sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

volvo ocean race team brunel vince 246 teborg
Roberto Imbastaro

Team Brunel ha completato Leg 10 vincendo la penultima tappa a Goteborg, in Svezia ed ora si prospetta un fantastico sprint verso L'Aia per la vittoria finale

------------

Solo 1 minuto e 55 secondi, tanto è bastato a Team Brunel per vincere la decima e penultima tappa della Volvo Ocean Race sugli spagnoli di MAPFRE, in testa fino a ieri. Un risultato che darà sicuramente vita a un’ultima tappa sprint verso il traguardo finale dell’Aja, dove tre barche si giocheranno il tutto per tutto.

“Abbiamo solo portato la barca come pensavamo fosse al meglio, non abbiamo fatto scelte strane. Sarebbe stato facile provare a dare una vela più grande nelle ultime miglia, ma avevamo solo 14 minuti di vantaggio e abbiamo dovuto mantenere i nervi saldi.” Ha detto Bekking poco dopo aver tagliato la linea. “Adesso dobbiamo dare il massimo e vincere all’Aja.”

Con la vittoria in terra svedese Team Brunel ottiene 8 punti (7+1 bonus per la tappa) e sale dunque in prima posizione a pari punti con MAPFRE a 65 punti. Gli spagnoli sono classificati primi in virtù di un miglior punteggio nelle In-Port Race Series, che verrà utilizzato come meccanismo di tie-break. 

Dongfeng Race Team guidato dallo skipper Charles Caudrelier era primo alla vigilia della decima tappa, ma con il quarto posto di Göteborg (5 punti) arriverà a 64 punti, oltre al punto bonus assegnato alla barca con il miglior tempo totale calcolato al termine della regata.  Ciò significa che le prime tre barche della Volvo Ocean Race partiranno per l’ultima frazione verso L’Aja il prossimo 21 giugno in parità, e dunque il trofeo verrà assegnato solo sulla linea del traguardo in un finale assolutamente incredibile.

Determinante per questa classifica è stato il piazzamento in terza piazza di team AkzoNobel, l’altra barca con bandiera olandese, che ha tagliato la linea del traguardo appena mezz’ora dopo Team Brunel.

“Abbiamo avuto un grande problema di velocità nelle ultime 24 ore. Abbiamo perso molto, abbiamo controllato ma non abbiamo trovato nulla.” Ha spiegato Charles Caudrelier nella consueta intervista dopo l’arrivo, ipotizzando un oggetto rimasto impigliato nella chiglia. “Immagino che per tutti i fan della regata sarà un’ultima tappa molto divertente, lo sarà anche per noi. Daremo tutto ciò che abbiamo, cercheremo di prenderci la prima vittoria di tappa. Dovremo cercare di stare davanti agli altri due…” 

Quinto è giunto Turn the Tide on Plastic della skipper Dee Caffari, che imbarcava la triestina Francesca Clapcich, che ha realizzato un’ottima tappa e che con questo risultato potrebbe giocarsi la sesta posizione overall con Sun Hung Kai Scallywag, che dovrebbe arrivare in settima posizione nelle prossime ore, nella frazione conclusiva. Sesti sono invece arrivati i danesi/americani di Vestas 11th Hour Racing di Charlie Enright.

 


15/06/2018 00:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci