mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mare    swan    nautica    melges 24    salone nautico    volvo ocean race    campionato invernale riva di traiano    52 super series    azzurra    j70    j24    porti    altura    j/70    rs x    regate   

52 SUPER SERIES

Doppio Sled e podio, Rán Racing ancora leader

doppio sled podio 225 racing ancora leader
redazione

Due prove disputate oggi con condizioni meteo ancora diverse rispetto a ieri, vento leggero e salti di vento in ogni dove. Il team statunitense di Sled, guidato da Takashi Okura mette in paniere una doppietta inaspettata, che lo ripropone in seconda posizione nella classifica generale di tappa. Platoon di Harm Müller-Spreer risale la china con due ottime prove (2-3) e si pone a soli 3 punti dal primo posto. Anche Quantum riesce a rimettersi in carreggiata. Azzurra non brilla con due settimi posti, c’è da dire che sette barche sono comprese in un fazzoletto di soli sei punti, con due giornate ancora da disputare nulla è scontato e definito.
La prima prova arriva alle 14.10 con un vento di direzione da 230° ed un lato di 1.9 miglia. Si parte con molta tensione, ottima partenza per Sled, Azzurra si vede chiudere la porta in faccia da Alegre, arriva anche una penalità per il team italiano, regata compromessa. Alla boa di bolina, Sled è il leader della regata, seguono Gladiator, Provezza, Azzurra cerca il recupero. C’è una bella battaglia nel lato di poppa, Sled consolida il vantaggio, Platoon rientra in seconda posizione, seguono Bronenosec, Provezza, Quantum, Gladiator, Alegre, Azzurra e Rán Racing. Salto a destra del vento, Sled rimane in fase con la rotazione, Platoon e Provezza seguono a distanza, una bella battaglia dietro, Azzurra guadagna il settimo posto grazie ad una scelta tattica vincente. Sled va a vincere la sua prima prova a Portals, un bottino goloso sopratutto per la defaillance di Rán Racing che chiude ottava, ottimo secondo posto per Platoon.
Si fa ancora attesa, rotazione a 245°, intensità in calo, 1.7 miglia il lato. Finalmente si parte per la seconda prova. Azzurra parte bene in pin, Quantum molto veloce in barca comitato, Sled ancora una volta è la più veloce, vento ancora in rotazione in questa fase della regata. Ci sono molti cambi al vertice in questa fase della regata, alla boa di bolina si ripresenta Sled in testa seguita da Bronenosec e Quantum, la flotta shifta nel lato di poppa. Al gate di poppa non cambia l’ordine dei primi tre, la barca americana guidata Takashi Okura oggi è imprendibile, vantaggio meritato. Quantum recupera su Bronenosec che cede la posizione anche a Platoon, si va verso l’arrivo, Sled mette in paniere la sua doppia vittoria di giornata, Quantum è seconda e si riprende il podio, Platoon terza, classifica cortissima, in sei punti ben sei imabarcazioni.

Andrea Visintini (ITA) navigatore Sled (USA):

“Siamo arrivati sul campo di regata con condizioni difficili e differenti del vento, abbiamo indovinato i salti di vento ed ovviamente con una flotta così vicina è stata una bella battaglia, ma abbiamo lavorato bene, onore a tutti gli avversari, è stata una bellissima giornata. Una giornata perfetta, oggi siamo secondi in classifica, l’armatore è molto contento, abbiamo lavorato tanto sulla barca e siamo molto contenti di questi risultati adesso dobbiamo lavorare sodo per mantenere queste perfomance”

Tommaso Chieffi (ITA) Stratega di Bronenosec (RUS):

“E’ stata una giornata differente oggi, un vento da ovest dove abbiamo lavorato tanto. Per noi due quarti posti arrivati con un pò di fatica, due situazioni con due strambate non perfette che ci hanno fatto perdere una posizione. Oggi regate molto combattute, la classifica molto corta, direi che è ancora tutta da giocare. Preferiremmo essere più in alto in classifica, ma nulla è ancora scontato.”

Michele Ivalidi (ITA) stratega di Quantum (USA):

“Oggi siamo riusciti a chiudere con due buone regate e risalire in classifica. Molti buchi di vento oggi sul campo di regate, delle zone veramente insidiose e rimanere in fase era veramente difficile, vere strisce di vento. E’ stato difficile rimanere in fase, Terry e Dog hanno fatto un gran lavoro e questo è molto importante. I ragazzi hanno lavorato benissimo, è stata una giornata delle migliori di questi giorni. Tutta la flotta si è compressa, siamo tutti in pochissimi punti, sarà da vedere nelle prossime giornate. Questo è il livello della classe e non sono permessi errori.”
Come da programma, domani, giovedì 27 luglio alle ore 13 il Comitato di Regata darà il via alle procedure di partenza. Le regate potranno essere seguite: 52 SUPER SERIES TV trasmetterà LIVE tutti gli ultimi tre giorni di regate e potrai ogni giorno seguire le barche attraverso state-of-the-art Virtual Eye a www.52SUPERSERIES.com o tramite l’applicazione.

CLASSIFICA della Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week 
1. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (1,2,2,8,6) 19 punti
2. Sled (Takashi Okura, USA), (8,3,8,1,1) 21 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4,4,6,5,2,) 21 p
4. Provezza (Ergin Imre, TUR) (6,1,7,3,5) 22 p.
5. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (5,9,3,2,3) 22 p.
6. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (3,6,1,7,7) 24 p.
7. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (7,5,5,4,4) 25 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) (9,7,4,6,9) 35 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (2,8,9,9,8) 36 p.


26/07/2017 20:07:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi č ancora un sentimento di profondo rammarico, che č aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il piů grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa č sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Conclusa con successo la regata Daunia Cup Lions

Vince l’imbarcazione “L’Amante Rossa”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicitŕ.  Approfondisci