giovedí, 16 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rs feva    420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf    press   

FERRETI GROUP

I Duran Duran in un concerto organizzato da Ferretti Group in collaborazione con lo Yacht Club di Monaco

Quando i Duran Duran sono apparsi sul palcoscenico a filo d’acqua, circondato da barche meravigliose, gli ospiti di Ferretti Group si saranno certo identificati nell’appagamento totale espresso nel nome di un famoso pezzo del leggendario gruppo britannico: “All You Need Is Now”.
Lo spettacolo, il glamour di un evento memorabile erano palpabili, nella incantevole notte monegasca.
Un live pieno di successi e di energia ha poi confermato il talento infinito dei Duran Duran, alternando momenti
irresistibilmente dance a pop song che hanno fatto la storia della musica degli ultimi trent’anni.
Ferretti Group e lo Yacht Club De Monaco, hanno rinnovato una partnership unica al mondo e capace di generare, per il terzo anno consecutivo, un evento indimenticabile.
“Extraordinary World”, nome ispirato da Ordinary World, uno dei più celebri successi della band britannica, è il nome del concerto privato che ha celebrato il saper fare unico e straordinario del Gruppo Ferretti, capace di progetti e barche fuori dall’ordinario.
“Ho seguito i Duran Duran fin dagli esordi e ne ho sempre amato, oltre che le canzoni, la capacità di cambiare e sperimentare, senza mai perdere l’identità e l’ispirazione” - ha commentato l’Amministratore Delegato del Gruppo Ferretti, l’Avv. Alberto Galassi. “I Duran Duran hanno accettato di esibirsi eccezionalmente in un concerto unico solo per i nostri armatori ed i soci dello Yacht Club de Monaco; un band straordinaria che, come le nostre barche, ha stile e
personalità e quella capacità di innovare e sperimentare che, nella musica e nella nautica, ti mette sempre un gradino sopra a tutti. Non a caso hanno attraversato varie epoche rimanendo sempre al vertice. Grazie alla loro musica e ai nostri ospiti, la Ferretti Group Private Preview 2017 ha vissuto un’altra serata memorabile.”
Applauditissima, dagli oltre 500 ospiti, la scaletta del concerto, una trionfale carrellata di successi che ha spaziato da
Ordinary World fino ai pezzi che hanno consacrato la band, come Wild Boys, Notorious, Hungry Like a Wolf, Girls on Film, A View to a Kill e le più recenti Pressure Off e White Lines. Dopo la prima parte di concerto, la band è tornata sul palco per i bis, chiudendo l’esibizione con le leggendarie Save a Prayer e Rio.
“Siamo felici che la rinnovata collaborazione con Ferretti Group abbia prodotto questo favoloso concerto privato - ha dichiarato Bernard d’Alessandri, Segretario Generale dello Yacht Club de Monaco. “E siamo stati lieti di ospitare nuovamente Simon Le Bon, grande appassionato di nautica. Ricordiamo ancora con piacere la sua partecipazione, nel 1985 e ’86, alla Whitbread on Drum, un’indimenticabile, unica ed emozionante regata velica.”
Una flotta di ben 25 yacht, ormeggiati davanti allo Yacht Club in rappresentanza dei marchi di Ferretti Group, ha fatto da sontuosa scenografia al concerto, rendendo ancora più straordinario l’evento che ha inaugurato la terza edizione dell’annuale Private Preview.
Nell’occasione il Gruppo ha presentato in anteprima agli armatori i modelli più rappresentativi dei suoi brand.
Dalla privilegiata posizione dei palchi del Quai Louis II e dalle terrazze dello Yacht Club, gli ospiti hanno potuto ammirare 6 novità in anteprima mondiale: i nuovi flybridge Ferretti Yachts 780 e Ferretti Yachts 920, il Pershing 9X, il flybridge Riva 100’ Corsaro e l’ultimo nato della flotta open, il 56’ Rivale, insieme a Navetta 33, secondo modello semidislocante della flotta Custom Line. Tutte a disposizione fino a domani pomeriggio, insieme al resto della flotta Ferretti Group, per visite e sea trial esclusivi e pronte a salpare, al termine della Preview, in direzione Cannes, dove saranno protagoniste, da martedì 12 fino a domenica 17 settembre, della 40° edizione del Cannes Yachting Festival.


09/09/2017 19:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci