sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

ALTURA

Fabrizio Gagliardi nuovo Presidente Uvai

fabrizio gagliardi nuovo presidente uvai
redazione

Fabrizio Gagliardi è il nuovo Presidente dell’Unione Vela d’Altura Italiana (UVAI), l’associazione di classe che riunisce gli armatori di barche a chiglia impegnati nel circuito agonistico di regate a rating, responsabile anche della diffusione sul territorio nazionale dei certificati di stazza (ORC e IRC) della Federazione Italiana Vela: lo ha deciso oggi, nella sua prima riunione ufficiale tenutasi a Roma, il nuovo Consiglio Direttivo dell’Associazione, eletto la settimana scorsa per il quadriennio 2017-2020. 61 anni, romano, già Consigliere della Federazione Italiana Vela (con responsabilità specifiche nell’ambito dell’attività della vela d’altura a rating) e attuale armatore del Farr 31 Loucura, Fabrizio Gagliardi succede a Francesco Siculiana, che ha ricoperto il ruolo di Presidente dell’UVAI dal 2010 ad oggi.
Il Consiglio Direttivo dell’UVAI, in questa sua prima riunione del nuovo quadriennio, oltre ad eleggere Fabrizio Gagliardi alla Presidenza, ha proceduto come da prassi ad assegnare anche le altre cariche statutarie: Bartolomeo Maugeri è stato quindi nominato Vicepresidente, Francesco Sette e Marco Serpi sono stati confermati rispettivamente nel ruolo di Segretario Generale e di Tesoriere, Carlo Brenco è il Responsabile dell’Area Liguria, Marco Serpi il Responsabile dell’Area Alto Tirreno, Pino Stillitano dell’Area Medio Tirreno e Sardegna, Maurizio Pavesi dell’Area Basso Tirreno, Francesco Siculiana della Sicilia, Francesco Rima il Responsabile dell’Area Basso Adriatico e Ionio, Claudio Terrieri dell’Area Medio Adriatico ed Emilia Barbieri dell’Alto Adriatico e Laghi.
“Accolgo la mia nomina a Presidente dell’UVAI con grande entusiasmo e senso di servizio: parliamo di un’Associazione di Classe molto importante in ambito velico, sicuramente la più importante in quanto a numeri e attività sul territorio nazionale”, sono le prime parole del nuovo Presidente Fabrizio Gagliardi. “Raccolgo il testimone da Francesco Siculiana, che ringrazio per tutto il lavoro svolto in questi anni, e spero, partendo anche dalla mia lunga esperienza personale in Federazione, di poter essere utile all’UVAI, nel solco di quanto fatto dal mio predecessore in questi anni: un lavoro che ho apprezzato molto, avendolo vissuto da vicino come referente per l’altura in ambito FIV. L’Unione Vela d’Altura Italiana”, prosegue Gagliardi, “è un’associazione sana, formata da persone valide, competenti ed entusiaste. Nei prossimi anni lavoreremo nel segno della continuità con il passato, cercando di fare sempre il massimo nell’interesse esclusivo degli armatori impegnati nel circuito delle regate d’altura a rating, nostro unico e primario scopo”.
“Sono soddisfatto di essere stato confermato per il quarto quadriennio nell’incarico di Segretario Generale, quindi di essere in grado di dare un proficuo apporto alla nuova Presidenza, lavorando di stretto concerto con quest’ultima”, ha dichiarato Francesco Sette, Segretario Generale dell’UVAI e armatore dell’Hanse 430 Twins. “Ritengo infatti che la mia consolidata esperienza nell’Associazione possa essere ancor più preziosa in questa fase di ricambio nei confronti dei nuovi Consiglieri ed in particolare del Presidente stesso”.


16/02/2017 21:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci