mercoledí, 15 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    rs feva    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf    press    melges 24   

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

volvo ocean race team brunel vince 246 teborg
Roberto Imbastaro

Team Brunel ha completato Leg 10 vincendo la penultima tappa a Goteborg, in Svezia ed ora si prospetta un fantastico sprint verso L'Aia per la vittoria finale

------------

Solo 1 minuto e 55 secondi, tanto è bastato a Team Brunel per vincere la decima e penultima tappa della Volvo Ocean Race sugli spagnoli di MAPFRE, in testa fino a ieri. Un risultato che darà sicuramente vita a un’ultima tappa sprint verso il traguardo finale dell’Aja, dove tre barche si giocheranno il tutto per tutto.

“Abbiamo solo portato la barca come pensavamo fosse al meglio, non abbiamo fatto scelte strane. Sarebbe stato facile provare a dare una vela più grande nelle ultime miglia, ma avevamo solo 14 minuti di vantaggio e abbiamo dovuto mantenere i nervi saldi.” Ha detto Bekking poco dopo aver tagliato la linea. “Adesso dobbiamo dare il massimo e vincere all’Aja.”

Con la vittoria in terra svedese Team Brunel ottiene 8 punti (7+1 bonus per la tappa) e sale dunque in prima posizione a pari punti con MAPFRE a 65 punti. Gli spagnoli sono classificati primi in virtù di un miglior punteggio nelle In-Port Race Series, che verrà utilizzato come meccanismo di tie-break. 

Dongfeng Race Team guidato dallo skipper Charles Caudrelier era primo alla vigilia della decima tappa, ma con il quarto posto di Göteborg (5 punti) arriverà a 64 punti, oltre al punto bonus assegnato alla barca con il miglior tempo totale calcolato al termine della regata.  Ciò significa che le prime tre barche della Volvo Ocean Race partiranno per l’ultima frazione verso L’Aja il prossimo 21 giugno in parità, e dunque il trofeo verrà assegnato solo sulla linea del traguardo in un finale assolutamente incredibile.

Determinante per questa classifica è stato il piazzamento in terza piazza di team AkzoNobel, l’altra barca con bandiera olandese, che ha tagliato la linea del traguardo appena mezz’ora dopo Team Brunel.

“Abbiamo avuto un grande problema di velocità nelle ultime 24 ore. Abbiamo perso molto, abbiamo controllato ma non abbiamo trovato nulla.” Ha spiegato Charles Caudrelier nella consueta intervista dopo l’arrivo, ipotizzando un oggetto rimasto impigliato nella chiglia. “Immagino che per tutti i fan della regata sarà un’ultima tappa molto divertente, lo sarà anche per noi. Daremo tutto ciò che abbiamo, cercheremo di prenderci la prima vittoria di tappa. Dovremo cercare di stare davanti agli altri due…” 

Quinto è giunto Turn the Tide on Plastic della skipper Dee Caffari, che imbarcava la triestina Francesca Clapcich, che ha realizzato un’ottima tappa e che con questo risultato potrebbe giocarsi la sesta posizione overall con Sun Hung Kai Scallywag, che dovrebbe arrivare in settima posizione nelle prossime ore, nella frazione conclusiva. Sesti sono invece arrivati i danesi/americani di Vestas 11th Hour Racing di Charlie Enright.

 


15/06/2018 00:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marina Cala de’ Medici si conferma per il terzo anno consecutivo Porto d’eccellenza

Ratificata l’attestazione di MaRINA Excellence, nonché i riconoscimenti 24 Plus e 50 Gold

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Mondiali Aarhus: anche il 470 maschile si qualifica per Tokio

Anche oggi arriva una preziosa qualifica per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) con il quinto posto odierno entrano in Medal Race e qualificano l'Italia per Tokio 2020

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Europeo Melges 24: Maidollis allunga il passo

I Campioni del Mondo 2017 a bordo di Maidollis (7-1-1 oggi), dopo l'ottimo esordio della prima giornata in cui avevano messo a segno una magnifica doppietta, tornano ad essere protagonisti e consolidano la leadership della classifica provvisoria

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Gargnano, Garda: Itaca è tornata a casa

Tredici anni dopo la sua ideazione il progetto Itaca ha fatto nuovamente tappa al Circolo Vela della Centomiglia

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci