lunedí, 20 ottobre 2014

LASER 4000

Europei Laser 4000: bronzo azzurro

europei laser 4000 bronzo azzurro
redazione

VELA - Con ben undici prove si è concluso alla Fraglia Vela Riva il Campionato Europeo Laser 4000: 4 giorni intensi di vela che fino all'ultima prova  hanno visto alternarsi gli equipaggi di testa, lasciando suspense per l'assegnazione dei titolo continentale fino all'ultima regata. Sono partiti bene gli italiani Lorenzo Radice-Mauro Dell'Oro (Centro Formazione Velica Skiff), che sono rimasti leader per i primi due giorni, ma hanno poi ceduto il passo prima ai francesi Michael Duflos-Antohony Scouarmec - passati in testa il penultimo giorno - e poi agli inglesi Boyde Martin-Penny Hooper, protagonisti di un sorpasso che gli è valso il titolo Europeo di classe, seppur conquistato con 1 solo punto di vantaggio sui francesi. Per gli italiani un bronzo conquistato con una certa sofferenza, dato che anche i connazionali campioni italiani in carica Anna Ferrari-Andrea Cavaglieri (Centro Formazione Velica Skiff) si sono riscattati nelle ultime prove sfiorando il podio per solo 1 punto. Con le undici regate disputate è stato possibile applicare ben 3 scarti delle prove peggiori e comunque la rivoluzione della classifica si è attuata nell'ultima giornata, unica in cui si è regatato con vento da nord a seguito di un temporale scatenatosi la mattina. La partenza della prima prova odierna infatti (decima del Campionato) è stata data leggermente più tardi perchè c'era vento un po' troppo forte; poi via via si è stabilizzato, andando a calare nell'ultima regata (dai 16 nodi si è dimezzato). E proprio oggi ha gradito il vento da nord l'equipaggio Ferrari-Cavaglieri dato che ha concluso con un primo e un secondo, portandoli a ridosso del podio. Premiati per la regolarità i neo campioni europei Laser 4000 Boyde Martin e Penny Hooper, convincenti soprattutto negli ultimi due giorni: 1-1-2-3-1 i parziali tra ieri e oggi, che li hanno portati a conquistare la vetta della classifica e aggiudicarsi così il campionato, ai danni dei francesi Duflos-Scouarmec, che ieri avevano raggiunto la leadership, ma oggi sono stati penalizzati da un 12-4 che ha permesso il sorpasso degli inseguitori. S è trattato in definitiva di un Campionato che, sebbene con una partecipazione sotto le aspettative, ha avuto una lotta per il podio molto tirata e appassionante. 

Il Garda Trentino si è confermato una località eccezionale per la vela, permettendo ancora una volta il numero massimo di prove previste: un fattore che consente ai partecipanti di fare trasferte sicure, senza rischiare di fare lunghi viaggi per poi magari fare pochissime regate per mancanza di vento. Soddisfazione dunque per lo staff della Fraglia Vela Riva per aver garantito ancora una volta ai suoi ospiti tante regate ben mixate con l'offerta di servizi di Riva del Garda e del territorio della zona, sempre coinvolgenti per una vacanza sportiva a tutti gli effetti, nonostante il titolo continentale in palio come in questo caso.


23/06/2012 20.51.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Parte domenica da Riva di Traiano il giro del mondo di Matteo Miceli

Oltre 28.000 le miglia teoriche da percorrere da Roma a Roma, molte di più delle 24.300 "dell’originale", ovvero del Vendée Globe che parte da Les Sables d’Olonne

Sailing Champions League: il Circolo Canottieri Aniene a Copenhagen

Il Circolo Canottieri Aniene schiera la sua squadra con atleti che cercheranno di ben figurare a questa kermesse internazionale molto prestigiosa che andrà in scena a Copenhagen da venerdì a domenica

Pendragon Alilaguna conquista la Veleziana 2014

Subito dietro Pendragon è il piccolo Illyteca di Marino Quaiat timonato da Adriano Condello, vero outsider di giornata e dominatore della categoria 1. A completare il podio è Idrusa Brinmarshop di Paolo Montefusco - ph. Matteo Bertolin

Matteo Miceli: "Mo' torno"

Partenza per il giro del mondo in solitario di Matteo Miceli. Tempo stimato 5 mesi

Middle Sea Race: da Malta un saluto di Sergio Frattaruolo a Matteo Miceli

La nostra tensione per la Rolex Middle Sea Race è nulla in confronto alla sua. Noi abbiamo altri 4 Class 40 da superare, Matteo ha invece 4 Oceani

Una Veleziana da record

A poche ore dalla chiusura ufficiale delle iscrizioni della Veleziana 2014 il numero di partecipanti ha raggiunto i 147, che potrebbero ancora aumentare visto che il Comitato Organizzatore ha deciso di accettare anche i ritardatari

Vendée Globe: i foils ammessi sulle barche della prossima edizione

L'Assemblea Generale della classe IMOCA, riunitasi ieri mercoledì 15 ottobre a Nantes ha confermato le linee guida indicate nel 2013 fino al termine del Vendée Globe 2016/2017. Le appendici restano libere

VOR: lotta in Atlantico, Team Alvimedica prende la testa

Terzo giorno di navigazione e la situazione è sempre molto fluida, con tutte le sette barche racchiuse in un fazzoletto di miglia - ph .Matt Knighton

Sea You di Giancarlo Pedote: "Come funziona il pilota automatico?"

Una nuova puntata del programma TV "Sea You" di Giancarlo Pedote sul tema del funzionamento e dell’utilizzo del pilota automatico durante una navigazione in solitario è on line sul sito di ItaliaVela (www.italiavela.it)

Partita la Middle Sea Race: bene le italiane B2 e Amapola

In tempo reale in testa c'è il solito Esimit Europa 2 che ha però perso la partenza contro Ran V