martedí, 17 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    porti    vele storiche    altura    j24    classi olimpiche    nautica    minitransat    guardia di finanza    gc32    windsurf    regate    soling    trophy    melges 40   

BARCOLANA

Force 9 of London, bella prestazione alla Barcolana del record

force of london bella prestazione alla barcolana del record
redazione

Prestazione oltre le aspettative per Force 9 of London, Swan 65 dalla bellezza senza tempo che prese parte nel 1977 alla Whitbread Round the World Race (oggi Volvo Ocean Race) con il nome di ADC Accutrac. Allora concluse al quinto posto assoluto guidata da Clare Francis, prima skipper donna a prendere parte alla regata. L’equipaggio di oggi è invece formato da una squadra di giovani derivisti della Società Triestina della Vela coordinati dallo skipper Giorgio Pitter assieme a un gruppo di velisti triestini di lunga esperienza.
Le previsioni meteo davano bonaccia per oggi, domenica 8 ottobre, ma la situazione in rapido divenire ha visto entrare stamani sul Golfo di Trieste un borino sui 10-12 nodi in calo e rotazione verso sud. Force 9 è partita bene vicino alla costa al colpo di cannone delle 10,30 arrivando in ottima posizione alla prima boa di bolina. Nel lato di lasco verso il castello di Miramare, con le sue 32 tonnellate di dislocamento, Force 9 ha un po’ sofferto il calo d’aria, grazie al quale le barche più leggere e moderne si sono fatte sotto, concludendo con un piazzamento al di sopra delle aspettative, soprattutto in virtù di un meteo non particolarmente favorevole. Oltre al 57° posto assoluto, Force 9 si piazza 20° in Classe Crociera e 7° tra i Maxi davanti a barche ben più moderne e performanti. 
Giorgio Pitter, skipper: “Siamo partiti bene lato Barcola con più aria rispetto alle attese, una fortuna per  la nostra ‘vecchia signora’ costruita oltre quarant’anni fa per affrontare qualsiasi burrasca. Ci siamo avvantaggiati nel primo lato, l’equipaggio ha sempre manovrato al meglio guidato da Giuliano Angelini, in particolare in situazioni critiche quando barche più piccole e leggere si sono fatte sotto. Poi siamo riusciti a controllare la posizione pur con il vento in calo, questo risultato è importantissimo per gli armatori, per il team e per i nostri sponsor, ai quali va il più sentito ringraziamento. Infine, congratulazioni ai vincitori, non è facile mettere in piedi un progetto come il loro, agli organizzatori della SVBG e oltre duemila partecipanti grazie ai quali la Barcolana è la regata più bella e democratica del mondo.”
Lo yacht entrerà presto in cantiere per i necessari lavori di refitting in vista della prossima stagione di regate. Il programma di Force 9 of London prevede la partecipazione alle più classiche regate mediterranee, quali la Rolex Swan Cup, la Maxi Yacht Rolex Cup e la Rolex Middle Sea Race continuando a offrire ai giovani velisti delle classi olimpiche la possibilità di fare esperienza con una barca di grandi dimensioni.
Force 9 of London è supportata da La San Marco, Illumia, Bellini Canella, Switch, Slam, 9 Sails, Podartis, Principe di San Daniele.
Force 9 of London  supporta il progetto Clean Sea Life, una campagna di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti marini e l’inquinamento da microplastiche.
 
Su Force 9 of London hanno regatato:
Giorgio Pitter skipper
Giuliano Angelini tattico
Rocco D'Amico prodiere
Pietro Barucco prodiere
Andrea Zelco randa
Aldo Turchet drizze
Federico Borghi drizze
Marco Adamo drizze
Marco Furlan tailer
Silvia Penso tailer
Marco Cutrera mezzana
Nicola Delalle carrello randa
Marco Allocchio volanti
Andrea Nicoletti floater


08/10/2017 18:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Fincantieri consegna gli ultimi due OPV alla Guardia Costiera Del Bangladesh

“Urania” e “Danaide” dismesse dalla Marina Militare sono state convertite

Mini Transat: Lipinski il migliore. Buona la prova di Beccaria ed "intrigante" la velocità di Fornaro

Vincono Ian Lipinski tra i Proto e Valentin Gautier tra i Serie. Beccaria 6° nei Serie e Fornaro 16° nei Proto per una scelta tattica eccentrica ma con un'ottima velocità media

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

La nave degli schiavi affondata a Isola delle Femmine

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

A Serenity e Strale la Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico 2017

Entrambe le imbarcazioni hanno bissato il successo già ottenuto nel 2016

Conftrasporto, porti: bene la riforma ma troppa burocrazia

Secondo il presidente di Conftrasporto Uggè, in Italia, nonostante le possibilità operative offerte dal nuova legge, "c'è ancora troppa burocrazia e tutto ciò sta producendo un rallentamento complessivo nel traffico merci"

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

La Germania allunga il passo nella classifica per nazioni del The Nations Trophy

La Spagna continua a guidare la classifica del The Nations Trophy, a un solo giorno dal termine dell'evento.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci