giovedí, 21 marzo 2019

FRAGILE VELA DESENZANO

Fraglia Vela Desenzano: premiati i campioni della stagione 2017

fraglia vela desenzano premiati campioni della stagione 2017
redazione

Una festa dello sport in piena regola: il Galà dei Campioni dell’associazione Fraglia Vela Desenzano si è svolto sabato scorso, 16 dicembre, presso il Palazzo Todeschini di Desenzano, con un’ampia partecipazione di atleti, piccoli e grandi campioni, familiari, soci e autorità. Presenti all’evento, tra le autorità, l’assessore regionale Mauro Parolini, il sindaco Guido Malinverno e l’assessore desenzanese allo Sport Francesca Cerini, il presidente della XIV zona Rodolfo Bergamaschi, il presidente della sezione desenzanese dell’Associazione Marinai d’Italia Domenico Giardinetto e il presidente della classe Dolphin 81 Francesco Crippa

L’atleta Elisa Navoni è stata premiata per i tanti successi, nazionali e internazionali,  ottenuti nel corso dell’anno con la Classe Laser. Le sorelle Anna Navoni e Giulia Navoni sono state premiate per i due titoli italiani conquistati quest’anno nella Classe Dolphin 81 e nella Classe Protagonist 7.5.

Per il Melges 32 “Caipirinha”, che quest’anno ha ottenuto risultati straordinari in campo nazionale e internazionale (primo classificato World League e primo classificato World League European Championship Categoria Corinthian) sono stati premiati: Martin Reintjes (timoniere armatore),  Giovanni Pizzatti, Lorenzo Azzi, Michele Pavoni, Nicola Pavoni, Enrico Fonda, Alessandro Agostinelli, Francesco Rubagotti e Bruno Fezzardi. Fezzardi è stato inoltre premiato per il primo posto al Campionato Nazionale Master Finn - Categoria Legend.

Roberto Assante, premiato per il terzo posto al Cup Trophy  - Classe J70. Premio per meriti sportivi 2017 anche a Francesco Tira e Alessandro Perez (Classe 420), Sandro Vinci (Bravissima) e Steven Borzani (Classe Fireball).

Il presidente della Classe Dolphin 81, Francesco Crippa, ha inoltre premiato, sempre per meriti sportivi, gli armatori di  “Baraimbo”, Francesco Imperadori e Zeno Razzi e l’armatore-timoniere di “Stenella”, Piero Barziza.

Gigi Cabrini, ex presidente della FVD, ha avuto l’onore di premiare tutti i giovani atleti delle squadre agonistiche del circolo, dai piccoli skipper della squadra Optimist ai più grandi delle classi Laser, Feva e 420.          

Nel corso della cena, oltre alla premiazione dei  vincitori del campionato sociale, la FVD ha consegnato, come di rito, gli attestati di fine anno.

Giovanni Bresciani e Aureliano Casuccio hanno avuto il riconoscimento di “Fragliotti dell’anno”, quali nuovi consiglieri che si sono dedicati con maggior impegno nel ruolo assunto a fine marzo con il rinnovo del Consiglio direttivo.

Massimo Bernardini ha ritirato il riconoscimento dedicato al compianto Ugo Giubellini, quale amico e socio sincero del circolo.

Stefano Dall’Ora è stato premiato quale “Socio dell’anno” per essersi sempre reso disponibile in tante occasioni solidali.

Martin Reintjes si è aggiudicato il titolo di “Yachtman 2017” per i numerosi successi ottenuti in Italia e all’estero sotto la bandiera della FVD.

Ringraziamenti speciali infine alla segretaria Barbara Scotti, al gruista Angelo Tettamanti e al direttore della scuola di vela Stefano Girelli, per l’impegno e la dedizione profuso nelle attività del circolo. 

La Fraglia è una “grande famiglia”, ha ricordato la presidente Romana Fosson, e tutto questo è frutto dell’impegno e della passione di molti. L’anno del 60° anniversario sta per iniziare. Le prime novità con cui festeggiare saranno il nuovo sito internet e il ritorno della gru al porto Maratona.

Oltre duecento i soci presenti al galà dei campioni, a testimoniare l’unità dell’associazione e l’attaccamento ai colori sociali. Durante l'evento sono intervenuti anche alcuni disabili della Cooperativa sociale Bucaneve di Castel Goffredo e il desenzanese Marco "Mastro" Bottardi - con il progetto "D284 il paradiso in barca a vela" - per raccontare le esperienze e le sensazioni della "vela per tutti".

 

 


18/12/2017 08:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci