lunedí, 5 dicembre 2016

FARR 40

Farr 40 International circuit Plenty vs Enfant Terrible: il dualismo continua

farr 40 international circuit plenty vs enfant terrible il dualismo continua
redazione

Una termica da est-sudest compresa tra i 10 e i 14 nodi ha permesso, sul campo di regata delle Torrette, lo svolgimento di altre tre prove valide per il Farr 40 European Championship, secondo appuntamento del Farr 40 International Circuit apertosi verso la fine di aprile a Sebenico con il successo di Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Benussi, oggi 2-4-2).

Tre regate particolarmente competitive, come da tradizione della classe Farr 40, che hanno ribadito il dualismo tra gli statunitensi Plenty (Roepers-Hutchinson, 1-3-1) e l'Enfant Terrible Sailing Team, in regata per l'Ancona Yacht Club, rispettivamente primo e secondo di una classifica provvisoria che vede Flash Gordon 6 (Jahn-Buckley, 3-1-5), portacolori del Chicago Yacht Club, recitare il ruolo del terzo incomodo.

Il gruppetto di testa, radunato in cinque punti, ha marcato il passo rispetto agli inseguitori, questa sera guidati dai turchi di Asterisk (Gencer-Mitchell, 4-6-4) e dal leader della classifica Corinthian Rush Diletta (Mocchegiani-Chieffi, 6-5-6).

"Il nostro Golfo di Auraki non ha tradito: lo Scirocco non è entrato, ma grazie a una brezza di Levante siamo riusciti a disputare tre prove lunghe e impegnative. Anzi, avessero fatto la quarta credo che metà degli equipaggi si sarebbe ritirata per stanchezza - ha commentato un sorridente Mauro Mocchegiani, armatore di Rush Diletta, ottimo secondo a Sebenico, dove l'ha spuntata tra i Corinthian - Per quanto ci riguarda navigare vicini, e talvolta davanti, agli equipaggi che sono ai vertici della classe è un motivo di orgoglio ed è anche molto difficile: effettivamente sono più avanti sotto tanti punti di vista: vele, attrezzature e preparazione specifica".

Organizzato da Marina Dorica, il Farr 40 European Championship riprenderà domani. Fabio Barrasso, presidente del Comitato di Regata, spera di incontrare condizioni meteo utili alla disputa di tre regate. Ricordiamo che l'evento, destinato a concludersi sabato, è previsto sulla distanza di dieci prove e che non è previsto alcuno scarto.


07/07/2016 19:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Marco Maroni nuovo Presidente della Canottieri Garda

E festeggia i suoi 125 anni con tanti traguardi sportivi

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a metà percorso

1611 miglia all'arrivo a Grenada per il Team italiano

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Novità 2017 Rio Yachts: Grantursimo 58 S e Spider 40

Più di 55 anni di esperienza producono due modelli sorprendenti per soluzioni, estetica e marinità

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

MSC Seaside, la nave più grande mai costruita in Italia

Primi passi in mare per la "Nave che segue il sole". Ispirata a un elegante complesso residenziale sulla spiaggia. Sarà pronta nel dicembre 2017

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci