mercoledí, 25 gennaio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    nautica    meteor    suzuki    press    guardia costiera    barcolana    roma per 1/2/tutti    alinghi    vendee globe    vela oceanica    protagonist    j70    azzurra    quantum key west 2017   

FARR 40

Farr 40: l'Europeo sfugge ad Alberto Rossi

farr 40 europeo sfugge ad alberto rossi
redazione

Si è concluso ad Ancona il Farr 40 European Championship, evento valido come seconda frazione del Farr 40 International Circuit. Al termine di undici prove caratterizzate da condizioni di vento medio-leggero proveniente prevalentemente da est-sudest, il successo non è sfuggito ai due volte campioni iridati di Plenty (Roepers-Hutchinson), bravi nel risolvere a loro favore l'atteso duello con Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Benussi), giunto secondo davanti ai turchi di Asterisk (Gencer-Mitchell), riusciti nell'impresa di scavalcare Flash Gordon 6 (Jahn-Buckley) nel corso della prova conclusiva.

 

Alberto Rossi, leader e timoniere di Enfant Terrible-Adria Ferries, ha commentato: "Purtroppo per Enfant Terrible-Adria Ferries è stata una settimana complicata: resta il rammarico di non essere stati incisivi nelle acque di casa, ma stiamo parlando di sport e talvolta capita di non riuscire a trarre massimo profitto nonostante si lavori per ottenerlo. Faccio i complimenti ad Alex Roepers e al team di Plenty, il cui successo è frutto di un approccio pressoché perfetto, e a Mauro Mocchegiani, che con Rush Diletta ha tenuto alti i colori anconetani confermandosi competitivo al punto da aver conquistato il titolo Corinthian: sono convinto che, continuando su questa strada, potrà essere un avversario scomodo in vista della stagione 2017".

 

Rossi, principale artefice dell'arrivo della classe Farr 40 in Adriatico e partner del Campionato Europeo Farr 40 con Frittelli Maritime Group, Minoan Lines e Adria Ferries, ha poi espresso un sentito ringraziamento a quanti hanno lavorato per la riuscita di un appuntamento assolutamente apprezzato da tutti i presenti: "Ancona ha dimostrato ancora una volta di meritare la ribalta che eventi sportivi di livello internazionale sanno garantire. In questi giorni ho avuto modo di parlare con gli altri armatori e ho percepito il piacere di essere stati parte della manifestazione: tutti hanno apprezzato l'efficienza dalla macchina organizzativa, l'attenzione che lo staff di Marina Dorica ha posto ai dettagli, per non parlare della città e delle bellezze naturali che la circondano. Dalla nostra, poi, abbiamo avuto anche il meteo che, a parte il primo giorno, è stato generoso di vento, consentendo il completamento del programma su un campo di regata mai scontato".

 

Enfant Terrible-Adria Ferries tornerà tra le boe il prossimo settembre in occasione della frazione conclusiva del Farr 40 International Circuit, prevista a Zara. Prima, Alberto Rossi sarà a Malcesine per una sessione di allenamento in J/70 con la figlia Claudia, neo campionessa europa dell'affermata classe one design con la sua Petite Terrible-Aria Ferries attesa protagonista della penultima tappa dell'Alcatel J/70 Cup (Malcesine, 22-24 luglio).

 

Ad Ancona a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries hanno regatato Alberto Rossi (owner-driver), Gabriele Benussi (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Alberto Bolzan (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Carlo Zermini (pit), Jas Farneti (freestyler), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (prodiere-comandante).


10/07/2016 20:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: Maitre Coq, Matteo Miceli e il pollo sbagliato

In arrivo le ultime due barche con i foil (escluso Pieter Heerema), poi inizia il Vendée Globe dei poveri

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, la sua vittoria miglio dopo miglio

Tutti i numeri della vittoria dello "Sciacallo", che ha tenuto testa a tutti i tentativi di Alex Thomson senza scomporsi quasi mai

Azimut Yachts accelera la crescita: +15% a valore nei primi 4 mesi dell’anno

La divisione del Gruppo Azimut Benetti, focalizzata sulle imbarcazioni a motore dai 12 ai 35 metri, ha raccolto ordini per oltre 221 milioni di euro

Roma per 2: i primi nomi per il 2017

In gara Matteo Miceli, Stefano Chiarotti, Ambrogio Becaria, Alberto Bona, Luca Sabiu e tutta la classe 950 che si prepara alla sua prima regata oceanica con arrivo a Riva di Traiano

Varato il nuovo superyacht di 74 metri di CRN

Spettacolare e imponente combinazione di competenza ingegneristica e design innovativo, CLOUD 9 è il frutto della stretta collaborazione tra il cantiere CRN

Seatec e Compotec 2017: sull’onda della ripresa

Complice il clima positivo che si è instaurato nel settore nautico Seatec e Compotec 2017 si stanno scaldando per un’edizione ricca di proposizioni

TP52: Quantum concreto, sorpresa Provezza in testa

Quantum Racing prende quota in classifica con un secondo e un primo posto di giornata, seconda piazza nella generale per gli americani

TP52: Azzurra si mantiene agganciata al vertice della classifica

Azzurra è a soli due punti dal leader provvisorio, Provezza, al pari di Quantum e Platoon. Con una sola prova da disputare domani i giochi sono quanto mai aperti

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, intervista in banchina

La prima intervista in banchina a Les Salbles d'Olonne e la commozione di Armel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci