domenica, 18 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

NAUTICA

Energpoint, il nuovo sistema che allunga la vita delle batterie di barche e camper

Nasce il primo sistema in grado di gestire autonomamente l'energia delle batterie aumentandone la capacità, le prestazioni e la durata nel tempo, grazie ad una scheda elettronica di gestione ed a un'applicazione mobile per device Android eIOS per l'interfacciamento.
Si tratta di Energpoint, il sistema progettato e realizzato da Daniele Boscolo Sale, fondatore della società Dilan Engineering di Chioggia, che l’ha sviluppato in collaborazione con un team di ingegneri, il sistema per la gestione dell'energia a 12 e 24 volt.
Il sistema è indicato per risolvere le comuni e frequenti problematiche degli accumulatori installati su mezzi quali camper, barche, camion truck, camion ambulanti, isole fotovoltaiche e ogni uso abbia necessità di essere alimentato attraverso batterie di stoccaggio.
Inoltre Energpoint è in grado di gestire molteplici energie di ricarica simultanee per aumentare la resa degli accumulatori, diminuire notevolmente i tempi di ricarica e non far sprecare tutte le energie a disposizione.
Il sistema diminuisce i tempi di ricarica perché convoglia tutte le energie disponibili per le varie batterie senza sprecare nulla e cosa più importante, porta a fine vita le batterie, come da quanto sia stato progettato dai vari produttori di batterie, perché il sistema Energpoint previene la solfatazione e l'aumento della temperatura delle batterie che queste sono le 2 cause più comuni per deteriorarle.
Il sistema nasce per la risoluzione delle problematiche dovute alla scarsa conoscenza delle proprie batterie, delle proprie sorgenti di ricarica che con i sistemi tradizionali, vengono gestite in modo manuale dall'utente creando molteplici problematiche di usura e non conoscenza della propria carica di energia a disposizione.
Energpoint vi dirà sempre ed in qualunque situazione voi vi troviate, tutte le informazioni che avete bisogno per restare in completa autonomia con il vostro mezzo senza incorrere in blackout o situazioni poco chiare.
Il sistema gestisce molteplici funzioni da remoto creando un vero e proprio sistema Domotico potendo utilizzare anche l'accensione e lo spegnimento dei carichi elettrici installati sui mezzi come camper e barche.
Energpoint inoltre e' anche un sistema di allarme satellitare attraverso GPS integrato che rileva in ogni momento gli spostamenti del camper o della barca e ne dà comunicazione attraverso l'invio di notifiche con applicazione dedicata, permettendone la localizzazione ed il ritrovo del mezzo attraverso il navigatore del vostro telefono o tablet che sia. Dotato di un sistema per gestire la condivisione della rete internet e di file multimediali di qualsiasi genere attraverso il wi-fi madre della scheda, consente di semplificare le normali attività all'interno di questi mezzi ad esempio camper, barche, camion track e cambio ambulanti per aumentare ulteriori servi ai propri clienti.
Più microprocessori interagiscono direttamente con l'applicativo del sistema per dare uno storico di quanto stia accadendo e quanto sia accaduto e tramite un database remoto per rendere sempre disponibili i report e gli storici dell’attività di Energpoint anche attraverso la web App con interrogazione del database creatosi con gli anni di utilizzo del sistema.
“Il vantaggio principale di Energpoint è di risolvere in maniera definitiva il problema principale delle continue sostituzioni delle batterie, evitando esborsi economici considerevoli per la sostituzione di queste, rendere utilizzabili più sorgenti di ricarica a disposizione e rendere sempre informato l'utilizzatore di tutto il sistema Energia. Per camperisti e diportisti è una svolta, per il mercato delle tecnologie applicate ai camper e alle barche una importante novità,” afferma Daniele Boscolo Sale che si prefigge di continuare, con altri prodotti già in studio, verso il risparmio e la gestione ottimale dell'energia che tanto ricerchiamo e che tanto dobbiamo ancora gestire al meglio per il nostro futuro.


11/04/2017 18:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci