giovedí, 29 gennaio 2015

FARR 40

Farr 40: Enfant Terrible-Adria Ferries si conferma secondo

farr 40 enfant terrible adria ferries si conferma secondo
redazione

VELA - Cambiano il vento, ruotato da ovest a nord, e il campo di regata, spostato dall'Oceano Atlantico alla Narragansett Bay, ma non la sostanza: Enfant Terrible-Adria Ferries (oggi 6-1) è sempre tra i protagonisti della quarta tappa del Farr 40 USA Circuit Championship. Lo scafo di Alberto Rossi si è confermato seconda forza della classifica generale, non più dietro ai monegaschi di Charisma (Poons-Cutler, 9-6), oggi in evidente difficoltà, ma alle spalle di un brillante Struntje Light (Schaefer-Holmeberg, 1-2), premiato come Boat of the day nel corso di un cocktail offerto ai partecipanti presso l'esclusiva sede estiva del New York Yacht Club.

Un party che ha concluso una giornata resa impegnativa dall'instabilità della brezza, ritiratasi prima del previsto al punto da obbligare Peter Reggio a dichiarare chiusi i giochi dopo due sole prove, e dalla corrente impetuosa: un mix di fattori che ha messo alla prova il fiuto dei tattici e la sensibilità di trimmer e timonieri.

Come detto in apertura, Enfant Terrible-Adria Ferries ha confermato spunti prestazionali importanti che, unitamente all'attento operato dell'equipaggio coordinato da Francesco Bruni, gli hanno permesso di incrociare con costanza nelle posizioni di testa.

Terminata la prima prova in sesta posizione, gli uomini dell'armatore anconetano si sono prodotti in una regata perfetta, ipotecata sin dagli attimi seguenti il via, quando Enfant Terrible-Adria Ferries ha varcato la linea di partenza con un margine di almeno due lunghezze sul più immediato degli inseguitori. Il vantaggio così acquisito è andato aumentando con il passare del tempo e ITA-29141 è andato a vincere la regata con quasi mezzo lato di vantaggio sul citato Struntje Light.

La giornata ha avuto un altro protagonista indiscusso in Barking Mad (Richardson-Cullman, 2-3), tornato ad esprimersi su livelli valsi il terzo posto della classifica provvisoria.

A bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi (timone), Francesco Bruni (tattica), Giovanni Palamà (navigatore), Giovanni Cassinari (randa), Gaetano Figlia di Granara (trimmer), Paolo Mascino (trimmer), Pino Acquafredda (drizze), Roberto Strappati (albero), Jacopo Bagnaschi (aiuto prodiere) e Alberto Fantini (prodiere). Il team comprende inoltre il coach Marco Capitani.

Le regate valide per la quarta tappa del Farr 40 USA Circuit Championship riprenderanno nella tarda mattinata di domani. Il Comitato di Regata è determinato a far svolgere tre prove, in modo da presentarsi all'appuntamento con la giornata conclusiva con due sole regate da disputare.

Farr 40 USA Circuit Championship, Event #4
1. Struntje Light, Schaefer-Holmberg, 2-4-8-1-2, pt. 17
2. Enfant Terrible-Adria Ferries, Rossi-Bruni, 4-6-2-6-1, pt. 19
3. Barking Mad, Richardson-Cullman, 3-3-10-2-3, pt. 21
4. Charisma, Poons-Cutler, 5-2-4-9-6, pt. 26
5. Transfusion, Belgiorno Nettis-Outteridge, 9-10-1-3-5, pt. 28


06/07/2012 12.13.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Matteo Miceli: l'uomo che visse due volte (lo stesso giorno) - VIDEO

Nei tanti paradossi che si vivono nel fare il giro del mondo in barca, c’è quello di vivere la stessa giornata due volte, come sta capitando ora a Matteo Miceli che ha appena passato il meridiano del cambio data

Discovery Route: parte da Portovenere la sfida di Sergio Frattaruolo

Dalle Grazie alla conquista di uno dei più ambiti e prestigiosi record della vela oceanica: è iniziata dal Cantiere Valdettaro la sfida di Calaluna alla Discovery Route.

Otranto: VII regata "Più vela per tutti"

Al timone di “Great Expectations”, coadiuvato dal prodiere Gabriele Gorgoni, Sandro Montefusco ha portato l’XYacht412 non proprio in ottima forma nelle ultime regate sul primo gradino del podio

Alce Nero attraversa l’oceano con l’Extreme Sail Academy sulla Discovery Route

È fissata per il 25 gennaio la partenza dell’iniziativa sportiva di cui Alce Nero è partner: in barca a vela da Cadiz, in Spagna, con destinazione San Salvador, Bahamas, seguendo la rotta che fu di Cristoforo Colombo

America's Cup: Jimmy Sphitill alle Bermuda per preparare il trasloco di Oracle

"E' importante che Oracle sia la prima squadra ad arrivare qui – ha detto Sphitill - perché siamo i responsabili della scelta delle Bermuda e abbiamo bisogno di integrarci bene con la comunità locale"

Garda: Hyak Onlus in gara alla Trans Lac en Du

Si parte alle 17 dal lungolago sulla rotta Salò-Gargnano-Salò. L'organizzazione curata dalla Canottieri Garda in collaborazione con il Circolo Vela Gargnano

VOR: salta una scotta ed è emergenza a bordo di Dongfeng

L'incidente che ha costretto l'equipaggio ad una riparazione immediata ricorda come le insidie di questa gara siano sempre dietro l'angolo

Isaf e Gazprom: per la vela un accordo che vale Yalta

A marzo scadrà la validità del primo giro di sanzioni imposte alla Russia dall’Europa, e i paesi membri dovranno decidere se rinnovarle o meno. Per rinnovarle ci vuole un voto all’unanimità, quindi, grazie all’ISAF, sappiamo già come andrà a finire

VOR: naufragio Team Vestas, Wouter Verbraak paga per tutti

Team Vestas Wind ha annunciato oggi che il navigatore Wouter Verbraak ha cessato di far parte del suo equipaggio della Volvo Ocean Race

Volvo Ocean Race, Dongfeng: "Good Morning Vietnam"

Meno di cinquecento miglia alla linea del traguardo di Sanya per Dongfeng Race Team, sempre alla guida della flotta nel Mar Cinese Meridionale, e che naviga a poca distanza dalla costa vietnamita