lunedí, 19 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

J24

Doppietta del J24 Jamaica

doppietta del j24 jamaica
redazione

La stagione agonistica 2016 della Classe Italiana J24 sta andando in archivio e come da tradizione sono state stilate le classifiche finali dei Trofei più ambiti dagli equipaggi J24: quello riservato al miglior Timoniere-Armatore, quello riservato al Timoniere non Armatore e, soprattutto, quello che viene assegnato al primo classificato del Trofeo Nazionale senza considerare gli scarti e che ha anche un grande valore affettivo perché istituito in ricordo dell’indimenticabile Presidente prematuramente scomparso.
Per quanto riguarda il Trofeo J24 riservato al miglior Timoniere-Armatore (che ha ottenuto i quattro migliori punteggi conseguiti nelle regate del Circuito 2016) è stato ancora una volta ITA 212 Jamaica armato e timonato dal carrarino Pietro Diamanti (193,5 punti) ad aggiudicarsi la vittoria seguito da ITA 400 Capitan Nemo del Capo Flotta della Romagna Guido Guadagni (148 punti) e da Ita 371 Joc del Capo Flotta del Garda Fabio Apollonio (121 punti). Seguono Ita 489 Valhalla di Fabio de Rossi (119 punti) e Ita 428 Pelle Rossa di Gianni Riccobono (82 punti).
Ed è sempre il Presidente della Classe, Pietro Diamanti, a vincere (228 punti) il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo (riservato all'armatore che ha ottenuto il maggior punteggio da tutte le prove del Circuito e istituito per ricordare un Presidente che ha segnato la storia della Classe J24). Seguono in classifica Ita 416 La Superba (176 punti), Ita 447 Pelle Nera armato da Paolo Cecamore (152 punti), Ita 400 Capitan Nemo di Guido Guadagni (148 punti) e Ita 215 Mollicona armato da Massimiliano Bigini (135 punti).
Il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare Ita 416 La Superba timonato da Ignazio Bonanno, invece, si è aggiudicato anche per la stagione 2016 la classifica riservata ai Timonieri non Armatori (176 punti) anticipando Ita 447 Pelle Nera armato da Paolo Cecamore e timonato dall'ungherese Farkas Litkey (152 punti), Ita 215 Mollicona armato da Massimiliano Bigini e timonato da Giacomo del Nero (153 punti), Ita 129 Vigne Surrau del CV Arzachena (129 punti) e Ita 459 Marbea armato da Marcello Bellacicca e timonato da Antonio Macina (126 punti). 
Le premiazioni si svolgeranno, come da tradizione, nel corso della cerimonia conclusiva del 37° Campionato Nazionale Open J24 che, organizzato dalla Lega Navale sezione La Maddalena, si svolgerà dal 25 al 28 maggio 2017 nelle splendide acque de La Maddalena


19/12/2016 20:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci