domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

FINCANTIERI

Fincantieri insieme a Flinders University: memorandum e doppio tirocinio

Due studenti della Flinders Business School arriveranno in Italia nei prossimi giorni per un tirocinio aziendale nell’ambito di un memorandum di intesa firmato da Fincantieri e Flinders University, con sede ad Adelaide.
Fincantieri è una delle tre società preselezionate dal governo australiano per prendere parte al processo di valutazione per il programma Future Frigates – SEA 5000, che prevede la costruzione di nove fregate per la Marina Australiana.
La stretta collaborazione con Flinders, che già contribuisce al patrimonio di competenze navali del Paese attraverso il Bachelor of Maritime Engineering, il Bachelor of Engineering in Naval Architecture e numerosi altri progetti di ricerca, pone il prestigioso istituto in una posizione forte per cogliere le ulteriori opportunità di ricerca offerte dal programma SEA 5000.
Dario Deste è il Chairman di Fincantieri Australia, la società costituita in loco per gestire pienamente l’importante fase di partecipazione dal gruppo italiano alla gara. “Fincantieri è impegnata pienamente nel progetto Future Frigates e siamo estremamente soddisfatti della partnership con la Flinders University. Il programma rappresenta uno dei più importanti progetti di piattaforma navale di superficie al mondo e per questo siamo entusiasti di costruire alleanze solide in Australia” ha dichiarato Deste. “Flinders University, con la sua esperienza nel campo dell’ingegneria e dell’architettura navale, è esattamente il tipo di soggetto con cui siamo interessati a collaborare, e spero che questo sia l’inizio di una lunga e proficua relazione”.
Il Vice-chancellor di Flinders University, prof. Colin Stirling, ha dichiarato che la collaborazione vedrà sfruttate le competenze scientifiche di Flinders sul piano pratico. “Questo memorandum è un riconoscimento della potente combinazione di innovazione ed expertise in campo navale della nostra università da parte di uno dei maggiori gruppi cantieristici al mondo, il primo per innovazione e diversificazione” ha commentato Sterling. “La partnership decisiva con Fincantieri pone Flinders nel cuore di uno dei principali progetti australiani nel settore della Difesa e della trasformazione economica del Paese. Fornisce infatti la grande opportunità per i nostri studenti dell’International Business di intraprendere un inserimento in Italia. Saranno coinvolti in attività quali il procurement, la gestione della catena logistica di fornitori e l’analisi dei fornitori per il progetto. Si tratta di un’ulteriore prova delle eccezionali opportunità di apprendimento che offre Flinders” ha proseguito Sterling.
Durante i loro tirocini presso gli uffici di Trieste e di Genova i ragazzi avranno l’opportunità di vedere da vicino cosa rende Fincantieri un gruppo di riferimento a livello globale.
Il memorandum pone i termini per Fincantieri e Flinders di lavorare fianco a fianco per promuovere una cooperazione accademica e scientifica, nonché lo scambio di personale, studenti e informazioni. Lo spirito dell’iniziativa è volto a sviluppare una comprensione più ravvicinata e una duratura collaborazione, insieme a una specifica cooperazione nello sviluppo di programmi condivisi di ricerca e istruzione legati alla navalmeccanica.


03/01/2017 13:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci