venerdí, 21 settembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    salone nautico di genova    tp52    perini cup    manifestazioni    press    rs feva    mini 6.50    vela paralimpica    roma giraglia    vele d'epoca    regate    marevivo   

BARCOLANA

Force 9 of London, bella prestazione alla Barcolana del record

force of london bella prestazione alla barcolana del record
redazione

Prestazione oltre le aspettative per Force 9 of London, Swan 65 dalla bellezza senza tempo che prese parte nel 1977 alla Whitbread Round the World Race (oggi Volvo Ocean Race) con il nome di ADC Accutrac. Allora concluse al quinto posto assoluto guidata da Clare Francis, prima skipper donna a prendere parte alla regata. L’equipaggio di oggi è invece formato da una squadra di giovani derivisti della Società Triestina della Vela coordinati dallo skipper Giorgio Pitter assieme a un gruppo di velisti triestini di lunga esperienza.
Le previsioni meteo davano bonaccia per oggi, domenica 8 ottobre, ma la situazione in rapido divenire ha visto entrare stamani sul Golfo di Trieste un borino sui 10-12 nodi in calo e rotazione verso sud. Force 9 è partita bene vicino alla costa al colpo di cannone delle 10,30 arrivando in ottima posizione alla prima boa di bolina. Nel lato di lasco verso il castello di Miramare, con le sue 32 tonnellate di dislocamento, Force 9 ha un po’ sofferto il calo d’aria, grazie al quale le barche più leggere e moderne si sono fatte sotto, concludendo con un piazzamento al di sopra delle aspettative, soprattutto in virtù di un meteo non particolarmente favorevole. Oltre al 57° posto assoluto, Force 9 si piazza 20° in Classe Crociera e 7° tra i Maxi davanti a barche ben più moderne e performanti. 
Giorgio Pitter, skipper: “Siamo partiti bene lato Barcola con più aria rispetto alle attese, una fortuna per  la nostra ‘vecchia signora’ costruita oltre quarant’anni fa per affrontare qualsiasi burrasca. Ci siamo avvantaggiati nel primo lato, l’equipaggio ha sempre manovrato al meglio guidato da Giuliano Angelini, in particolare in situazioni critiche quando barche più piccole e leggere si sono fatte sotto. Poi siamo riusciti a controllare la posizione pur con il vento in calo, questo risultato è importantissimo per gli armatori, per il team e per i nostri sponsor, ai quali va il più sentito ringraziamento. Infine, congratulazioni ai vincitori, non è facile mettere in piedi un progetto come il loro, agli organizzatori della SVBG e oltre duemila partecipanti grazie ai quali la Barcolana è la regata più bella e democratica del mondo.”
Lo yacht entrerà presto in cantiere per i necessari lavori di refitting in vista della prossima stagione di regate. Il programma di Force 9 of London prevede la partecipazione alle più classiche regate mediterranee, quali la Rolex Swan Cup, la Maxi Yacht Rolex Cup e la Rolex Middle Sea Race continuando a offrire ai giovani velisti delle classi olimpiche la possibilità di fare esperienza con una barca di grandi dimensioni.
Force 9 of London è supportata da La San Marco, Illumia, Bellini Canella, Switch, Slam, 9 Sails, Podartis, Principe di San Daniele.
Force 9 of London  supporta il progetto Clean Sea Life, una campagna di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti marini e l’inquinamento da microplastiche.
 
Su Force 9 of London hanno regatato:
Giorgio Pitter skipper
Giuliano Angelini tattico
Rocco D'Amico prodiere
Pietro Barucco prodiere
Andrea Zelco randa
Aldo Turchet drizze
Federico Borghi drizze
Marco Adamo drizze
Marco Furlan tailer
Silvia Penso tailer
Marco Cutrera mezzana
Nicola Delalle carrello randa
Marco Allocchio volanti
Andrea Nicoletti floater


08/10/2017 18:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Roma/Giraglia, ecco le sfide in acqua

Sedici gli iscritti ad una settimana dal via, con tre solitari e l'atteso ritorno alle corse di Mario Girelli

Riparte con più regate l'Invernale di Riva di Traiano

Saranno disputate ove possibile anche due prove nello stesso giorno, fino ad un massimo di dodici regate. Nove le date in calendario più due eventuali recuperi. Si parte il 4 novembre 2018

Enoshima: un bel Bronzo per Di Salle/Dubbini

Niente vento ad Enoshima, campo di regata prescelto per Tokio 2020 e per il nostro equipaggio del 470F resta il bronzo

Enoshima: domani 4 equipaggi italiani in Medal Race

Oggi vento quasi assente e solo i Laser Standard sono riusciti a disputare una prova

Italiano Hansa 303, vincono Cocconi/Ghio

Ennesima dimostrazione che il mare può essere accessibile a tutti in questo splendido campionato nazionale Hansa 303

Enoshima: l'Italia argento e bronzo nei Nacra 17

Nella prima delle due ultime giornate di Medal Race della Japan World Cup Series 2019 di Enoshima, arrivano due medaglie per la squadra italiana, un argento ed un bronzo nella classe Nacra 17

Nuotare a Capo Horn

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013

Giorgio Zorzi con Ale Gaoso e Mara Trimeloni Campioni Italiani UFETTO 22

Il Campionato Italiano Ufetto 22 va a "Gmt-Econova" di Giorgio Zorzi, Club Diavoli Rossi Desenzano. A bordo con lui c'erano Alessandra Gaoso e Mara Trimeloni.

Compagnia della Vela: regata Lui e Lei 2018

Prenderà il via domani domenica 16 settembre alle ore 13.00 la 26a edizione della Lui e Lei. La regata di coppia, dal format originale che vede un uomo e una donna regatare in doppio in barca

Este 24: Marco Flemma leader con il suo Ricca d'Este

Classifica molto compressa, vede Ricca D’Este dominare con un impressionante 3,1,1,1,3 davanti a La Poderosa 2.0 di Ugolini con due punti di ritardo e Esterina di Maurizio Galanti a dieci punti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci