddisfazioni agonistiche di mezza estate
redazione

Proseguono le attività multitasking della Fraglia Vela Riva che in questi giorni raccoglie belle soddisfazioni e si prepara ad una rovente settimana prima di ferragosto per i Campionati Europei Juniores riservati al doppio 420 e 470, evento che torna ad essere organizzato dalla Fraglia dopo 5 anni e prevede la partecipazione di circa 250 equipaggi provenienti da 23 nazioni. Un’enorme soddisfazione arriva dai fratelli Stefano e Gianmaria Ferrighi, cresciuti nella squadra Optimist della Fraglia Vela Riva e velocemente passati ai "barchini volanti” più trend del momento, i Moth, che settimana scorsa hanno visto sfilare mostri sacri della vela internazionale al mondiale di Malcesine. I due giovani Ferrighi hanno dominato la classifica Youth, concludendo agli onorevoli 23 e 26 posti assoluti tra timonieri di Coppa America e medaglie olimpiche, che in una settimana si sono concentrati nelle acque dell’Alto Garda. “Ricordo Stefano quando si selezionò all’Europeo Optimist in Polonia” ha raccontato il tecnico Optimist Mauro Berteotti; si sono fatti una buona base qui da noi, poi per motivi di studio sono andati in Australia, ma già all’italiano di Campione di 3 anni fa iniziarono a far vedere buone cose sul Moth. E’ sempre molto bello vedere i tuoi ex allievi, a cui hai cercato di trasferire il massimo, proseguire nel mondo della vela fino a raggiungere risultati come quello dei fratelli Ferrighi, che non hanno certo sfigurato tra il vincitore dell’America’s Cup Peter Burling, le medaglie olimpiche e gli altri campionissimi che hanno regatato con loro a Malcesine” - ha concluso Berteotti. E tra chi ha iniziato sempre tra le fila della squadra Optimist fragliotta c’è anche Tommaso Salvetta, da un paio d’anni sul doppio 420 con a prua Giovanni Sandrini (SCGarda Salò). Tommaso, tra la competitivissima flotta, si è selezionato ai Campionati Europei in Grecia e settimana scorsa ha concluso ad un buon dodicesimo posto finale della categoria under 17. Da lunedì a Riva del Garda, in occasione degli Europei Youth, giocherà in casa e cercherà sicuramente di migliorare tale posizione. Ottimi risultati anche dai Mondiali O’Pen Bic di Arco, a cui hanno partecipato alcuni giovanissimi della squadra Optimist fragliotta, i quali hanno approfittato del Campionato organizzato dal vicino Circolo Vela Arco: nella categoria under 17 Giovanni Matteottiha condotto un Campionato in crescendo, concludendo al settimo posto assoluto - secondo degli italiani; un risultato di assoluto rilievo se si pensa che non era mai salito sull’O’Pen Bic. Tra i più piccoli under 13 miglior fragliotto Augusto Cardellini, sedicesimo assoluto e penalizzato da ben due squalifiche. In occasione della conclusione della manifestazione, dominata dai giovani velisti neo-zelandesi accompagnati dal pluricampione Russell Coutts questa volta nella doppia veste di papà e coach, c’è stato anche lo scambio delle maglie ufficiali tra i ragazzi della squadra della Fraglia Vela Riva e della Nuova Zelanda, con i rispettivi allenatori Santiago Lopez e Russell Coutts. La scuola vela intanto, da cui escono quei bambini che proseguono eventualmente con la pre-agonistica e agonistica, prosegue con i corsi sia di iniziazione che perfezionamento, ricevendo grandi soddisfazioni e riconoscenza dalle famiglie degli allievi, che partecipano con impegno, divertendosi.


06/08/2017 20:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci