sabato, 28 marzo 2015


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

aziende    ucina    volvo ocean race    protagonist    circoli velici    garda    luna rossa    regate    dragoni    campionati invernali    j24    america's cup    meteo    vela oceanica    barcelona world race    optimist    altura   

EXTREME 40

Extreme 40: Qingdao si prepara a ospitare la flotta

extreme 40 qingdao si prepara ospitare la flotta
Redazione

Vela, Extreme Sailing Series - La battaglia è vicina ora che la flotta ha raggiunto Qingdao per l’Act 2 “Lo scorso anno ho approcciato l’Act 2 di Qingdao in modo troppo conservativo. Quest’anno sarà diverso.“ Pierre Pennec, skipper di Groupe Edmond de Rothschild
Molti equipaggi cambiano velisti in occasione dell’Act 2. A regatare, infatti, ci saranno 2 veliste donne inclusa Xiaqun Song l’atleta olimpionica cinese residente a Qingdao
Vinci la giacca ufficiale delle Extreme Sailing Series™ disegnata in esclusiva da Marinepool – in palio una versione da donna e una da uomo.
Watersports World, il più grande programma televisivo dedicato agli sport acquatici, trasmetterà i momenti migliori dell’Act 1 di Muscat su Sky Sport a partire dal 18 aprile.
L’Act 2 delle Extreme Sailing Series™ si sta avvicinando rapidamente quando manca meno di una settimana prima che l’iconica città di Qingdao ospiti i nove team internazionali in gara. La flotta si sfiderà per il secondo anno dal 17 al 20 aprile, nelle acque della città che ha ospitato i Giochi Olimpici nel 2008, una località che si presta perfettamente alle regate ‘stile stadio’.
I due team dell’Oman, Oman Air e The Wave Muscat, partono in vantaggio. I due team infatti hanno concluso la prima tappa rispettivamente al primo e al secondo posto nelle acque di casa, in occasione della regata di apertura delle Series. Morgan Larson e gli uomini di Oman Air, hanno sottratto la vittoria al team di Pierre Pennec a bordo di Groupe Edmond de Rothschild durante l’ultima regata dell’ultimo giorno e, per Pennec, il favorito della stagione, la sfida è inevitabilmente cominciata. “Lo scorso anno ho approcciato all’Act 2 di Qingdao in maniera troppo conservativa. Quest’anno sarà diverso. Per essere in testa al gioco dobbiamo correre dei rischi. Il livello della flotta sarà sicuramente più alto di quello che abbiamo visto a Muscat qualche settimana fa”. Pennec ha poi continuato “Qingdao è un campo di regata davvero interessante ti obbliga a cogliere ogni opportunità e ad essere versatile.”
Qingdao è una località ricca di ricordi per diversi velisti, molti dei quali in queste acque hanno rappresentato le loro nazioni durante i Giochi Olimpici di Pechino. Tra tutti è Roman Hagara, skipper del Red Bull Sailing Team e due volte medaglia d’oro alle Olimpiadi ad avere i ricordi più vividi di Qingdao “Non vedo l’ora di regatare a Qingdao. È come una seconda casa per me. Abbiamo passato un mese in Cina prima dei Giochi Olimpici per gli allenamenti sul Tornado, e ovviamente partecipare alle Olimpiadi è stato fantastico.”
Red Bull Sailing Team è stato uno dei quattro team che si capovolsero a Qingdao nel 2011 durante una giornata senza precedenti, diventata una delle più memorabili nella storia delle Series. Ian Williams lo skipper inglese di GAC Pindar fu anche lui lo scorso anno una delle “vittime” delle condizioni eccezionali della baia di Fushan. Come Williams ricorda “Qingdao ci ha mandato tutti gambe all’aria lo scorso anno, sicuramente è stata un’esperienza che ha aiutato l’intero team a crescere. Questo anno saremo molto più preparati ad affrontare qualsiasi cosa accada.” Williams e il suo team hanno fatto un’ottima performance durante l’Act 1, concludendo in quinta posizione, e sono positivi sul fatto di poter fare meglio “Lo scorso anno Luna Rossa ha vinto l’Act di Qingdao dopo aver concluso al quinto posto in Oman. Questo dimostra che le cose possono cambiare rapidamente e, senza dubbio, cercheremo di fare un risultato migliore di quello ottenuto in Oman."


13/04/2012 12.18.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup, AC 45 o AC 62: le dimensioni contano

Via gli AC 62 e dentro gli AC 45: la Coppa America riduce le dimensioni degli scafi

Volvo Ocean Race: notte di paura in oceano

Abu Dhabi Ocean Racing ha perso il controllo della barca due volte mentre MAPFRE, Team SCA e Dongfeng Race Team sono stati vittime di “Chinese gybe” ossia strambate involontarie rese ancora più pericolose dalla posizione della chiglia basculante

Roma per 2, "Bienvenue aux Figaro"

Cresce la partecipazione straniera con l’iscrizione di due Figaro della base de La Grande Motte, che si aggiungono al solitario Hugues Le Cardinal e al Pogo 40 del tedesco Konrad Schwingenstein

Mini 6.50: Zambelli/Filippi vincono la "Arcipelago 6.50"

Doppietta di Michele Zambelli che si aggiudica il podio anche all’ARCIPELAGO 6.50. Lo skipper forlivese vince senza rivali la regata toscana per la terza volta

Volvo Ocean Race: Team Brunel guida nei Quaranta Ruggenti

In prima piazza gli olandesi di Team Brunel, che sono riusciti sopravanzare Team Alvimedica più a nord, ma devono guardarsi le spalle anche dal ritorno di Abu Dhabi Ocean Racing

Olimpiadi della vela 2024: ci credono anche il Parco dell'Asinara e Castelsardo

Continuano le manifestazione a sostegno della candidatura del Nord-Ovest Sardegna a ospitare le Olimpiadi della vela 2024

Arcipelago 6.50: tra i serie di impone la coppia Fornaro/Bravo de Laguna

Andrea Fornaro su Sideral in coppia con Oliver Bravo de Laguna si aggiudica nei serie l'ARCI Mini 6.50.

Il VOR 70 SFS II (ex Puma) vince a Saint Tropez la 900 Nautiques

Alle 5:16 di questa mattina il VOR 70 SFS II di Lionel Péan ha tagliato per primo il traguardo posto davanti alla torre del Portalet a Saint Tropez, vincendo in tempo reale la 6a edizione della 900 Nautiques de St. Tropez

Barcelona World Race: Stamm e Le Cam quasi a Gibilterra

Con meno di 750 miglia dall'arrivo di Barcellona, Cheminées Poujoulat affronta il suo ultimo giorno di atlantico spinta da venti da sud-ovest

J24, Nettuno: La Superba firma le prime due regate della tappa d’apertura

Con le prime due regate portate a termine dai venti equipaggi J24 impegnati sino a domenica nelle acque antistanti la Città di Nettuno, ha preso ufficialmente il via la prima delle sette tappe del Circuito Nazionale 2015 della Classe J24