lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica   

ALINGHI

Extreme Sailing Series: Alinghi in testa dopo la prima giornata

extreme sailing series alinghi in testa dopo la prima giornata
redazione

"Le condizioni erano davvero impegnative oggi nel porto di Sydney. Il forte vento ha reso critico mantenere il controllo dell'imbarcazione. Abbiamo navigato in modalità foiling, ma senza prendere rischi eccessivi! Per manovrare in sicurezza in virata e strambata, attraversavamo la rete del cat strisciando." Queste le parole di Ives Detrey, prodiere di Alinghi e uno dei velisti più atletici di tutto il circuito.
Una giornata davvero “maschia” ha così aperto la tappa finale del circuito 2016 delle Extreme Sailing Series™ di Sydney, con un vento medio di 20 nodi e raffiche a 28. In questa situazione Alinghi ha collezionato due secondi posti e un primo, mentre il suo diretto avversario per la vittoria finale, Oman Sail, pur vincendo anche lui una prova, nelle due successive si è dovuto accontentare di un 3° e 4° posto.
A metà pomeriggio, il comitato di regata ha chiesto ai concorrenti di rientrare all'ormeggio.
Tim Lapauw, membro di Alinghi, spiega: “Nella terza regata della giornata due equipaggi  hanno scuffiato (i portoghesi di Visit Madeira portoghese e gli inglesi di Land Rover BAR Academy). Non ci sono feriti o danni alle imbarcazioni, ma per ragioni di sicurezza, il direttore di regata ha preferito interrompere il programma. Noi in definitiva abbiamo navigato bene e siamo soddisfatti della nostra giornata. Abbiamo fatto le cose semplici, restando sempre in controllo della situazione."
Missione compiuta dunque per Alinghi nella prima giornata della tappa finale delle Extreme Sailing Series™ a Sydney in Australia. L’appuntamento  per il prosieguo del programma dell'evento è fissato per domani alle 13.45 ora locale (GMT + 11 - in Italia + 10 ore).
 
Questa la classifica provvisoria generale dopo 3 prove disputate (con 12 punti assegnati per il 1° posto, 11 punti per il 2°, 10 punti per 3° ecc):
1° Alinghi (SUI): 2, 1, 2 = 34 punti
2° Oman Air (OMA): 3, 4, 1 = 31 punti
3° Red Bull Sailing Team (AUT): 1, 6, 3 = 29 punti
4° SAP Extreme Sailing Team = 23 punti
5° RNZYS Lautrec Racing = 21 punti
6° Land Rover BAR Academy = 20 punti
7° Visit Madeira = 18 punti
8° Team Australia = 17 punti 
 
Il risultato finale di questa ottava e ultima tappa del circuito 2016 vale doppio punteggio, dunque i punti in palio a Sydney sono 24 per il primo posto, 22 per il secondo e così via. In caso di parità di punteggio, vincerà il titolo il team che avrà ottenuto il miglior piazzamento a Sydney.
Al momento dunque Oman Air, Alinghi e Red Bull Sailing Team hanno il posto garantito sul podio finale, ma naturalmente resta aperto l'ordine con cui termineranno la stagione. Per vincere Alinghi deve concludere l'evento davanti a Oman Air e finire non più di una posizione alle spalle di Red Bull Sailing Team.


08/12/2016 11:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci