martedí, 24 gennaio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    suzuki    vela olimpica    press    guardia costiera    barcolana    roma per 1/2/tutti    alinghi    vendee globe    vela oceanica    protagonist    j70    azzurra    quantum key west 2017    52 super series   

FERRETTI GROUP

Ferretti Group a Monaco in grande stile

ferretti group monaco in grande stile
redazione

Dopo le sei novità mondiali presentate al Cannes Yachting Festival, Ferretti Group approda al Monaco Yacht Show per presentare la propria produzione nel settore super e mega yacht.
Protagonisti dell’esibizione: CRN, Riva, Pershing e Custom Line, che celebra i 20 anni del marchio con la nuova Navetta 37,
ammiraglia della flotta semi-dislocante, in mostra nel Principato.
Nel corso della conferenza stampa che si è svolta nella mattinata d’apertura dello Show, l’Avvocato Alberto Galassi, CEO di Ferretti Group, ha illustrato, insieme al Direttore Commerciale Stefano de Vivo, il programma di sviluppo del Gruppo nel settore dei super e mega yacht costruiti nel cantiere di Ancona e diventato, con un importante investimento sulla capacità produttiva, la “Superyacht Yard” del Gruppo Ferretti.
Centro di eccellenza per la produzione di navi in composito e lega leggera da 30 fino a 90 metri di lunghezza, il cantiere marchigiano è destinato a diventare uno dei più importanti stabilimenti produttivi di questo tipo in Europa.
“Crediamo nelle potenzialità del segmento super e mega yacht .Abbiamo investito moltissimo in questi ultimi anni per ampliare l’offerta di Riva e Pershing in questo mercato e stiamo estendendo e rinnovando completamente la flotta Navetta Custom Line” - ha dichiarato l’Amministratore Delegato, Avvocato Alberto Galassi.
Con CRN, inoltre, stiamo ottenendo una progressiva crescita dei ricavi e abbiamo ampliato l’offerta delle piattaforme navali e le alternative di design, tutte rigorosamente custom made.
L’impegno e le risorse dedicati al polo di Ancona danno oggi vita alla nuova “Superyacht Yard”, che vuole rappresentare l’eccellenza navale del nostro Gruppo nel campo dei super yacht, delle navette semi-dislocanti e dei mega yacht fully custom, sintesi di lusso e tecnologia all’avanguardia.”
Forte di un know how acquisito in oltre 50 anni di storia, il cantiere di Ancona attualmente si sviluppa su una superficie di oltre 80.000 mq, di cui circa 25.000 coperti: la marina ha un’ampiezza di 250 metri ed è attrezzata con tre grandi banchine, due da 100 metri e una da 40 metri, dedicate all’allestimento e al completamento di navi e mega yacht.
Nel 2016 su Ancona sono già stati stanziati 2,5 milioni di euro, che raggiungeranno i 20 milioni di euro d’investimenti complessivi entro il 2020, destinati all’ammodernamento degli impianti esistenti e alla creazione di nuove infrastrutture a terra e a mare per la costruzione di nuovi modelli e lo sviluppo dell’attività di business dedicata al refit.
Il segmento super e mega yacht del Gruppo ha generato nel 2015 una raccolta ordini pari a 87 milioni di euro, con una previsione di chiudere l’anno in corso in crescita, con una raccolta pari a 201 milioni di euro, di cui oltre la metà già acquisiti al 31 agosto 2016. E le attese sono per una progressiva crescita anche nel 2017.
Nel 2015 le produzioni realizzate nel Cantiere di Ancona hanno raggiunto con le sue diverse linee un valore della produzione di oltre 61 milioni di euro e si prevede di chiudere il 2016 con un valore della produzione più che raddoppiata pari a circa 132 milioni di euro.
Nel corso della conferenza stampa, oltre alla presentazione della nuova Navetta 37, è stata illustrata l’evoluzione della flotta semi-dislocante Custom Line, con la realizzazione della nuova Navetta 33 e della futura ammiraglia Navetta 42, attualmente alle prime fasi di costruzione presso il “Superyacht Yard” di Ancona e al debutto nel 2018.
La conferenza stampa si è quindi conclusa con un importante annuncio per il marchio Pershing: la vendita della prima unità di Pershing 140, nuova ammiraglia che segna l’ingresso del marchio icona dei coupé dalle grandi performance nella fascia dei superyacht in lega leggera. Il nuovo modello, in costruzione ad Ancona, sarà varato nel 2018.


28/09/2016 14:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: Maitre Coq, Matteo Miceli e il pollo sbagliato

In arrivo le ultime due barche con i foil (escluso Pieter Heerema), poi inizia il Vendée Globe dei poveri

Stagione 2017, lo Yacht Club Cala de’ Medici riparte alla grande con un calendario ricco

Il primo dei corsi è in programma per il 21 gennaio e consisterà in una giornata formativa sanitario – marittima in cui verranno trattate le fondamentali conoscenze per la gestione del primo soccorso in ambiente velico e marittimo

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, la sua vittoria miglio dopo miglio

Tutti i numeri della vittoria dello "Sciacallo", che ha tenuto testa a tutti i tentativi di Alex Thomson senza scomporsi quasi mai

Azimut Yachts accelera la crescita: +15% a valore nei primi 4 mesi dell’anno

La divisione del Gruppo Azimut Benetti, focalizzata sulle imbarcazioni a motore dai 12 ai 35 metri, ha raccolto ordini per oltre 221 milioni di euro

Roma per 2: i primi nomi per il 2017

In gara Matteo Miceli, Stefano Chiarotti, Ambrogio Becaria, Alberto Bona, Luca Sabiu e tutta la classe 950 che si prepara alla sua prima regata oceanica con arrivo a Riva di Traiano

Varato il nuovo superyacht di 74 metri di CRN

Spettacolare e imponente combinazione di competenza ingegneristica e design innovativo, CLOUD 9 è il frutto della stretta collaborazione tra il cantiere CRN

Seatec e Compotec 2017: sull’onda della ripresa

Complice il clima positivo che si è instaurato nel settore nautico Seatec e Compotec 2017 si stanno scaldando per un’edizione ricca di proposizioni

TP52: Quantum concreto, sorpresa Provezza in testa

Quantum Racing prende quota in classifica con un secondo e un primo posto di giornata, seconda piazza nella generale per gli americani

Friuli Venezia Giulia Marinas a Boot Düsseldorf dal 21 al 29 gennaio

Circa 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza con profondità all’ormeggio in grado di accontentare tutti i diportisti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci