sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    derive    seatec    turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica   

FARR 40

Farr 40: a Zara Enfant Terrible subito al comando

farr 40 zara enfant terrible subito al comando
redazione

 E' iniziato sin dai primissimi giri di boa, nelle acque di Zara, il duello tra Enfant Terrible-Minoan Lines (Rossi-Radich, 1-4-1) e Plenty (Roepers-Hutchinson, 2-1-3), i due favoriti per la vittoria della tappa croata, nonché dell'intero circuito Farr 40 International Circuit.
La prima giornata di regate ha sofferto condizioni di generale instabilità per quanto riguarda direzione ed intensità del vento, tanto che più volte il Comitato di Regata si è visto costretto a ridefinire il percorso. Si è partiti nella prima prova con un vento proveniente da Levante con un'intensità di 16-18 nodi diminuita in corso d'opera, per poi dare il via alla seconda regata con una leggera brezza attorno ai 6-8 nodi e trovarsi, infine, costretti ad abbandonare la terza regata durante la seconda bolina a causa di un clamoroso salto di vento di circa 90°, a seguito del quale il campo di regata è stato nuovamente riposizionato per permettere, infine, lo svolgimento dell'ultima prova di giornata.
Le scelte tattiche, in una giornata come questa, si sono rivelate efficaci solo in parte, tanto che spesso l'ordine di arrivo delle imbarcazioni è stato determinato da salti di vento più o meno propizi. Proprio per questo motivo, è stato difficile pronosticare la classifica provvisoria prima della fine dell'ultima prova di giornata, quando è emerso che a godere della prima leadership è proprio Enfant Terrible-Minoan Lines. Dopo le vittorie ottenute nella prima e nella terza regata della serie, infatti, l'equipaggio dell'armatore anconetano è riuscito a guadagnare il vertice della classifica, a parità di punti con il principale rivale Plenty, ma con risultati parziali migliori.
"E' stata una giornata lunga e impegnativa, che ci ha visto tornare al successo di giornata sfuggito ad Ancona - ha commentato Alberto Rossi una volta a terra - Come ci aspettavamo, il duello con Plenty è vero, sentito e particolarmente serrato: è inutile sottolineare che si deciderà sulla base di distacchi minimi, quindi è più che mai importante tenere alta la concentrazione".
In classifica generale, Enfant Terrible e Plenty sono seguiti, nell'ordine, da Pazza Idea (Bresciani-Spata, 4-3-2), MP30+10 (Pierdomenico-Baldassari, 5-2-5) e Struntje Light (Schafer-Pepper, 3-5-4).
Domani, il Comitato di Regata spera in condizioni favorevoli e brezza moderata per disputare ulteriori tre prove, tutte valide al fine della classifica finale, in quanto nel circuito Farr 40 non sono previsti scarti.
A Zara, a bordo di Enfant Terrible-Minoan Lines regatano Alberto Rossi (owner-driver), Jesper Radich (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Alberto Bolzan (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (pit), Alessandro Siviero (freestyler), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (prodiere-comandante).


21/09/2016 23:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci