giovedí, 21 marzo 2019

NAUTICA

Ewol, 20 anni di successi e tecnologia, protagonista a boot 2018 Dusseldorf

Ewol (www.ewoltech.com), azienda italiana leader nella produzione e commercializzazione di accessori nautici ad alto contenuto tecnologico, presenta a Dusseldorf, sede del salone tematico più importante d’Europa (boot 2018, 20/28 gennaio), i suoi prodotti innovativi.
Una vera eccellenza del Made in Italy, basata a Milano, ma con business e clienti in molti paesi del mondo. Stiamo parlando di Ewol, che da due decenni costruisce eliche molto speciali.
Un prodotto trattato e gestito con sapienza tecnologica e cura dei dettagli. A partire dalla scelta dei materiali. Le eliche Ewol sono, infatti, realizzate con leghe di acciaio inossidabile Super-Duplex che, insieme alle leghe di Titanio, anch’esse utilizzate nelle versioni EWOL Titanium, rappresentano la migliore tecnologia ad oggi disponibile per applicazioni “speciali” in campo marino (parliamo di materiali utilizzati nelle piattaforme di estrazione offshore o negli impianti chimici, sottoposti quindi a carichi elevati di sollecitazione o corrosione).
Gli elementi Ewol sono quindi destinati a durare nel tempo e, nonostante siano estremamente resistenti, sono più leggeri di tutti gli altri competitor di mercato.
Altra innovazione, peraltro recentemente presentata al pubblico e visibile a boot 2018, è quella relativa al profilo di pale Hi-DAR che assicura una spinta eccezionale in marcia avanti e in marcia indietro. Un’attenzione importante, quindi, anche alle performance.
Ma le eccellenze Ewol non si fermano qui: l’elica Ewol è l’unica sul mercato ad avere un dispositivo di regolazione micrometrica del passo che permette di regolare con facilità e precisione il passo anche con barca in acqua in meno di 1 minuto. Tale regolazione è fondamentale per ottimizzare l’efficienza propulsiva delle imbarcazioni.
Le eliche EWOL sono poi le uniche sul mercato ad avere integrate delle boccole di strisciamento intercambiabili. Oltre all’orientamento sincrono delle pale che comporta il sostanziale annullamento delle vibrazioni.
La trasmissione a ingranaggi inscatolati dei prodotti Ewol assicura inoltre che le incrostazioni marine non possano compromettere la rotazione delle pale da avanti a indietro e vice-versa.
“Ewol lavora costantemente all’evoluzione dei propri prodotti al fine di renderli sempre più performanti - commenta Sergio Moroni, CEO Ewol - ma nel farlo diamo sempre la possibilità ai nostri clienti di far crescere nel tempo la loro elica e di poter quindi beneficiare di migliori prestazioni garantite dalle nuove versioni. Per questo, tutte le eliche Ewol hanno componentistica intercambiabile e modulare: questo vuol dire che una nostra elica potrà essere aggiornata a future versioni”.


11/01/2018 11:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci