giovedí, 28 agosto 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

surf    guardia costiera    melges 20    open bic    press    attualità    marina militare    route du rhum    banque populaire    laser    fiv    palermo-montecarlo    extreme 40    giancarlo pedote    mascalzone latino    dinghy    maxi-tri   

CANTIERISTICA

Fincantieri costruirà traghetto a basso impatto ambientale

Il traghetto sara' un concentrato di tecnologia e innovazione, perche' adottera' gli standard piu' evoluti in termini di risparmio energetico e basso impatto ambientale. Sara' dotato di propulsione diesel elettrica, come le moderne navi da crociera, e avra' un' eccezionale manovrabilita'. Soddisfatto Gerges Farrah, presidente e ceo di Stq: "Sono molto contento del risultato di questo processo molto rigoroso di progettazione e di costruzione della nuova nave che sara' impegnata a Matane fra tre anni. Il nuovo traghetto con 130 metri di lunghezza e una capacita' di 800 passeggeri e 180 auto sostituira' la "Camille-Marcoux", sara' molto piu' grande e meglio attrezzato. I suoi maggiori volumi di carico saranno adatti a tutti i tipi di veicoli. La traversata sara' per i passeggeri un' esperienza piu' piacevole". Gabriele Cocco, direttore Navi Mercantili dell' azienda italiana ha invece aggiunto: "Fincantieri e' particolarmente orgogliosa di questo successo che la conferma all' avanguardia tecnica e leader nel settore dei traghetti ad alta tecnologia.
Da oggi, oltre che nel Mediterraneo, nel Mar Baltico e nel Mare del Nord, saremo presenti anche in Nord America con un prodotto estremamente innovativo, il primo ad essere impiegato in una regione particolarmente sensibile preservazione dell' ambiente, che assicurera' un notevole risparmio energetico e un minimo
livello di inquinamento".


30/07/2012 12.04.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Centomiglia: come sempre tante novità in acqua

Per la 64a edizione sono attesi il "Farr11s" a chiglia basculante del cantiere Premiere Composite di Dubai e il "Code 8" ungherese firmato da Andrej Justin

Palermo-Montecarlo: in testa c'è Pierre Casiraghi su B2

Secondo giorno di regata, la flotta della Palermo-Montecarlo 2014 naviga compatta al centro del Tirreno, con il leader B2 Monaco Racing Fleet a 100 miglia dal gate obbligatorio a Porto Cervo

VOR: i programmi dopo l'impegnativa Round Britain and Ireland Race

Stanchezza, fatica, felicità, preoccupazione. Tante emozioni, che certamente hanno provato i velisti che hanno preso parte all'impegnativa Round Britain and Ireland Race. E ora, cosa li attende? ph. F. Vignale

Palermo-Montecarlo: si ritirano due protagonisti, Black Pearl e Duvetica WG

Intanto B2, lo scafo dello Yacht Club de Monaco è a 130 miglia dal Principato, naviga a 7-8 nodi con un ETA (tempo stimato di arrivo) sul traguardo nella mattinata di domani, domenica 24

Sogno di mezza estate in Estonia tra sole, benessere e cultura

Al contrario di ciò che si pensa comunemente, l’Estonia è un’ottima destinazione in cui trascorrere anche le vacanze estive e i primi mesi autunnali

Riva del Garda: parte domani il Mondiale Melges 20

Una flotta record di 57 barche al via da domani del Campionato del Mondo Audi Melges 20 a Riva del Garda Undici le nazioni rappresentate da tre continenti. Sei le medaglie Olimpiche tra gli equipaggi

Palermo-Montecarlo: si completano gli arrivi

A Montecarlo tra domenica 24 e lunedi 25 sono arrivate sul traguardo molte barche, comprese quelle di alta classifica, tra le quali uscirà fuori il vincitore in tempo compensato - ph. A. Carloni

I britannici di J.P. Morgan BAR subito in testa nelle acque di Cardiff

Nove prove disputate e sei vincitori nella giornata di apertura della quinta tappa a Cardiff, presentata da Land Rover

I segreti di una buona performance nella 7^ puntata di SeaYou di Giancarlo Pedote

E’ on line da oggi sul sito di ItaliaVela (www.italiavela.it), la settima puntata di SeaYou, il programma televisivo ideato da Giancarlo Pedote

Palermo-Montecarlo: B2 prima al gate di Porto Cervo

Questa mattina alle 10:01 B2 Monaco Racing Fleet, il 52 piedi di Pierre Casiraghi con Tommaso Chieffi, è stato il primo yacht a passare il gate della boa posta poco fuori Porto Cervo