martedí, 24 maggio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

azzurra    j24    reale yacht club canottieri savoia    volcano race    regate    press    dinghy    kite    lega italiana vela    gargnano    farr 40    ufo22    gavitello d'argento   

PROTAGONIST

El Moro sbanca il Match Race dei Protagonist

el moro sbanca il match race dei protagonist
redazione

Due giorni di regate per i Protagonist che affrontano la prima sfida dell’anno nel Match race. Come da consuetudine il golfo di Salò, senza mai strafare, ha regalato però un vento di intensità dai 5 agli 8 nodi che ha permesso lo svolgimento di tutti e 12 i voli in programma. La sfida è iniziata ieri con le nove barche in testa alla ranking delle Sailing Series. Tra queste anche El Moro di Luca Pavoni, defender da due anni del titolo, che ha dimostrato ancora una volta di non avere rivali. Termina infatti l’appuntamento salodiano a bottino pieno con 12 vittorie su 12 scontri diretti. Un equipaggio affiatatissimo comandato da Enrico Sinibaldi, con l’armatore, Sandro Giacomini e Stefano Spadini a completare il team imbattibile. Nella prima giornata chiude con un risultato di 8 su 8 voli vittoriosi iniziando ad ipotecare seriamente la vittoria. Dietro c’è Citta dei Mille con al timone Fabrizio Eusebio e a bordo anche il Presidente di Classe Marco Addamo che si toglie qualche soddisfazione. Terzo si classifica Geronimo di Giovanni Panzera mentre quarto è Whisper di Taddei con una percentuale del 50% di vittorie. Al timone debutta Federico Rosa anche in vista del Campionato nazionale che si svolgerà a Torbole dal 28 giugno al primo luglio. I round robin premiano dunque i quattro classificati che andranno a Moniga il 15 e 16 settembre a sfidarsi per lo scontro finale con il defender El Moro. La giornata di oggi è tutta un due a zero secco in ogni sfida delle semifinali. El Moro batte Whisper, Città dei Mille ha la meglio su Geronimo. Prima della finale occorre però fare entrare nella rosa dei promossi alla finalissima un’altra barca perché El Moro, essendo, come abbiamo detto, il defender, aspetterà di sapere contro chi dovrà cercare di mantenere il titolo. Così la sfida è tra Mmahhipiù di Antonio Scialpi e Tè Bambo di Fabio Gasparri che non riesce nell’intento di classificarsi e si arrende alle due vittorie degli avversari.

A questo punto è l’ora della finale. Il terzo posto è di Whisper che relega in quarta posizione Geronimo per 2 a 0 anche grazie ad un errore dello scafo di Panzera che sbagliando una penalità perde tutto il vantaggio guadagnato fino a quel momento. El Moro invece si laurea campione lasciando dietro Città dei Mille.

“Sono state due giornate bellissime – dice il Presidente Addamo soddisfattissimo del secondo posto. Faccio i complimenti ai ragazzi di El Moro perché sono davvero imprendibili. Il vento a Salò è sempre difficile ma è il bello di questo campo di regata”.

Soddisfatto anche il team di El Moro ma per loro ormai è diventata una picevole abitudine.

Perfetta come sempre l’ospitalità e l’organizzazione della Canottieri Garda Salò presieduta da Giorgio Bolla, terzo e felice su Whisper.

Il prossimo appuntamento con le Sailing Series dei Protagonist è il 17 giugno ad Acquafresca con il Trofeo Pasqualin, ultimo allenamento prima del Campionato Nazionale.


03/06/2012 18:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Non è questione di sponsor: La Cinquecento è sempre una "corsa champagne"

Dieci giorni alla partenza de La Cinquecento, la più lunga e grande regata d'altura dell'Adriatico

Napoli: Scugnizza vince il Campionato Nazionale del Tirreno

È Scugnizza Total Lubmarine, di Enzo De Blasio, la barca vincitrice del Campionato Nazionale del Tirreno concluso oggi nel golfo di Napoli. Secondo a pari punti Selene Alifax, di Massimo de Campo poi Sagola Biotrading, di Peppe Fornic

Che coppia a La Cinquecento! Arrivano Zambelli e Tosi

Michele Zambelli presenta la nuova barca con la quale farà la Ostar 2017 e un documentario sulla Mini Transat del 2015

Gavitello: Parma in testa, CNRT insidia il 2° posto a YC Costa Smeralda

I vincitori di giornata in IRC sono il First 45 Vahiné 7 di Francesco Raponi (CNRT) e il J122 Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI)

Al via la partnership tra Lunatika Sailing Team e NTT Data Italia

Lunatika, vincitrice del Campionato italiano offshore 2015 della Federazione italiana vela, nella categoria per due, ha da sempre sviluppato l'idea di coniugare allo sport e alla vela, l'innovazione digitale e tecnologica

Settimana dei Tre Golfi: Scugnizza Total Lubmarine subito al commando

Il vento, 15 nodi, instabile per direzione, figlio di una perturbazione ancora in corso nel golfo, ha consentito subito il via alle operazioni di partenza ma obbligato un cambio di percorso nella seconda bolina

Va a Enfant Terrible la prima tappa del Farr 40 International Circuit

Si è chiusa con la netta affermazione di Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 1-2-1) la prima tappa del Farr 40 International Circuit, evento organizzato da D-Marin Mandolina a Sebenico

I vecchietti terribili del Finn

Torbole meglio di Rio con i campioni olimpici Trujillo e il russo Krutskihk in testa dopo 4 regate. I primi 5 della classifica vantano tutti la presenza ai Giochi Olimpici in questo Mondiale Master da primato

Palermo-Montecarlo, già 18 iscritti

Boom anche per le richieste di imbarco, da parte di velisti disponibili alla regata: ben 43 contatti sono pubblicati nel menu “Info Utili” del sito della regata

Punta Ala: partito il Gavitello d'Argento

Al comando lo Yacht Club Parma (Giumat+2, Stella e WB Five) con 129.9 punti, seguito dallo Yacht Club Costa Smeralda (Thetis, Mela e Ulika) con 113.6 punti e dal Circolo Nautico Riva di Traiano (Duende AM, Vahiné 7 e Vulcano2) con 103.7 punti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci