venerdí, 22 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    azzurra    protagonist    barcolana    52 super series    audi    optimist    ufo22    marine    salone nautico    millevele    giancarlo pedote    este 24    regate    press   

GIOVANNI SOLDINI

Due classiche dell'offshore per Soldini nel 2017

due classiche dell offshore per soldini nel 2017
redazione

Dopo un 2016 positivo, con la vittoria in tempo reale e la conquista del record alla Rolex Middle Sea Race e un secondo posto alla RORC Transatlantic Race, il trimarano Maserati Multi70 capitanato da Giovanni Soldini sarà quest’anno sulla linea di partenza di due classiche regate offshore: la RORC Caribbean 600 e la Transpacific Yacht Race, lunghe rispettivamente 600 e 2.225 miglia. Prove impegnative che rappresentano per Soldini e per i sette membri del team l’occasione di perfezionare ulteriormente la ricerca nel foiling della vela d’altura oceanica.
«La scorsa stagione è stata fondamentale per capire come la nostra barca naviga in oceano, volando o meno sui foil», commenta Giovanni Soldini. «Abbiamo imparato molto sulla sua configurazione e fatto una serie di modifiche per aumentarne le performance in un’ampia gamma di condizioni meteo».
Il primo appuntamento per Maserati Multi70 è la RORC Caribbean 600 che parte il prossimo 20 febbraio.
A differenza di altre classiche offshore dal percorso più lineare, la regata condurrà la flotta dei partecipanti lungo una rotta più complessa e articolata: 600 le miglia da percorrere, girando 11 isole, con partenza e arrivo ad Antigua.
Per Soldini rappresenta una sfida da completare: durante l’edizione 2015 a bordo del monoscafo Maserati VOR70 fu infatti costretto al ritiro a causa di un’avaria al sistema idraulico della chiglia. 
Durante la RORC Caribbean 600, Maserati Multi70 non regaterà a pieno potenziale: il trimarano navigherà ancora in “modalità di sviluppo” con una tradizionale deriva MOD 70 sul lato destro e una deriva a foil sul sinistro. Questo significa che sarà in grado di sollevarsi sui foil solo quando navigherà mure a dritta.
Alla RORC Caribbean 600 parteciperà anche Phaedo3, il MOD 70 americano non foiling che è stato l’“amico rivale” del trimarano italiano lo scorso anno e che nel 2016 ha stabilito il record della regata con un tempo di 31 ore, 59 minuti e 4 secondi.
«Durante la regata cercheremo di restare il più possibile vicini a Phaedo3 e di capire cosa possiamo imparare sulle performance dei due trimarani mentre navigano a distanze ridotte», dice Soldini. «Sappiamo che la configurazione senza foil funziona meglio in condizioni di vento leggero ma sarà interessante vedere le nostre prestazioni mentre navighiamo al loro fianco volando sui foil».
Per la RORC Caribbean 600 Soldini sarà affiancato da un team affiatato: Guido Broggi (boat captain), François Robert (drizze, manovre e responsabile raccolta dati di Maserati Multi70), Oliver Herrera (prodiere), Carlos Hernandez (prodiere), John Elkann (tailer e timoniere) e Francesco Malingri (media man). Per la prima volta farà parte dell’equipaggio l’olimpionico Vittorio Bissaro (tattico), quinto ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella classe Nacra 17.
Al termine della regata il trimarano sarà portato a Los Angeles attraverso il Canale di Panama, in tempo per partecipare alla Transpacific Yacht Race, meglio conosciuta come Transpac, che partirà da Los Angeles alla volta delle Hawaii il prossimo luglio. Con la speranza che Maserati Multi70 possa parteciparvi in piena modalità foiling.
 


09/02/2017 19:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

Domami al Laghetto dell'Eur la Re Boat Roma Race 2017

Giunta alla sua VIII edizione, i 24 i team in gara andranno a sfidarsi in una regata assolutamente innovativa

Frauscher 858 Fantom Air vince il Concorso di Eleganza a Cannes 2017

Frauscher 858 Fantom Air, motor yacht di 8,6 metri, combina le linee esclusive e le straordinarie caratteristiche tecniche del precedente modello cabinato

Con Eleva Yacht la vela italiana si arricchisce di un nuovo marchio

Il primo modello è The Fifty, un fast cruiser per la crociera velocedi quindici metri

Il Campionato Europeo D-One

Ad Alassio dal 21 al 24 settembre.Sono sei le nazioni rappresentate, tra cui Gran Bretagna e Cecoslovacchia per un totale di oltre 25 timonieri

Domani al via la Regata del Conero e Jack la Bolina

Due manifestazioni con caratteristiche e finalità simili, che celebrano la cultura del mare e favoriscono l'avvicinamento del pubblico alla navigazione

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci