giovedí, 21 marzo 2019

AMBIENTE

Exxpedition: un giro del mondo a vela per sole donne contro la plastica

exxpedition un giro del mondo vela per sole donne contro la plastica
Redazione

Partirà dall’Inghilterra l’eXXpedition Round the World 2019-2021, spedizione oceanica in barca a vela tutta al femminile che circumnavigherà il globo per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sull’enorme impatto che le sostanze plastiche, specialmente quelle monouso, hanno sull’ambiente e sugli oceani. Gli organizzatori stanno cercando donne di tutto il mondo, e con diversi background culturali, che vogliano candidarsi, anche se non hanno mai avuto esperienze di navigazione prima d’ora.

La spedizione percorrerà 38 mila miglia nautiche e le donne coinvolte nell’equipaggio saranno circa 300. Avranno modo di verificare in prima persona l’impatto delle materie plastiche e di contribuire alla ricerca scientifica. 

“Il problema dell’inquinamento dell’oceano ha una portata globale - ha dichiarato Emily Penn, la responsabile di eXXpedition - e ha bisogno di persone esperte, appassionate e intraprendenti per essere sconfitto. Questo è il più grande progetto a cui abbiamo lavorato: stiamo cercando donne straordinarie, che abbiano a cuore la salute delle nostre acque e che vogliano unirsi a noi”.

La navigazione non sarà continua, ma ci saranno molte tappe, e la permanenza a bordo sarà di circa 23 giorni. Ogni membro dell’equipaggio dovrà dare il suo contributo economico per la navigazione che durerà due anni, dall’ottobre 2019 al settembre 2021. Per candidarsi, basta compilare il form sul sito. 

Queste le tappe: Plymouth (Regno Unito), Azzorre, Antigua, Bonaire (Paesi Bassi), Aruba, Isole San Blas, Panama, Galapagos, Isola di Pasqua, Tahiti, Isole Cook, Tonga, Fiji, Vanuatu, Cairns (Australia), Darwin (Australi), Perth (Australia), Mauritius, Madagascar, Città del Capo, Recife (Brasile), Fernando de Noronha (Brasile), Grenada, St Lucia, Bermuda, Halifax (Inghilterra), Labrador (Canada), Baia di Disko (Groenlandia), Nuuk (Groenlandia), Islanda, Lofoten, Oslo, London.

 

 


13/01/2019 17:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci