domenica, 24 luglio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini 6.50    nautica    alcatel j/70    turismo    altura    america's cup world series    super series    optimist    j70    guardia costiera    gc32    canoa polo    470   

EXTREME 40

Extreme 40: Qingdao si prepara a ospitare la flotta

extreme 40 qingdao si prepara ospitare la flotta
Redazione

Vela, Extreme Sailing Series - La battaglia è vicina ora che la flotta ha raggiunto Qingdao per l’Act 2 “Lo scorso anno ho approcciato l’Act 2 di Qingdao in modo troppo conservativo. Quest’anno sarà diverso.“ Pierre Pennec, skipper di Groupe Edmond de Rothschild
Molti equipaggi cambiano velisti in occasione dell’Act 2. A regatare, infatti, ci saranno 2 veliste donne inclusa Xiaqun Song l’atleta olimpionica cinese residente a Qingdao
Vinci la giacca ufficiale delle Extreme Sailing Series™ disegnata in esclusiva da Marinepool – in palio una versione da donna e una da uomo.
Watersports World, il più grande programma televisivo dedicato agli sport acquatici, trasmetterà i momenti migliori dell’Act 1 di Muscat su Sky Sport a partire dal 18 aprile.
L’Act 2 delle Extreme Sailing Series™ si sta avvicinando rapidamente quando manca meno di una settimana prima che l’iconica città di Qingdao ospiti i nove team internazionali in gara. La flotta si sfiderà per il secondo anno dal 17 al 20 aprile, nelle acque della città che ha ospitato i Giochi Olimpici nel 2008, una località che si presta perfettamente alle regate ‘stile stadio’.
I due team dell’Oman, Oman Air e The Wave Muscat, partono in vantaggio. I due team infatti hanno concluso la prima tappa rispettivamente al primo e al secondo posto nelle acque di casa, in occasione della regata di apertura delle Series. Morgan Larson e gli uomini di Oman Air, hanno sottratto la vittoria al team di Pierre Pennec a bordo di Groupe Edmond de Rothschild durante l’ultima regata dell’ultimo giorno e, per Pennec, il favorito della stagione, la sfida è inevitabilmente cominciata. “Lo scorso anno ho approcciato all’Act 2 di Qingdao in maniera troppo conservativa. Quest’anno sarà diverso. Per essere in testa al gioco dobbiamo correre dei rischi. Il livello della flotta sarà sicuramente più alto di quello che abbiamo visto a Muscat qualche settimana fa”. Pennec ha poi continuato “Qingdao è un campo di regata davvero interessante ti obbliga a cogliere ogni opportunità e ad essere versatile.”
Qingdao è una località ricca di ricordi per diversi velisti, molti dei quali in queste acque hanno rappresentato le loro nazioni durante i Giochi Olimpici di Pechino. Tra tutti è Roman Hagara, skipper del Red Bull Sailing Team e due volte medaglia d’oro alle Olimpiadi ad avere i ricordi più vividi di Qingdao “Non vedo l’ora di regatare a Qingdao. È come una seconda casa per me. Abbiamo passato un mese in Cina prima dei Giochi Olimpici per gli allenamenti sul Tornado, e ovviamente partecipare alle Olimpiadi è stato fantastico.”
Red Bull Sailing Team è stato uno dei quattro team che si capovolsero a Qingdao nel 2011 durante una giornata senza precedenti, diventata una delle più memorabili nella storia delle Series. Ian Williams lo skipper inglese di GAC Pindar fu anche lui lo scorso anno una delle “vittime” delle condizioni eccezionali della baia di Fushan. Come Williams ricorda “Qingdao ci ha mandato tutti gambe all’aria lo scorso anno, sicuramente è stata un’esperienza che ha aiutato l’intero team a crescere. Questo anno saremo molto più preparati ad affrontare qualsiasi cosa accada.” Williams e il suo team hanno fatto un’ottima performance durante l’Act 1, concludendo in quinta posizione, e sono positivi sul fatto di poter fare meglio “Lo scorso anno Luna Rossa ha vinto l’Act di Qingdao dopo aver concluso al quinto posto in Oman. Questo dimostra che le cose possono cambiare rapidamente e, senza dubbio, cercheremo di fare un risultato migliore di quello ottenuto in Oman."


13/04/2012 12:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

World Master's Cup 470

Ad ospitare gli oltre settanta equipaggi provenienti da quattordici paesi il Circolo Velico Planet Sail, individuato dall’International 470 Class Association anche per la sua esperienza quarantennale nel settore

Fra meno di 48 ore inizierà il 1° Raduno Internazionale barche Offshore d’Epoca, Premio barca d’epoca VBV Legend.

Dal 21 al 24 luglio il Club Nautico Versilia e l’Assonautica Lucca-Versilia insieme per far rivivere un sogno il Premio barca d’epoca VBV Legend.Da oggi i primi arrivi

31^ Salo’ Sail Meeting Classe Asso 99 il ritorno di Idefix arresta la corsa dell’inarrestabile Ivano Brighenti

Idefix, tornato in acqua dopo un’assenza protrattasi per tutta la prima parte della stagione, con Marco Cavallini al timone, lotta e conquista il primo gradino del podio

Windsurf Grand Slam 2016: il triestino Andrea Ferin conserva il titolo Raceboard

E l'elbano Malte Reuscher quello del Formula mentre lo slalom è rimandato a dicembre con la finale dell'Italian Slalom Tour

In corso l’esercitazione REP16-Atlantic, hub internazionale per la robotica marina d’avanguardia

La Marina Portoghese, il Centro NATO per la Ricerca Marittima e la Sperimentazione e l’Università di Porto collaborano alla campagna che segna anche il debutto internazionale per il NATO Research Vessel Alliance sotto bandiera italiana

Tre gare per la Salò Sail Meeting

Nelle "raffichette" che arrivavano da Est si è distinto "El Moro" di Enrico Pavoni (Canottieri Garda), che guida dopo 3 belle prove la classifica dei Protagonist 7.50

Eurocup 4000: recupero italiano, ma per ora dominio britannico

Gli italiani Ferrari-Cavaglieri risalgono al settimo posto. 30 barche da 5 nazioni per l'Eurocup 4000 iniziata mercoledì alla Fraglia vela Riva

Alla Grande - Ambeco, verso il pronti….. via!

Ambrogio Beccaria racconta in prima persona i preparativi del suo Mini 650 “Alla Grande Ambeco” per la partenza della regata Les Sables – Les Acores – Les Sables in programma per domenica 24 luglio

50 anni di Scuola Vela Tito Nordio

Una festa sotto le stelle per celebrare la prima scuola vela italiana

Melges 24: Altea vince la tappa di Riva

Dopo 8 combattute regate (4-2-1-7-1-5-2-3 i parziali) ha vinto con buon margine, 7 punti, sul portacolori della Fraglia Vela Riva Angelo Di Terlizi, ottimo secondo finale coaudiuvato da Matteo Ivaldi al timone

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci